24/02/2020

 

Anche se mi sento rassicurata dal mio medico di famiglia,  io non riesco a stare  tranquilla,  vivo nel panico per la paura di ammalarmi ;  ho sempre bisogno di rassicurazioni.  Dimmi anche tu che la cosa è sotto controllo, anche perché molta gente non lo è,  stanno svuotando i supermercati per la paura di restare isolati come in altri posti d’Italia.  Ma cosa sono questi virus?

 

Angela

 

I virus sono parassiti obbligati, che,  a differenza di altri parassiti, esplicano la loro attività a livello genetico: in pratica,  il virus introdottosi nella cellula, diffonde il proprio codice genetico;  la cellula aggredita,  a sua volta,  se non riesce ad eliminare il virus, assimila il codice virale trasformando il proprio POOL genetico,  oppure si autodistrugge utilizzando i propri acidi nucleici per riprodurre le cellule virali mature,  che sono dette virioni.  I diversi virus possono aggredire ospiti anche diversi tra loro.  In particolare le malattie virali dell’uomo rappresentano i più attuali problemi epidemiologici.  I virus vengono suddivisi in virus contenenti DNA e virus contenenti RNA.  La presenza di un virus in una cellula ospite può avere una varietà di effetti sulle sue funzioni,  che vanno dalla rapida inibizione delle biosintesi,  seguita dalla morte della cellula,   a un disturbo persistente della crescita e della divisione cellulare,  o a cambiamenti appena evidenziabili o del tutto irrilevanti.  Il danneggiamento cellulare dipende spesso da un’attività tossica diretta degli stessi virus infettanti o dalla precoce comparsa nelle cellule di sostanze lesive codificate dal genoma virale;  più raramente dipende dal semplice accumularsi di virioni neoformati nelle cellule.  Le più note modificazioni cellulari  indotte dalle infezioni virali sono riportabili di volta in volta,  ad alterazioni degenerative e necrotiche, alla comparsa di inclusioni cellulari, a fenomeni di ipertrofia ecc. ecc.

Ecco  che cosa sono i virus;  comunque,  ha ragione il tuo medico:  se si adoperano misure igieniche e si evita di andare in luoghi già infetti,  non succederà nulla.  Sai quante persone sono morte anche negli anni passati con una semplice influenza,  aggravata da bronchiti e polmoniti?  No,   non lo sappiamo esattamente,  ma sono numerose.

 

Elena  Lasagna

 

26/02/2020

 

Vorrei tanto saper quando finirà tutta questa storia,  intendo dire tutto questo scompenso di non potere neanche uscire più come prima!  Ma finirà poi?  Grazie!

Anonima

 

Ma certo che finirà!  Certo che questa insorgenza improvvisa di molti casi di questa malattia ha sorpreso un po’ tutti o quasi.  È stata una diffusione su larga scala,  nel senso che ha coinvolto persone di tutte le età e non si può ancora decidere il periodo di tempo che impiegano i malati a guarire:  dipende dalla capacità di combattere di ogni individuo dallo stato di salute e dall’età.  Lo studio delle malattie infettive ha il compito di analizzare le modalità di insorgenza di queste epidemie, come si manifestano,  come si propagano o permangono in una collettività e le condizioni che favoriscono tale insorgenza e propagazione.  L’attecchimento di un’infezione e l’insorgere di una malattia infettiva come questa sono condizionati dalla necessaria presenza dell’agente patogeno,  dalla particolare ricettività del soggetto e dalle condizioni proprie dell’ambiente fisico e sociale.  Quindi bisogna avere pazienza perché stanno facendo molto per individuare le sorgenti di infezione e per conoscere le vie di eliminazione e di penetrazione e le modalità di trasmissione del virus.

 

Elena Lasagna

14.02.2020

CURIAMOCI SEMPRE ANCHE CON LE ERBE

Autore: Elena Lasagna

14/02/2020

 

 

LE  NOSTRE  NUOVE  TISANE

 

Dott.  Robert,  Linda,  Elena L.

 

 

Un aiuto valido naturale per combattere l’insonnia,  i sintomi dell’influenza,  la cefalea e le varie riniti di stagione.

 

Finocchio,  camomilla,  tiglio,  e

 

zenzero.

 

 

 

Tiglio,  camomilla e finocchio in parti uguali :  complessivamente g  03 per ogni 300 ml di acqua bollente;  più un pizzico di zenzero fresco con qualche goccia di limone.  Lasciare in infusione per cinque minuti,  bere due tazze al giorno preferibilmente dopo i pasti.

 

15/02/2020

 

PER TENERE SOTTO CONTROLLO

L’IPERTENSIONE

NELLE PERSONE GIOVANI

 

Se avete la tendenza all’ipertensione e il vostro medico non ritiene opportuno darvi già dei beta-bloccanti per la vostra ancor giovane età,  potete ricorrere a rimedi naturali facendo attenzione al sale e  godervi una tisana prima di coricarvi e se dovesse servire anche al mattino appena svegli.

 

In una tazza di acqua bollente  (300 ml)  mettere un g di aglio secco,  1 g di biancospino, 1 g di cannella e se vogliamo rinforzare questa tisana possiamo aggiungere al miscuglio anche un g di corteccia e foglie di ulivo.  Lasciare in infusione per circa 5 minuti,  insaporire con una fettina di limone e bere ancora tiepida.

 

16/02/2020

 

PER COMBATTERE L’IPOTENSIONE

 

In trecento ml di acqua bollente lasciare in infusione per tre o quattro minuti:  1 g di radice di liquirizia pura, un g di rosmarino, 1 g timo e genziana;  insaporire con una fettina di arancia.  Bere dalle due alle tre tazze al giorno.

 

PER DEPURARE L ‘ORGANISMO

 

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione tre g di questo miscuglio per 5 minuti:  tarassaco e  gramigna radice nella stessa quantità,  ortica e betulla foglie in parti uguali.  Bere alcune tazze lontano dai pasti.

 

PER UNA CATTIVA CIRCOLAZIONE

 

Sempre in una tazza di acqua bollente lasciare in infusione tre g. di questo miscuglio fatto in parti uguali per 5 minuti:  frassino e vite rossa.  Bere alcune tazze al giorno lontano dai pasti.

 

PER COMBATTERE L’HERPES

 

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione tre g di questo miscuglio dai 5 ai sette minuti: lavanda,  timo,  semi di zucca.  Filtrare e bere una tazza tre volte al giorno.

 

 

PER LA DIGESTIONE LENTA

 

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione tre g di questo miscuglio per tre minuti : semi di finocchio,  rizoma di rabarbaro, foglie di menta e genziana  nella stessa quantità.  Filtrare e bere una tazza prima e dopo i pasti principali.

 

17/02/2020

 

PER PREVENIRE E CURARE LE IRRITAZIONI

DELLA BOCCA,  DELLO STOMACO E

DELL’INTESTINO

 

Sempre in una tazza di acqua bollente lasciare in infusione due g di malva e 1 g di menta piperita per quattro minuti,  filtrare e insaporire con una fettina di lime.  Filtrare e bere due tazze al giorno.

 

PER DOLORI ARTICOLARI NEVRALGIE  E CRAMPI

 

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione due g di foglie di ruta, e un g di foglie di salvia per 5 minuti.  Filtrare e bere due tazze al giorno.

