19.05.2020

RISPOSTE AI LETTORI CENTOSESSANTAQUATTRO

Author: Elena Lasagna

19/05/2020

 

Alcuni giorni fa una mia conoscente mi ha detto:  al giorno d’oggi se una famiglia vuole costruirsi una casa deve pagare una tassa molto alta al comune,  poi  dipende da dove è posizionato il terreno,  può capitare che dal tuo terreno venga espropriata un’area adibita al parcheggio che  diventerà ad uso pubblico,  ma ti sembra giusto?  Ma io che debba pagare il parcheggio agli altri?  Chi lo fa non è a posto con la testa!  Se le cose resteranno così,  non acquisterò mai nemmeno una casa già costruita, ci sono troppe tasse da pagare!

 

Federica

 

Non so se sia un proverbio o una dritta,  quello che esprime:  ”  la madre degli imbecilli è sempre in cinta!”  Sentire gente di quarant’anni circa che dice queste cose fa cadere le braccia!  Sai quante tasse lascia e quanti parcheggi paga in dieci anni di affitto?  In venti paga la casa al proprietario e a lei non resterà un bel nulla!  E poi,  non ci sarà mai dialogo con una che pensa in questa maniera!

 

Elena Lasagna

 

20/05/2020

 

Non ti ho detto ancora nulla in confronto  … Senti questa:  due comari madri, una di un figlio maschio e l’altra di una femmina,  ora che hanno i figli grandi più o meno coetanei non sopportano la sera ragazzine e ragazzini che giocano in cortile e sulla strada,  hanno detto queste parole:  non se ne può più,  le femmine di qui sono ignoranti mentre i maschi sono intelligenti;  poi hanno incolpato te dicendo che sei tu che non sopporta i bambini giocare.

Federica

 

Sai cosa c’è?  Che non me ne frega più niente!  Sono loro i falsari che portano odio dentro.  Per me non esiste nulla di più bello che sentire gli schiamazzi dei bambini che giocano e il canto degli uccelli;  mi dispiace per loro perché hanno dei genitori così falsi che dipingono di nero tutto ciò che  c’è di bello in giro,  con quegli sguardi e sorrisi falsi,  mi fanno senso.  Uno di loro tempo fa per telefono mi disse che nel paese dove abito non  mi  voleva più vedere nessuno,  mi disse testuali parole:  sa che a Codisotto la odiano tutti?  Invece la gente mi stima e quando vado in paese mi trattengono a parlare,  ci scambiamo idee e battute felici.  Tre anni fa glielo rammentai e lui disse che non aveva mai detto una cosa del genere.  Il loro scopo era quello di farci andare via in fretta dalla nostra casa,  tutti d’accordo,  abbiamo capito chi c’è dietro a tutto questo!  Che schifo!

 

Elena Lasagna

 

31/05/2020

 

Cosa pensi di quelle persone che si vantano di essere furbe?  Lo saranno davvero?

 

M.T

 

Può darsi,  ma io credo che nella vita non si è mai furbi abbastanza!  C’è sempre qualcuno più furbo-a di chi si crede infallibile!  Certo che non si può chiamare furbo qualcuno che fa del male al prossimo;  quello è un deficiente!

 

Elena  Lasagna

 

01/06/2020

 

Conosco dei ladri che si credono persone furbe.

 

Marco anni 13

 

No Marco,  non crederci, le persone furbe sono intelligenti e i ladri non lo sono e non lo saranno mai,  se lo fossero non avrebbero bisogno di rubare!

 

Elena  Lasagna

 

01/06/2020

 

Mi sono accorta di avere un padre deficiente,  cosa posso fare?

 

Gloria

 

  Gloria tieni duro,  appena raggiungerai la maggiore età lo potrai cambiare!  Cambierai padre e  cognome.

 

Elena  Lasagna