15.03.2020

LE RICETTE DI CASA MIA DUECENTOSETTANTADUESIMA PARTE

Author: Elena Lasagna

15/03/2020

 

IN CUCINA CON AMORE E CON

 

FEDERICA

 

Elena  Oggi iniziamo l’articolo con un altro dolce per salutare l’inverno,  facciamo un buonissimo strudel,  lo dedichiamo a tutte le persone che ci seguono.

 

STRUDEL DI CASA MIA

 

 

 

Ingredienti:  facciamo la pasta sfoglia con cento g di burro,  trecento g di farina,  un bicchierino di  brandy, sale  e acqua e procediamo nel solito metodo tradizionale. Per il ripieno servono 4 mele,  uvetta,  arancia e un limone grattugiati,  un bicchierino di passito,  tre cucchiai di zucchero,  una vaniglia, due cucchiai di amido di mais,  due pizzichi di cannella. Un uovo intero e zucchero a velo vanigliato.

 

Esecuzione:  Stendiamo la pasta sfoglia,  (deve essere sottile e friabile)  poi mettiamo il ripieno che abbiamo fatto tagliano le mele a fettine,  aggiungendo tutti gli ingredienti descritti sopra,  quando le mele saranno quasi cotte  asciughiamo il ripieno con due cucchiai di amido di mais.  Preferisco fare la composta di mele così la sfoglia resterà più fragrante.  Una volta distribuito il ripieno  giriamo la sfoglia formando un salame e lo sigilleremo bene perché non fuoriesca il tutto.  Spennelliamo il salame con l’uovo intero sbattuto e lo inforniamo a 180° per venticinque minuti. Una volta raffreddato lo strudel lo cospargeremo con lo zucchero a velo.

 

Federica    Chi ha mangiato il tuo strudel non ne potrà più fare a meno.

 

Elena  Grazie anche a te.

 

23/03/2020

 

Elena  ciao Federica,  ti mostro questa ricetta:  sono polpette di pesce  fritte.

 

POLPETTE DI PESCE MISTO

 

 

Ingredienti:  500 g di pesce pesato al netto Gallinella,  San Pietro,  tre alici sott’olio, nasello,  sale e peperoncino, un cucchiaio di capperi 10 olive grandi,  prezzemolo,  uno spicchio di aglio,  origano, un cucchiaio di salsa di pomodoro,  pangrattato q.b.  due cucchiai di parmigiano,  tre uova,  150 g di farina “00” e olio per friggere.

 

Esecuzione: laviamo bene il pesce,  lo mettiamo a cuocere in forno e poi lo puliamo da tutte le lische.  Adesso lo passiamo al mortaio, insieme al prezzemolo, all’aglio,  alle olive che abbiamo denocciolato,  e ai capperi;  aggiungiamo sale e peperoncino,  il pomodoro, il parmigiano, un uovo, e il pangrattato.  Formiamo un impasto ben sodo,  poi formeremo le polpette che passeremo nella farina,  nell’uovo sbattuto,  nel pangrattato e nell’olio bollente.  Ed eccole,  le ho assaggiate e sono di un leggero e di un sapore meraviglioso.

 

Federica   Immagino,  mi ricordo bene quelle fatte col baccalà.