 

PER COMBATTERE L’OBESITÁ E DISTURBI

EPATICI

 

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione tre g di marrubio,  per due minuti,  insaporire con limone o una fettina di arancia.  Filtrare  e bere due tazze al giorno.

 

COADIUVANTE NELLA TOSSE E RAUCEDINE

 

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione due g di issopo,  un g di eucalipto per tre minuti.  Filtrare e bere due tazze al giorno.

OPPURE,  tre g di questo miscuglio: rizoma di calamo,  fiori di sambuco ed erisimo,  lasciare in infusione per tre minuti.

 

PER COMBATTERE L’AMENORREA

 

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione due g di artemisia e prezzemolo (solo le parti aeree) dai tre ai 5 minuti,  insaporire con arancia o limone.  Bere dalle due alle quattro tazze al giorno.

 

18/02/2020

 

PER COMBATTERE L’INAPPETENZA

 

In una tazza di acqua bollita,  mettere in infusione tre g di Angelica,  radici di cardo, e luppolo miscelate con lo stesso dosaggio per 5 minuti;   insaporire con qualche goccia di genzianella,  bere tre tazze al giorno mezz’ora prima dei pasti.

 

PER CONTRASTARE LA BULIMIA

 

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione tre g di questo miscuglio:  radice di valeriana,  tarassaco,  e fiori di ginestra per due minuti;  bere una tazza mezz’ora prima dei pasti.  Chi l’ha provata mi ha detto che è stata efficace.

 

PER CONTRASTARE LE ALTERAZIONI ALLE

PARETI VENOSE

 

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione tre g di sommità fiorite di achillea per qualche minuto,  filtrare e bere ancora tiepida due tazze al giorno.

 

PER CURARE IL METEORISMO

 

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione tre g di questo miscuglio fatto in parti uguali:  sommità fiorite di  maggiorana e radici di angelica  per tre minuti,  bere ancora calda dopo i pasti per tra volte al giorno.

N.B.  Se  qualcuno non sopporta il sapore profumato della maggiorana si potrà sostituire con  foglie di dragoncello.

 

CONTRO LA FORMAZIONE DI ACIDO URICO NEL

SANGUE

 

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione tre g di questa miscela:  radici di gramigna e piccioli di ciliegio per due minuti.  Bere tre tazze al giorno lontano dai pasti.

 

È vero che la pianta del lauroceraso è completamente velenosa?

N.

 

Eppure questa pianta è impiegata nelle aziende farmaceutiche dove il distillato delle foglie di lauroceraso viene usato per la preparazione di sedativi per la tosse e antispasmodici.  Certo che non bisogna soffermarsi ai fai da te;  perché in una pianta dove c’è una parte velenosa se dosata in piccolissime quantità può dare risultati eccellenti che possono guarire malattie anche molto gravi;  alcune piante velenose,  insieme alla penicillina possono essere utili per la preparazione di antibiotici e altre medicine  importanti;  ma se viene superato o alterato un certo dosaggio si può anche morire.

 

19/02/2020

 

PER CURARE LE EMORROIDI

 

Per dare sollievo ai sintomi che provocano le emorroidi prendiamo una tazza di acqua bollente di circa 300 ml,  lasciamo bollire per qualche minuto tre g di questa miscela: malva 80% e camomilla 20%.  Bere tre tazze al giorno.

 

DIGESTIONE DIFFICILE

 

Prendiamo le sommità fiorite del basilico, menta e origano in parti uguali;  in una tazza di acqua bollente lasciare n infusione tre g di questo miscuglio per tre minuti.  Bere una tazza al giorno dopo i pasti principali.

 

UN AIUTO CONTRO LA GASTRITE

 

 

In una tazza di acqua bollente lasciamo in infusione tre g di questa miscela in parti uguali:  sommità fiorite di genepì,  fiori di tiglio e camomilla.  Lasciamo riposare il tutto per tre minuti,  poi,  filtrare e bere una tazza dopo i pasti principali e al bisogno.

 

PER L’INFIAMMAZIONE DEL CANALE URETRALE

 

In una tazza di acqua bollente lasciamo in infusione per tre minuti tre g di questo miscuglio: semi di orzo,  parietaria,  equiseto.  Lasciare raffreddare e bere una tazza al mattino e una alla sera.

 

PER CURARE IL RAFFREDDORE

 

Per dare sollievo al raffreddore,  in una tazza di acqua bollente lasciamo in infusione tre g di questo miscuglio: 40% di eucalipto foglie,  30 % di salice bianco corteccia,  e 30% di pino silvestre.  Dopo tre minuti filtrare e bere tre tazze al giorno.

 

20/02/2020

 

PER CURARE LA DEPRESSIONE

In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione tre g di questa miscela per due minuti:  10 g di fiori di gelsomino, 30 g di valeriana,  30 g di corteccia di arancio amaro, 25 g di camomilla e 5 g di anice.  Bere tre tazze al giorno.

 

PER  CURARE L’INSONNIA

 

Contro l’insonnia mi risulta efficace questa miscela in parti uguali: luppolo,  tiglio e melissa.  In una tazza di acqua bollente lasciare in infusione tre g di composto per due minuti;  filtrare e bere una tazza  a metà pomeriggio e una tazza prima di coricarvi.

 

CONTRO LE VERTIGINI

 

Lasciare in infusione tre g di questa miscela per due minuti: passiflora,  lavanda, tiglio, e cardo.  Filtrare e bere due volte al giorno.

 

CONTRO LA FEBBRE

 

In una tazza di acqua bollita lasciamo in infusione tre g di questo miscuglio ben dosato in parti uguali per alcuni minuti:  chiodo di garofano,  cannella,  salice,  eucalipto.  Filtrare e bere tre tazza al giorno.

 

E con la tisana contro la febbre  chiudo questo articolo che si prende cura della nostra salute.  Ciao!

 

 

 

 

 

30/01/2020

 

Può una semplice mania sfociare in una malattia mentale come la psicosi?  Grazie! A.

 

Sì,  Nelle forme più lievi,  c’è un grande stato di apparente felicità,  loquacità,  dispersività ecc.  senza però soffermarsi in modo conclusivo su qualche compito.  Nelle forme più gravi,  a questa felicità apparente ci si può associare il malumore,  addirittura furore maniacale,   ed è qui che bisogna prestare molta attenzione e prendere in considerazione tutto il quadro dall’inizio alla fine.  La mania può essere un sintomo chiave proprio della malattia mentale come la “psicosi”.

Questa forma di psicosi caratterizzata appunto da alternanza di periodi di mania e di malinconia,  chiamata “psicosi maniaco depressiva”  è legata alla sfera affettiva e viene pertanto considerata “psicosi distimica”. I periodi di mania e di depressione insorgono senza nessuna causa apparente,  e sono intervallati da altri periodi di normalità,  nei quali il soggetto rivela una personalità di tipo ciclotimico.  Nel periodo maniacale il soggetto è eccitato,  euforico,  con ideazione vivissima,  fuga di idee,  incostanza;  tale eccitazione può giungere fino a crisi di furore,  nelle quali il soggetto diviene pericoloso.  La successione di idee diverse può farsi talmente rapida da impedire  di compiere qualsiasi azione;  perché a un’idea ne succede immediatamente un’altra senza soluzione di continuità.  Nelle fasi depressive il sentimento dominante è la malinconia,  con tristezza intensa,  povertà ideativa,  molta ansia ecc.  La prognosi è buona per ciò che concerne i singoli episodi,  ma sfavorevole di massima per quel che riguarda la forma nel suo complesso.   La diagnosi è agevole nelle fasi di mania o di depressione conclamate,  soprattutto se l’anamnesi indica la preesistenza di un’alternanza di fasi.

