21/06/2020

 

 

IN CUCINA CON AMORE E CON

 

FEDERICA

 

Elena   ti mostro una ricetta piccante,  ma non salata:  gli involtini di pollo ripieni di salsiccia al cren.

 

 

INVOLTINI DI POLLO IMPANATI

 

 

 

Ingredienti:  petto di pollo, salsiccia al cren,  prezzemolo, aglio fresco,  timo, pangrattato,  fontina,  farina “00”,  uova,  panco, pistacchi,  olio extra vergine d’oliva.  Per il contorno:  purè di piselli e finocchi alla panna e parmigiano,  pepe bianco e sale.

 

Esecuzione:  mettiamo i petti di pollo alla griglia,  poi li riempiremo con la salsiccia grigliata e tritata,  mescolata con erbe e pangrattato;  leghiamo il tutto con una fetta di fontina.  Facciamo gli involtini e li passiamo nella farina,  nell’uovo e nel pangrattato,  poi in forno.  Nel frattempo faremo le verdure:  mettiamo a cuocere i piselli per il purè,  poi puliamo bene i finocchi,  li lessiamo a vapore e li condiremo con olio un po’ di panna,  parmigiano sale e pepe,  ed ecco il piatto!

 

Federica   Bello e saporito!

 

22/06/2020

 

 

Elena  Oggi invece ti mostro i ravioloni di melanzane,  provola e parmigiano.

 

 

RAVIOLONI DI PROVOLA E

 

PARMIGIANO

 

 

 

Ingredienti:  per ogni uovo 100 g di farina per pasta fresca o semola. Per il ripieno:  melanzane,  provola,   parmigiano,  tabasco,  100 g di prosciutto cotto ogni 4 porzioni.  Per il ragù:  funghi secchi misti,  pomodoro fresco,  olio extra vergine d’oliva,  basilico,  due scalogni e cerfoglio.

 

Esecuzione:  mettiamo a cuocere le melanzane in forno  poi le svuotiamo e le mescoliamo al parmigiano,  sale,  tabasco, provola tritata,  prosciutto cotto passato al mixer o tagliato a coltello molto fine;  se necessario aggiungere un po’ di panco.  Poi faremo la sfoglia e i ravioli;  nel frattempo metteremo a cuocere il ragù facendo soffriggere gli scalogni in un cucchiaio di olio,  sale ,  pepe, incorporiamo i funghi tagliati a piccoli frammenti,  e solo alla fine aggiungeremo l’olio.

 

Federica   Delicati,  saporiti e pungenti.

 

28/06/2020

 

Elena   Eccoti gli altri biscotti alle mandorle che ti ho promesso.

 

 

BISCOTTI  ALLE MANDORLE

 

 

 

Ingredienti:  500 g di farina “00”,  250 g di mandorle macinate finemente,  150 g di mandorle tagliate grossolanamente, un bicchierino di liquore alla mandorla o due fiale aroma mandorla,  un bicchiere di prosecco, un bicchiere di olio di arachidi,  250 g di zucchero o zucchero q.b.,  una bustina di lievito per dolci.

 

Esecuzione:  prendiamo una zuppiera capiente,  versiamo tutte le polveri compreso il lievito,  versare  il vino,  l’olio a filo, 150 g di mandorle tritate,  l’aroma alla mandorla o il liquore.  Dopo avere amalgamato tutti gli ingredienti  fare delle palline,  e dare forma ai biscotti,  si possono lasciare di forma circolare ma schiacciata,  oppure lunga ma sempre schiacciata perché così alla cottura saranno più fragranti.  Mettere in forno già a 180° per 15 minuti;  togliere e lasciare raffreddare poi infornare ancora a 150° per altri 15 minuti.  Sono molto buoni e leggeri.

 

30/06/2020

 

Elena   Ricordi gli altri biscotti alla pasta di mandorle?  pubblicai la ricetta lo 07/03/2012,  però non misi la foto perché era venuta molto sfuocata,  anzi mi spiego meglio:  la fotografia venne bellissima,  ma il dischetto che mi consegnarono era tutto sfuocato. Poco tempo fa li ho rifatti ed ecco la foto.

 

BISCOTTI ALLA PASTA DI

 

 

MANDORLE

 

 

 

Ingredienti: 300 g di farina doppio zero,  150 g di mandorle tritate,  200 g di zucchero, 125 g di burro,   latte di mandorle q.b., una vanillina o una stecca di vaniglia,  una bustina di lievito per dolci, 100 g di pangrattato, un uovo intero e due tuorli,  un bicchierino di liquore alla mandorla,  zucchero a velo vanigliato.

 

esecuzione:  uniamo tutti gli ingredienti sopra elencati tranne lo zucchero a velo,  e il lievito.  Amalgamiamo bene e prima di mettere il lievito lasciamo riposare l’impasto per mezz’ora;  formare i biscotti e infornare a 180 g° per 15 minuti,  poi lasciare raffreddare i biscotti e infornare di nuovo a 150 g° per altri 15 minuti.