 

Elena Lasagna

 

03/02/2020

Un mese fa circa ho cambiato gli occhiali,  ovviamente sotto consiglio del medico oculista,  ora però la visione degli oggetti vicini mi risulta molto sfumata,  pensi che sia  a causa degli occhiali nuovi?  Grazie!  S.

 

S.,  se fossero gli occhiali nuovi avresti avvertito immediatamente questo disturbo;  io credo che sia un vizio di rifrazione dell’occhio,  per questo motivo quando si trova in riposo accomodativo,  i raggi paralleli provenienti dall’infinito convergono in un fuoco situato dietro la retina.  Questa patologia  può essere:  congenita quando è dovuta ad insufficiente ampiezza dell’asse  antero-posteriore dell’occhio;  acquisita quando è dovuta a paralisi del muscolo ciliare,  a senescenza o ad asportazione chirurgica del cristallino.  Negli adolescenti e nei giovani adulti,  il difetto mediante un’automatica ipercontrazione del muscolo ciliare,  viene corretto completamente se è modesto,  solo parzialmente se è elevato.  Se è questa patologia entro una certa età bisognerebbe ricorrere a lenti bifocali,  trifocali o anisoconiche,  secondo i casi.  Se invece questa cosa si presenta modica,  si ha una buona visione lontana,  perché compensata dallo sforzo accomodativo,  mentre nella visione vicina si ha facile stanchezza,  annebbiamento visivo,  senso di pesantezza e bruciori oculari,  dolori alle regioni sopraciliari,  cefalea frontale,  specialmente se l’applicazione è prolungata.

 

Elena Lasagna

 

04/02/2020

 

Sono affetta da stenosi,  vorrei sapere se questa patologia può portare alla morte.  Grazie!  Rita A.

 

In parole povere la stenosi è il restringimento di un’apertura che mette in comunicazione fra loro o con l’esterno un condotto o una cavità: come ad esempio l’orifizio atrioventricolare,  ecc. È una condizione patologica perché impedisce il normale passaggio delle sostanze che fisiologicamente passano attraverso ad essi.  Può essere organica se è sostenuta da processi produttivi o cicatriziali o da malformazioni congenite;  intrinseca o estrinseca secondo il processo morboso che ne è alla base abbia origine all’interno  o all’esterno della struttura anatomica interessata. Si dice invece “stenosi funzionale” quando è provocata da contrazioni toniche più o meno durevoli degli sfinteri o delle pareti muscolari.  Le sedi più frequenti delle stenosi sono: le valvole cardiache, l’esofago,  lo stomaco,  il piloro, il retto e l’uretra.  Le stenosi valvolari cardiache possono interessare una o più valvole:la stenosi mitralica,  ha quasi sempre un origine reumatica,  ostacola il deflusso del sangue dall’atrio al ventricolo sinistro durante la diastole e condiziona un sovraccarico ventricolare destro.  La stenosi aortica, congenita, endocarditica o arteriosclerotica, crea un ostacolo al passaggio del sangue dal ventricolo sinistro all’aorta durante la sistole e determina un’ipertrofia dello stesso ventricolo sinistro.  Nella stenosi della tricuspide  di causa reumatica o malformativa, viene ostacolato il deflusso del sangue dall’atrio al ventricolo destro durante la diastole,  con sensibile aumento dell’atrio destro ed epatomegalia di stasi cronica.   La stenosi della polmonare,  invece è quasi sempre congenita,  ostacola il passaggio del sangue dal ventricolo destro  all’arteria polmonare durante  durante la sistole e determina ipertrofia ventricolare destra.  La stenosi esofagea, può essere di orine congenita o acquisita,   si manifesta con disfagia,  rigurgiti, dimagrimento.  Le stenosi medio gastriche e piloriche si instaurano a seguito di processi ulcerativi e condizionano sindromi dispeptiche di media gravità.  La stenosi uretrale da malformazione,  ipertrofia prostatica processi flogistici come:  uretrite  gonococcica  o processi neoplastici,  determina disuria, rendendo difficile il completo svuotamento della vescica;  di conseguenza  questa stasi urinaria può provocare infiammazioni come:  cistiti, cistopieliti,  ecc.  La stenosi del colon retto,  può determinare carcinomi,  polipi, grosse emorroidi, ecc. Bisogna evitare quindi il pericolo di occlusione mediante la chirurgia.

Dai miei studi di medicina generale.

 

Elena Lasagna

 

06/02/2020

 

Da cosa ci accorgiamo se siamo coinvolti in una malattia come la psicosi?  A.

 

Il soggetto affetto da questa patologia difficilmente si accorge di esserlo.  Avviene un’alterazione profonda delle funzioni psichiche, con incapacità di valutare adeguatamente la realtà;  poi subentra un insieme di sintomatologie varie a seconda delle diverse forme che possono essere a carico dell’affettività,  della motricità,  del pensiero ecc.  Tra le psicosi funzionali che comprendono le psicosi distimiche,  fra le quali  vi sono:  la psicosi maniaco-depressiva,  la schizofrenia,  la paranoia.  Esistono molte forme di inquadramento “nosografico” incerto,  quali le psicopatie,  le sindromi paranoidi  ecc.

 

Elena Lasagna

 

12/02/2020

 

Gli odiatori di donne sono malati o sono solo dei delinquenti?

M.A

 

Sono l’uno e l’altro,  anche la delinquenza spesso sfocia nelle malattie mentali.  Molti odiatori e persecutori di donne sono uomini cresciuti male,  nel senso che non hanno ricevuto le giuste attenzioni che si deve ad un bambino durante tutte le fasi della sua crescita;  altri hanno ricevuto tutto tranne l’educazione vera e il giusto apporto di affetto,  ma soltanto cose materiali per colmare il loro senso di colpa per essere assenti nella vita vuota del bambino; altri ancora per lo stesso motivo li hanno assecondati anche nelle loro azioni di bullismo contro i loro coetanei e non solo. Quindi ognuno di questi esseri diventati anche così possessivi e rimasti ignoranti per affrontare la vita di relazione,  sono un caso a sé.

 

Elena  Lasagna

 

12/02/2020

 

Come ci si ammala di quel liquido che si accumula in una cavità articolare ?  Ne è affetto il mio papà.  Grazie!

G.L.

 

Può essere provocato dall’infiammazione delle ossa con interessamento del periostio o da un trauma  prossimo a un’articolazione.  Inoltre la sifilide può provocare questa trasudazione cronica all’articolazione del ginocchio;  mentre la tubercolosi può dare questa trasudazione senza però interessare i capi ossei.  Questo versamento di trasudato intermittente è un’artropatia cronica con recidive periodiche di versamenti intra-articolari,  della durata di alcuni giorni,  con interessamento di un solo ginocchio,  senza ipertermia locale,  spasmi muscolari,  dolore e deficit funzionale.  Si ritiene che sia dovuta a fattori allergici,  mentre può essere considerata una malattia reumatoide.

 

Elena  Lasagna

 

17/02/2020

 

Quella supereccitabilità neuromuscolare,  spesso accompagnata da spasmo,  è lo stesso di rachitismo?

 

Angela

 

No,  è spesso associata al rachitismo,  sembra legato ad alterazioni del metabolismo del calcio,  il cui livello ematico sembra diminuito;  potenziate da malattie febbrili,  eccessiva esposizione al sole o iperdosaggio di vitamina D.  Può manifestarsi in forma latente,  senza una chiara sintomatologia evidente,  e anche in forma manifesta con spasmo dei muscoli costrittori come laringospasmo,  della muscolatura liscia bronchiale,  del cardias e del piloro.

 

Elena  Lasagna

 

19/02/2020

 

Come si forma la Peribronchite?  Grazie!

 

Patty

 

Questa importante infiammazione dei tessuti interstiziali del polmone che sono situati attorno alle diramazioni bronchiali vengono colpiti dalle bronchiti di tipo produttivo dove si riscontra proliferazione del tessuto fibroso sia endo-e peribronchiale.  La peribronchite viene determinata anche da qualsiasi stato flogistico dei bronchi come ad esempio:  la tubercolosi, le neoplasie del polmone ecc.

 

Elena Lasagna

 

21/02/2020

 

Quali sono le malattie che colpiscono i polmoni?  E perché certe persone anche in età giovane muoiono ancora di polmonite?  Grazie!

Claudia Z.

 

Ancora una volta voglio ricordare che le mie risposte sono basate  sulla sapienza di persone qualificate e laureate come Robert e Linda.

 

Le patologie del polmone comprendono:  la polmonite,  la broncopolmonite,  le polmoniti da virus e da rickettsie,  l’ascesso polmonare,  l’enfisema polmonare,  i tumori del polmone sia gli uni che gli altri ( primitivi e metastatici),  le cisti da echinococco e le malformazioni, la tubercolosi.  Lo studio radiologico del polmone è molto importante per la diagnosi delle malattie polmonari. Nella polmonite abbiamo questo processo infiammatorio del polmone che può interessare sia  un lobo e più raramente si estende in tutto il polmone. La polmonite è dovuta a vari germi,  ma soprattutto  è il pneumococco,  ma spesso sono chiamati in causa anche altri germi come:  l’Hemofilus influenzae,  lo Stapfhilococcus aureus e altri,  che penetrano nei polmoni per via aerea in particolari condizioni favorevoli come il raffreddamento,  con diminuzione di efficienza delle difese immunitarie,  ecc.  Ogni individuo reagisce a questa patologia in maniera diversa,  a seconda della robustezza dei poteri difensivi dell’organismo,  dell’età,  perché in età avanzata si ha a che fare con altri disturbi o altre patologie,  ed è determinante anche la poca resistenza dei germi quando incontrano gli antibiotici.  Sembra che molte persone ingeriscano antibiotici senza il consenso del medico,  per poco,  per un banale mal di denti e altre cose di cui  potrebbero farne a meno; per ciò quando si devono affrontare patologie come questa e altre patologie importanti sembra che gli antibiotici curanti non siano efficaci e resistano alla malattia.

 

Elena Lasagna

 

 

16.01.2020

LA PROSTITUZIONE E’ INQUINAMENTO DELLA MENTE…

Autore: Elena Lasagna

16/01/2020

 

La Prostituzione è inquinamento

 

 della mente e dell’anima!

 

Elena Lasagna

07.01.2020

RISPOSTE AI LETTORI CENTOSESSANTATRE

Autore: Elena Lasagna

07/01/2020

 

Quando in un’azienda ci sono anche delle persone poco raccomandabili,  qualsiasi strada tu scelga per le norme sulla privacy vieni attirata nella loro trappola perché c’è sempre il loro tornaconto e non quello dell’utente!  Ad esempio:  se scegli di farti monitorare i telefoni,  poi c’è quella persona che usa tutto ciò che dici contro di te!  Mentre se scegli l’altra strada succedono altre cose che vanno contro le regole della privacy dell’utente;  quindi…  per questo prego le persone giuste di fare luce per il rispetto della gente.  Grazie!

 

Elena Lasagna e molte persone!

 

16/01/2020

 

Hai ragione tu quando dici:  “detesto questa Italia mezza corrotta!”

Dottor Robert e Linda

 

Non si può certo dire che la cosa non sia vera.  Detesto i benpensanti falsi:  ti fanno la lezioncina sui buoni propositi e poi dietro le spalle sono più corrotti che mai!  Sono tremendi!  Io li ho sempre comparati a ladri,  prostitute,  prostituti e ad altri delinquenti.

 

Elena Lasagna

 

09/02/2020

 

Un gruppo di persone che conosco mi ha chiesto cosa ne penso di Sanremo 2020.  Per due sere consecutive ho guardato la trasmissione a casa di amici,  ed abbiamo concluso che è stato  speciale ed ha accontentato tutti o quasi.  Personalmente c’è stato solo un monologo che non ho gradito,  perché credo che anche le donne giovani e straniere abbiano il diritto di entrare a far parte di questo grande evento.  I conduttori di quest’anno sono stati dei grandi,  perché hanno lasciato spazio a tutti;  non lo penso solo io ma molte altre persone.

 

Elena Lasagna

 

13/02/2020

 

Quali sono state le persone che hanno segnato la tua vita in maniera positiva?

 

Gianni e Andreina

 

Sicuramente sono stati i miei genitori e a pari merito i miei nonni,  mio marito;  per non parlare di tutte quelle persone positive che ho incontrato durante il percorso della mia vita compreso il dott. Robert,  Linda e i miei amici fedeli.  Queste persone le porto sempre nel cuore,  sia quelle che sono ancora in vita e quelle che ci hanno lasciato;  per me sono sempre qui,  vive più che mai dentro di me senza un attimo di esitazione.  Non passa un solo giorno che non pensi a loro con un “grazie” che viene dal cuore.

 

Elena  Lasagna

 

19/02/2020

 

Ieri sera i nostri amici mi hanno domandato se metterò  altre  ricette nel sito;  io ho risposto che devo prima pensarci.  Se sarà sì,  ne metterò solo qualcuna che inventerò io,  ma  la mia cucina non sarà aperta come prima.

 

25/02/2020

 

Qual è secondo te la peggior specie tra gli umani?

 

R.

 

Per me restano sempre e comunque i ladri!

 

Elena Lasagna

 

25/02/2020

 

Perché certe persone cercano di sminuire i loro antagonisti invece di combattere lealmente per seguire i propri ideali?

 

Federica

 

Per me o sono dittatori oppure non si sentono sicuri di ciò che fanno e temono i loro avversari,  o sono meschinamente invidiosi.  Ovviamente la coda di paglia è tipica di chi è colpevole!

 

Elena Lasagna

 

 

 

28/12/2019

 

Rispondo a Marialuisa che ieri sera mi ha domandato se la gotta è una malattia ereditaria.