 

Federica   Ricordo bene,  erano squisiti e sempre molto leggeri.  Grazie!

 

02/07/2020

 

Federica    Perché non ci fai vedere i tuoi cappelletti estivi intelligenti?  Sì,  intelligenti perché sono fatti con poca carne e sono saporitissimi.

 

 

CAPPELLETTI  INTELLIGENTI

 

 

 

 

Ingredienti:  150 g di parmigiano grattugiato,  due salsicce,  500 g di spinaci lessati,  oppure erbette,   pangrattato q.b.,  spezie miste,  vino bianco, un mestolo di brodo,  due uova intere,  230 g di farina per pasta fresca;  Ragù al pomodoro fresco fatto con scalogni,  origano, basilico  e olio extra vergine di oliva.

Esecuzione:  incominciamo con mettere le salsicce sulla piastra (ovviamente dopo avere tolto la pellicina di protezione.  Nel frattempo lessiamo gli spinaci o le erbette,  poi le lasciamo raffreddare un po’ e le strizziamo bene.  A questo punto tritiamo molto fini le salsicce e la verdura,  amalgamiamo il tutto e tritiamo due scalogni,  li facciamo dorare e uniamo il composto.  Mettiamo anche le spezie,  sfumiamo col vino e incorporiamo il brodo.  Facciamo bollire a fuoco basso per un’oretta fino a quando non ci sarà più liquido,  lasciamo intiepidire e aggiungiamo il parmigiano e il pangrattato fino ad ottenere un impasto che non attacchi troppo alle dita.  Tiriamo la sfoglia, nel frattempo  il sugo sta bollendo;  una volta finito il tutto mettiamo a cuocere in acqua bollente salata i cappelletti,   li  passeremo nel sugo e a fuoco spento li mantechiamo con il parmigiano e l’olio,  origano e basilico freschi.

 

Federica   Io li ho già fatti e devo dirti che sono una delizia perché sono leggeri e molto gustosi.

 

Elena  Grazie cara Fede,  si può sostituire l’olio con il burro,  dipende dai gusti.

 

04/07/2020

 

Elena  Ho un’altra ricetta degli gnocchi,  e indovina con che cosa?  Li ho fatti con le zucchine;  li feci alcuni anni fa,  erano buoni,  ma non mi convincevano molto,  ora invece sono venuti perfetti.

 

GNOCCHI DI ZUCCHINE

 

 

 

 

Ingredienti:  una zucchina grossa,  farina:  metà “00” e metà  per pasta fresca,  sale,  pepe, macis,   100 g di parmigiano,  pesto alla genovese fatto in casa con:  basilico,  parmigiano,  olio extra vergine d’oliva,  aglio e pinoli. Per la cottura degli gnocchi:  brodo vegetale con l’aggiunta di aglio e salvia.

 

Esecuzione:  tagliamo la zucchina in modo orizzontale,  la saliamo  e la mettiamo a cuocere in forno con la buccia a cottura lenta.  Quando la zucchina sarà bell’asciutta,  la schiacciamo con la forchetta,  aggiungiamo il pepe,  il macis macinato, il parmigiano,  e le farine q. b. ( usare una mano leggera e non mettere troppa farina)  Poi cerchiamo fare dei bigoli e li tagliamo a tocchetti.   mettiamo a cuocere gli gnocchi nell’acqua che bolle,   con la schiumarola li adagiamo nella zuppiera del pesto e il piatto è pronto da gustare.

 

Federica   Sono leggeri,  e buonissimi.

Elena   Ho inventato un’altra ricetta,  presto te li farò vedere.

 

08/07/2020

 

Elena   Ecco l’altra ricetta degli gnocchi con le zucchine.

 

GNOCCHI DI ZUCCHINE RIPIENI

 

 

 

Ingredienti:  una zucchina grossa,  una mozzarella di bufala,  noce moscata,  farina par pasta fresca, aglio,  salvia,  burro,  oppure olio extra vergine d’oliva gentile prezzemolo,  parmigiano.

 

Esecuzione:  puliamo bene la zucchina dalle interiora e dalla buccia coriacea;  la tagliaremo a piccoli pezzetti e li adageremo in una casseruola con coperchio,  il sale,  aglio,  prezzemolo senza aggiunta di acqua o brodo la porteremo a cottura.  Quando si saranno raffreddate le zucchine in umido che dovranno essere asciutte,  aggiungeremo un po’ di parmigiano grattugiato,  la noce moscata e la farina.  Poi faremo dei bigoli e taglieremo gli gnocchi.  Abbiamo già preparato la mozzarella tagliata a piccoli dadi e lasciata sopra un tagliere di legno a scolarsi dal latticello,  apriremo lo gnocco e infileremo un dadino di mozzarella. A lavoro compiuto li cuoceremo e li mantechiamo nella casseruola dove abbiamo fatto la zucchina in umido,  aggiungendo olio o burro e salvia,   a fuoco spento ancora un po’ di parmigiano.

 

Federica   Io credo che siano squisitissimi!  Farò anche questi!  Grazie!