 

Ho già risposto a questa domanda nel 2013 e nel 2016,  ma  cerco di risponderti con sollecitudine per allietare la tua preoccupazione.

 

Come già saprai la gotta è caratterizzata dall’uricemia (aumento del tasso uricemico nel sangue) In questa sua componente di malattia provocata da alterazioni del metabolismo ha carattere eriditario e tipicamente costituzionale,  nei gottosi e nei loro ascendenti è frequente l’obesità, il diabete, e l’ ipertensione arteriosa,  quindi non è detto che la familiarità possa determinare questa malattia.  In parole povere basta tenere controllata l’alimentazione che deve essere povera di purine ,  alcol,  grassi ecc.  tenere a bada il peso corporeo,  la pressione arteriosa,  colesterolo,    glicemia ecc.

Per quanto riguarda il decorso si distinguono due forme di gotta:  una acuta e l’altra cronica.  La prima insorge in maniera violenta con un’artrite acuta, le articolazioni più colpite sono:  metatarso-falangea dell’alluce, il ginocchio, il polso,  si attenua dopo circa 5-10 giorni.  Le recidive sono frequenti e progressive specialmente se sono favorite da disordini alimentari,  da fatiche,  traumi ecc.  La gotta cronica si può verificare dopo 10-20 anni ed è caratterizzata ormai da deformazioni per anchilosi (limitazione o abolizione dei movimenti) e lussazioni delle grosse articolazioni. Sia la gotta acuta che quella cronica possono andare incontro a complicazioni gravi da coinvolgere non solo le articolazioni ma tutto il resto come organi e tessuti.

 

Elena Lasagna

06/01/2020

 

Tu pensi che si arriverà a scoprire come sconfiggere la malattia dell’Alzheimer?

La mia amica Federica

 

Io credo proprio di sì.  L’Alzheimer-Perusini (malattia di-) La ricerca ogni giorno fa dei passi in avanti;  sono molti gli studiosi che se ne occupano.  Se prima sapevano che cos’era quella proteina anomala  chiamata appunto “PHF”, che si deposita sui neuroni provocandone la degenerazione,  oggi sono molto più avanti perché hanno scoperto altre cose come ad esempio quello che può favorire questa proteina.  Anche gli studiosi come Linda e il dottor Robert si sono buttati a capofitto nella ricerca della demenza presenile cui corrisponde anatomopatologicamente una particolare atrofia cerebrale.  Sii fiduciosa che il tuo papà è ancora in una fase iniziale,  o forse può trattarsi solo di un esaurimento dovuto a ciò che sta passando per la perdita…

 

Elena Lasagna

 

09/01/2020

 

Rispondo a Giuliana che mi ha domandato quali sono i sintomi che dà la meningite.

 

Le cause della meningite possono essere infettive o tossiche. La meningite cerebrospinale epidermica o meningococcica colpisce più spesso i bambini di età inferiore a quattro anni;  dopo un’incubazione di 2-4 giorni  insorge in maniera acuta con brividi,  vomito, febbre elevata,  rigidità della nuca,   e rigidità degli arti inferiori,  iperestesia cutanea e muscolare, convulsioni parziali o generalizzate, disturbi  psichici,  paralisi dei nervi cranici e degli arti,  dermografismo esagerato,  liquor iperteso,  precocemente torbido e poi purulento.

La meningite tubercolare, frequente sia nei bambini che nei giovani,  è sempre secondaria ad un altro focolaio tubercolare.  La sintomatologia è caratterizzata da da un periodo prodromico (15-30 giorni) con modificazioni del carattere,  malessere generale,  nausea, cefalea; da un periodo irritativo con vomito,  delirio, fotofobia,  convulsioni, contrattura nucale, e addominale,  iperestesia iperreflettività;  da un periodo paralitico con sopore, deficit dei nervi crenici, degli arti,  degli sfinteri, ipertermia, a volte può portare anche alla morte per asfissia o per convulsioni generalizzate.

La meningite acuta purulenta è sostenuta da pneumo-, strepto-,  stafilococco,  coli,  ecc.,  provenienti da focolai vicini (otiti,  sinusiti,,  ecc.) o per via ematica. I sintomi sono quelli già descritti;  il decorso può essere anche molto rapido:  la diagnosi si vale dell’esame batteriologico del liquor;  la prognosi è sempre molto riservata.

 

La meningite linfocitaria,  è caratterizzata da una sindrome clinica più modesta,  con febbre meno elevata e compromissione generale e meningea relativamente più lievi e transitorie e da un recupero liquorale con aumento della quota linfocitaria,  è di origine virale.  Il termine di meningite linfocitaria,  che è sinonimo di meningite asettica o o meningite a liquor limpido o meningite sierosa,  andrebbe sostituito con quello eziologico,  cioè meningite da virus erpetici,  da virus echo, da virus coxackie,  da adenovirus,  da virus parotitico, ecc cioè con il nome dei virus di volta in volta in causa. La meningite acuta sierosa insorge di solito nel corso di malattie infettive e di intossicazioni esogene o endogene;  la sintomatologia è attenuata e il decorso è variabile.

Elena Lasagna

 

13/01/2020

 

Dagli esami ematici sembra che io non mi nutra,  ho tutto sotto la norma e mangio molto;  devo preoccuparmi?

 

F.

 

L’unica cosa da fare è sentire il tuo medico curante,  le cause possono essere più di una e più di due;  lui ti conosce e saprà sicuramente formulare la  diagnosi.  Se hai paura devi farti coraggio,  sei giovane e vedrai che le cause di tutte queste carenze possono avere una risposta molto più semplice di quanto tu creda.  Ad esempio:  potrebbe essere una condizione caratterizzata da deficit di trasporto di più principi nutritivi  attraverso la mucosa intestinale. Questa patologia è dovuta sia alla mancata assimilazione dei principi nutritivi  degli alimenti,  sia all’accumulo di materiali ingeriti nel lume dell’intestino.  All’origine le cause di malassorbimento  vi possono essere  fattori molteplici di natura intestinale o di natura extra-intestinale.  Questa patologia si manifesta con disturbi complessi e caratteristici.  Nelle forme globali di malassorbimento,  la mancata  assimilazione delle  vitamine,  dei carboidrati,  delle proteine e dei grassi determina un quadro sintomatologico caratterizzato proprio da mal nutrizione con:  emissione di feci voluminose e maleodoranti,  distensione abnorme dell’addome dovuta all’accumulo di gas e di materiali indigeriti nel lume intestinale.

 

Elena Lasagna

 

16/01/2020

 

Sempre FA:  mi ha domandato se esiste una magrezza che non sia di origine patologica.

Le ho dato la mia risposta:  questa condizione organica,  costituzionale o secondaria a diverse malattie,  caratterizzata da diminuzione o scomparsa del tessuto adiposo con la conseguente sensibile perdita di peso corporeo.  Nelle magrezze costituzionali ,  in genere a carattere ereditario e familiare,  prevalgono i processi catabolici,  o una deficienza di questi ultimi,  in dipendenza di lievi squilibri endocrini,  che restano  contenuti entro i limiti fisiologici.  Le magrezze secondarie, sono sostenute da disendocrinie della tiroide  (morbo di Basedow), del pancreas (diabete),  dell’ipofisi  (morbo di Simmonds), delle ghiandole surrenali (morbo di Addison),  da malattie infettive; da alcolismo ecc.  In questo gruppo rientrano pure le magrezze da carenze alimentari o da eccessivo lavoro muscolare non compensato da adeguato aumento dell’alimentazione.

 

Elena Lasagna

 

21/01/2020

 

Se mi chiedono che cosa significa “cariocinesi”  mi faresti un piccolo riassunto da capire per poi memorizzare?

 

Alessandra di Giovanni

 

Diciamo pure che la “cariocinesi” è una divisione cellulare indiretta,  mediante la quale i ” cromatidi” gemelli derivati dalla suddivisione longitudinale di ciascun cromosoma di una cellula,  si distribuiscono nelle due cellule figlie di quest’ultima in modo che ciascun cromosoma venga rappresentato in esse una sola volta.  Questo sistema assicura quindi un corredo cromosomico costante,  tipico della specie  cui l’organismo appartiene.  Nella cariocinesi possiamo distinguere quattro stadi fondamentali:  profase,  metafase, anafase e telofase.  Nella prima i cromosomi appaiono  come filamenti lunghi e sottili,  più o meno avvolti e intrecciati,  che vanno via via ingrossandosi e spiralizzandosi,  fino a raggiungere 1/10 della lunghezza iniziale.  In ognuno di essi si evidenzia sempre più chiaramente il centro motore, detto “centromero”; membrana nucleare e nucleo vanno sparendo,  mentre dai centrioli,  migrati ai poli opposti della cellula,  si organizza il fuso acromatico,  costituito da fibre continue, che vanno da un polo all’altro,  e fibre cromosomiali che prendono contatto con i centromeri.  In metafase,  i cromosomi si muovono e si dispongono a formare la “Piastra Equatoriale” del fuso ripiegandosi a V,  con le braccia che sporgono nel citoplasma,  e con i centromeri interni,  formando così una tipica figura stellata.  Segue la scissione sincrona di ogni centromero in due grani,  ognuno dei quali trascina il “cromatidio” cui è collegato migrando ai due poli cellulari.  Segue l’anafase,  in cui si formano due gruppi di cromatidi,  che ormai si possono chiamare “cromosomi figli”.  Mentre in “telofase ” la separazione dei cromosomi è completa,  si ricostituiscono due membrane nucleari attorno ai nuovi nuclei,  i cromosomi appaiono nuovamente distesi e a forma di spirale.  Contemporaneamente avviene la “citodieresi”,  cioè la divisione del citoplasma nelle due cellule figlie.  Il nucleo acquista poi la morfologia tipica della fase di riposo o fase intercinetica.

 

Elena Lasagna

 

28/01/2020

 

Pensavo di essere stata colpita dal virus cinese,  invece il medico mi ha diagnosticato la ” Rinite cronica atrofica”,  è una cosa grave?  Grazie!

Marta F.

 

La rinite cronica atrofica è un’atrofia progressiva della mucosa,  del periostio e della mucosa delle fosse nasali,  con formazione di croste, superficiali,  di colore giallo verdastre,  emananti un odore fetido.  Ha tendenza ad estendersi alla mucosa faringo- laringo- tracheale e bronchiale,  colpendo con maggiore frequenza il sesso femminile.  La sintomatologia è ben caratterizzata da cefalea,  epistassi,  sensazione di ostacolo respiratorio,  e va accentuandosi nei periodi premestruali.  Il decorso è lento ma progressivo,  cronico,  con possibilità di un miglioramento funzionale verso il periodo della menopausa.

 

Elena Lasagna

19.12.2019

RISPOSTE AI LETTORI CENTOSESSANTADUE

Autore: Elena Lasagna

19/12/2019

 

Ieri sera mi hanno domandato:  “perché Google non mette fine a questa messa in scena”?  Sto parlando del tuo nome in certi siti porno e in molti spam dove tu non c’entri nulla!

 

 

Io ho risposto che in mezzo a loro ci sono persone malate e corrotte:  sono esseri inferiori! I veri responsabili di Google dovrebbero provvedere a risolvere questa situazione:  non se ne può più di questi porci mafiosi!

 

Elena Lasagna

 

Mi hanno anche domandato cosa penso della strage di Erba: se i condannati Olindo e Rosa nonostante la loro confessione sono davvero colpevoli .  Io ho risposto che i colpevoli sono ancora fuori e che ho sempre pensato fin dall’inizio che loro siano innocenti.  Mentre in altri casi di omicidio penso che abbiano liberato dal carcere persone colpevoli.

 

Elena Lasagna

 

Come potremo acquisire sempre più memoria per potere affrontare meglio i nostri esami di maturità?

 

Marco

 

Per facilitare la nostra memoria bisogna studiare molto e comprendere perfettamente il significato e la profondità di ogni concetto che esprime lo studio e non memorizzare solo quello che si legge;  così non ne verresti mai a capo e non acquisiresti mai la vera maturità per affrontare sia la vita che il mondo del lavoro,  per poterti esprimere in maniera unica attraverso la  tua professione qualunque essa sia.

 

Elena Lasagna

 

No,  non sono stata io a rifiutare gli aggiornamenti di WordPress:  ma l’amministratore,  se poi lui dice il contrario allora lo fa per sminuirmi come ha sempre fatto,  anche perché lo fa con tutti! ANCHE SE MI PIACCIONO I CAMBIAMENTI,  ho soltanto detto che non voglio cambiare il “Tema” perché a molta gente piace questo tema che ho da sempre, mentre lui mi ha detto che l’ultima versione di WordPress è molto pesante, io non l’ho contrariato.    Non è vero che alla gente non piaccia la mia pagina rossa e nera, anzi, non simboleggia nessun partito ma soltanto dei colori e la vita è fatta di colori.  LA VERITÁ INVECE NASCONDE COSE MOLTO MA MOLTO GRAVI!  Se è vero come dice che lui che non c’entra niente con quella gente e con lo stalker del web allora perché non li denuncia alla polizia postale come ho fatto io NELL’AGOSTO 2018? È vero,  sono molto istintiva,  ma prima di accusare qualcuno devo esserne assolutamente certa e credetemi fino ad oggi ho detto la verità sempre!

Elena Lasagna

 

27/12/2019

 

Cosa penseresti se durante ad una riunione di famiglia con parenti e acquisiti qualcuno registrasse tutto ciò che dici? Ti accorgeresti?  Se è sì,  come ti comporteresti di conseguenza?

 

Robert ,  Linda ,  Federica, Alessandro,  Alessandra e Giovanni.

 

Sì,  mi accorgo sempre quando avvengono queste cose!  Quello che penso di loro?   Per me diventano dei perfetti estranei chiunque ne  sia coinvolto.  Mi comporterei esattamente come se nulla fosse accaduto,  anzi mi farebbero una grande pena e per non metterli in imbarazzo lancerei una battuta come questa: ” presto vi inviterò  a pranzo a casa mia! ”  Perché in realtà  a parte la slealtà ,  allo stesso tempo mi farebbero un grande favore:    e poi io dico sempre quello che credo sia giusto!  In quanto di venire davvero a casa mia,   aspetta e spera… così imparano una volta per tutte a portare in casa le persone giuste!

 

Elena Lasagna

 

28/12/2019

 

Tutti gli articoli e le fotografie che ci sono nei siti di “Demo sito o demo Pryde”,  sono tuoi?

 

Un gruppo di persone di Suzzara

 

Sì,  sono miei comprese tutte le fotografie tranne una.

Sono mie anche molte fotografie che sono in altri siti ingannevoli che portano il mio nome e si aprono in categorie diverse o in articoli di medicina descritti alla leggera,  messi lì solo per ingannare la gente.  Se fossero persone serie non metterebbero il mio nome in cose che io non ho mai scritto come ad esempio quegli articoli dove c’è sempre la parola che coinvolge gli organi sessuali:  soprattutto quelli maschili.  Google dovrebbe fare altre leggi dove proibisce non solo URL porno che coinvolgono i nomi della gente, i loro studi e le loro professioni, ma dovrebbe punire severamente chi usa il nome di altri per qualunque cosa.  Anche perché tutti quegli URL non sono attendibili e quando trattano argomenti veri li hanno rubati da altri siti,  ma poi li mischiano a SNIPPET DI SESSO E AD ALTRE VOLGATITÁ NON CERTO BRILLANTI! Quindi queste persone sono ingannevoli e senza scrupoli! In poche parole sono i disonesti del Web,  anzi il MANIACO E COMPLICI del Web!

 

Elena Lasagna

 

03/01/2020

 

Se Google è davvero un’azienda seria,  dovrebbe eliminare il porco,  che invece di aiutare gli utenti sparge nel Web solo schifezze,  pornografia esplicita per i nostri adolescenti;  dovrebbero finirla una volta per tutte! Oppure mettono ancora siti ingannevoli che si aprono in siti d’incontri di sesso online;  per questi porci non esiste cultura ma solo sesso,  ecco perché molti giovani  per bene sono molto titubanti a procreare in questo mondo di…..!

Molte persone del mio paese

 

 

 

 

 

 

 

11.12.2019

BENVENUTO 2020!

Autore: Elena Lasagna

11/12/2019

 

 

Un “augurio speciale” di un 2020 magico!  Ai giusti e a tutti quelli che mi amano.

 

Elena Lasagna

15.10.2019

RISPOSTE AI LETTORI CENTOSESSANTUNO

Autore: Elena Lasagna

15/10/2019

 

Secondo te la musica si dovrebbe ascoltare a qualsiasi età opure c’è una stagione anche per questo? E il ballo?  Da quanto tempo non frequenti le sale da ballo? Sei d’accordo?

 

Enrica

 

Una stagione per la musica?  Io credo proprio di no.  La musica è una boccata di ossigeno,  è un altro incentivo alla vita, è come fare tutto ciò che ci piace,  compreso il ballo,  ma senza cadere nel patetico non dico per gli altri ma per se stessi.  Il ballo mi piace molto ma solo con mio marito,  senza essere bigotti,  nella vita di tutti i giorni,  non trovo giusto che una moglie vada a ballare con altri uomini  e che suo marito resti a casa ad aspettarla,  se fosse per lavoro si potrebbe capire;  io la penso così,  non è per la gente ma per la nostra dignità,  oppure resti single e può fare tutto ciò che vuole,  ma come in molte altre cose:  vivi e lascia vivere!  Ad esempio a me piacciono le feste private,  l’ultima che abbiamo partecipato è stato lo scorso luglio:  una festa organizzata per ritrovarci insieme con le mie compagne di corso di una volta, ne è passato di tempo,  eppure era come se fosse stato ieri.   In una casa in collina,  molto bella con l’aia circondata di vasi fioriti,  gente immutata nel tempo,  molto cordiale,  una festa genuina dove non si sentiva l’aria di invidie e cattiveria ma si respirava un clima di gente bella,  intelligente e  grande!  Abbiamo chiaccherato,  ballato e mangiato fino alle due del mattino,  mio marito ed io ci siamo divertiti come dei ragazzini.  Queste feste ci fanno ricordare i valori veri della vita, e la sensibilità degli uni verso gli altri. La penultima è stata l’inverno scorso e spero che siano sempre più numerose.

 

Elena Lasagna

 

18/10/2019

 

È vero che certe persone possono trovarsi in due posti diversi contemporaneamente anche molto lontano uno dall’altro?  Chi sono?

Federica

 

Sì,  si dice che queste persone esistono,  ma sono rare.  Ho sentito da studiosi di parapsicologia che questi individui  hanno sofferto molto,  e vivono la loro vita in una profonda sofferenza, anche per questo hanno sviluppato un potere soprannaturale;  vivono in un’altra dimensione e non è un’illusione ma corrisponde a verità.

 

Elena Lasagna

 

Ti batti tanto per l’ambiente,  sei contro la pornografia sotto tutte le sue forme,  ma cosa ci guadagni?  Fin dei conti non hai dei figli tuoi!

 

Un cretino

 

Prima di parlare con me dovresti pensare a ciò che dici,  perché io ti rispondo a modo e dico sempre quello che penso!  Se non arrivi a pensare che io posso voler bene a me stessa e a tutta la gente, allora sei meno di zero (questa è la mia forza) soprattutto penso ai bambini,  che devono subire anche troppo gli orrori che hanno nelle loro famiglie,  non vedo perché un giorno non possano godere un ambiente sano come l’hai trovato tu;  e non vedo perché certi minori debbano subire gli orrori che trovano nel Web perché ci sono persone come voi che non capiscono niente di educazione e niente di valori.  Gli animali restano sempre migliori di voi!  Perché se volete potete far risplendere le cose belle che ci sono nel web e nell’ambiente in cui viviamo, in modo che certa gente non si debba pentire di avere internet e di vivere in  questo schifoso mondo. E dico anche a te subdolo che hai dei figli piccoli, ma come puoi assecondare certe schifezze e certa gente?  Con quale coraggio un giorno guarderai i tuoi figli negli occhi?

Elena Lasagna

 

24/10/2019

 

Rispondo a Marina e Federico che nella loro lettera mi chiedono qual è il mestiere da intraprendere che sia sicuro per mettere su famiglia al più presto.

 

Ciao Marina e ciao Federico,  ovviamente non avete ancora trovato un posto di lavoro per ciò che avete studiato e sacrificato per molti anni.  Ebbene, l’intelligenza non vi manca,  se amate il verde imparerete presto a fare i giardinieri alla grande.  Per prima cosa dovete istruirvi per come si mettono a dimora tutte le tipologie di piante,  compresi gli alberi fruttiferi,  gli ortaggi e le sementi,  e contemporaneamente tutte le potature.  Poi se saprete appezzare questa professione imparerete molto presto e diventerete insostituibili.  E mano a mano che passerà il tempo acquisirete esperienza e passione e vi comprerete tutte le attrezzature necessarie senza noleggiarle;  sono certa che in questo settore il lavoro non vi mancherà mai!  L’importante è lavorare bene e una punta di onestà non guasta mai.  Vi  farete i vostri clienti abituali e farete senza di quei mafiosi che vi danno istruzioni di dove, quando   e da chi dovete andare.  Anch’io vi saluto caramente e spero di portarvi tanta fortuna!  Ciao!

 

Elena Lasagna

 

24/10/2019

 

Rispondo a Gina e a Daniela che una settimana fa mi hanno domandato se potevo procurare la stoffa per due cappotti di Velour in chachemire o cashmire,  scusate il ritardo,  di solito sono sempre sollecita nel rispondere.   Io vi rispondo che il velour in cachemire super come piace a voi costa dai settanta  agli ottanta euro al metro,  e non come i prezzi che avete trovato in internet:  nell URL con il mio nome e i miei capi.  Quelle firme dove mostrano cachemire sono fasulle come lo sono i prezzi ,  perché quelle stoffe sono sì di velour ma in cotone,  non in chachemire!  Io con quella gente e con  la loro pubblicità non c’entro nulla! Anche se usano i miei modelli per fare i loro siti,  e ci mettono dei prezzi stracciati proprio perché non sanno niente di materiali pregiati, di confezione, di  manifattura e di cose fatte con amore e dedizione;  a loro basta screditare gli altri.  Come del resto non c’entro nulla in altre cose:  del resto, come il mio nome negli URL di siti porno,  il mio nome negli URL di siti ingannevoli che trattano sempre siti di incontri per appuntamenti di sesso Online e altre pubblicità occulte che trovate a mio nome.   Mi pare che ci sia una bella differenza!  I miei capi  sono in cachemire. Quindi, se davvero volete un cappotto super in puro chachemire sapete dove si trova il negozio che lo vende.  Ciao!

Elena Lasagna

 

25/10/2019

 

Se un carabiniere viene esonerato dal suo incarico per atti illeciti,  poi si dovrebbe prestare attenzione che non ricopra un altro incarico pubblico,  ad esempio come il campo della telefonia,  perché per vendicarsi farà ancora di peggio molestando e insultando chi non gli va a genio e altro ancora.

 

Dottor Robert e Linda,  Federica e Alessandro,  Patty e Marco,  Alessandra e Giovanni.

 

Sento il dovere di ringraziare il vero Team di Google che mi sta aiutando a sconfiggere queste persone innette!  Grazie di cuore a tutti Voi! Ribadisco,  a quello vero!

 

Elena Lasagna

 

28/10/2019

 

Ieri Beatrice C.  mi ha detto:  Io e il mio compagno lavoriamo tutto il giorno,  e la sera dopo cena ci piace navigare in internet,  troviamo spesso anche i tuoi articoli,  però se devo essere sincera è una vergogna con tutti quei siti che trattano pornografia,  sparsi ovunque. Internet è una vera schifezza!  Ci vorrebbe una legge che punisca in maniera radicale questi delinquenti!  Io ho risposto che c’è chi di dovere si sta dando da fare per togliere tutto questo,  ancora non hanno finito,  ma ci stanno lavorando davvero!   Ciao,  grazie!

 

Elena Lasagna

 

06/11/2019

 

Hai fatto cose grandi che qualsiasi persona le avrebbe rivelate al mondo,  tu invece non l’hai mai fatto ed  hai saputo resistere, i veri grandi sono così!

 

Linda e  dott. Robert

 

17/11/2019

 

Chi ti ha fatto e consigliato questo sito aveva intenzione di approppriarsi di tutti i tuoi scritti e ovviamente anche di denaro.  Che senso avrebbe avere un sito,  scrivere senza mettere il proprio nome?  Roba da delinquenti,  mafiosi altroché  gente che aiuta,  è gentaglia falsa ! Usano il tuo nome in URL di cui tu non c’entri nulla e vorrebbero i tuoi pensieri e le tue idee per loro? Meglio tenere i tuoi libri nel cassetto o farli pubblicare come hai fatto con gli altri ma in maniera diversa.

 

Linda, Dott. Robert Federica Alessandro, Giovanni e Alessandra.

 

In questa cosa c’è un giro di imbroglioni non facile da spiegare perché si rischia la querela;  se dico che odio questa Italia mezza corrotta un motivo c’è! Ma la coscienza e il tempo mi hanno aperto la strada così intensamente che mi sono meravigliata di me stessa per avere trovato tutti i nomi delle persone coinvolte;  è di quella gente che a loro tutto è lecito! Cercano anche di danneggiare la società Google usando persone false che si infilano nel  team per farsi un nome mentre invece sono vigliacchi,  loro cercano solo di emergere  non svolgono il  lavoro come si dovrebbe! Ecco perché dico che ringrazio il team di Google ” Quello vero” .

 

Elena Lasagna

 

02/12/2019

 

CERTO CHE BISOGNA AVERE DELLE TESTE DI MERDA

CONTINUARE ANCORA AD USARE IL TUO NOME!  È UNA

VERGOGNA ANCHE PER L’ITALIA A LASCIARE CHE

QUESTI DELINQUENTI RESTINO IMPUNITI!

 

E Google?  Google sta facendo molto,  ma dovrebbe punire severamente chi continua ancora a danneggiare sia l’azienda che gli utenti. Si dovrebbe sconfiggere per sempre questo individuo malato di ignoranza e di maleducazione che nel cervello ha solo pornografia e deficienza verso il prossimo!

 

 

08/12/2019

 

Cosa pensi dell’omosessualità?

 

Personalmente mi fa ribrezzo,  ma vivi e lascia vivere!  Basta che stiano alla larga!  Ovviamente solo per ciò che riguarda la mia persona in questo contesto!

Elena Lasagna

 

18/12/2019

 

Qual è l’augurio che fai a quello che pubblica siti porno a tuo nome?

 

I tuoi amici e tutta la gente che ti ama!

 

Quello di crepare all’inferno! A lui e tutti i suoi complici, sarebbe il regalo di Natale più bello!  E che di balordi così non ne nascano più!

 

Elena Lasagna

 

11.10.2019

RISPOSTE AI LETTORI CENTOSESSANTA

Autore: Elena Lasagna

11/10/2019

 

Ieri sera Patti e suo figlio Marco mi hanno domandato quale sogno prioritario vorrei realizzare;  io ho risposto che la prima cosa che farò sarà quella di andare in America a visitare Google America.

 

Elena Lasagna

 

14/11/2019

 

Ieri sera abbiamo incontrato una persona,  una testimone di qualcosa che ci successe tempo fa.  Mio marito ed io avevamo una bella posizione,  lavoravamo m0lto ma eravamo felici,  come lo siamo tuttora. Incontrammo un tale che cercò di coinvolgerci nei suoi affari:  apparentemente puliti,  ma in  realtà era solo una sua macchinazione per rubarci del denaro.  Non ci riuscì,  poi seppi che istigava giovani donne alla prostituzione,  delle ragazzine;  io  raccontai a chi di dovere che tipo di persona fosse,  fu  coinvolta anche la sua famiglia.  E pensare che quelle persone cercavano sempre di fare bella figura con la gente,  non si mischiavano mai con gente dal passato poco brillante,  a loro dava fastidio farsi vedere in giro con la persona nominata perché era  gay o per altri motivi sfortunati,  e tu guarda cosa si nascondeva sotto!   Anche loro fanno parte di quei delinquenti che per farmela pagare diede il mio nome per pubblicare siti pornografici,  la gente di quella specie  si aggrega sempre.

 

Elena Lasagna