03.09.2015

RISPOSTE AI LETTORI CENTOUNDICI

Autore: admin-ele

03/09/2015

Come deve essere secondo te un bravo investigatore?

Alessandro e Federica

Come in tutte le professioni devi avere la vocazione per questo mestiere, poi grande preparazione, intelligenza, e intuito, e non passare il tempo odiando o sfottendo cercando di abbattere quelli che pensi siano migliori di te.

Elena  Lasagna

03/09/2015

Tu credi che un giorno i ROBOT possano diventare più intelligenti dell’uomo?

Giovanni

Secondo me no,  non in questo pianeta, perché a costruirlo è l’uomo stesso.

Elena  Lasagna

03/09/2015

Ho sentito che hai attivato backup online a prova, come ti trovi?

Alessandro

Sai che ti dico che questa è una grande presa per i fondelli perché non si è attivato un bel niente.

Elena  Lasagna

04/09/2015

Hai mai conosciuto dei sensitivi veri?

Federica  e Alessandro

Sì, tempo fa conobbi un medico vero, che faceva le sue diagnosi prima ancora di prescrivere raggi x , esami ematici ecc., ma ovviamente siccome era un medico con la M maiuscola non prendeva mai decisioni avventate. Spesso disegnava strani ideogrammi che vedeva concentrandosi sulle persone,  suoi pazienti e non pazienti senza che loro esprimessero i disturbi che li conducevano da lui, e senza sapere di cosa soffrissero indovinava sempre, usava la sua vista interiore esattamente come un microscopio che ingrandisce il vetrino.

Elena  Lasagna

04/09/2015

Sai ieri sera ho assistito a un dibattito incredibile sui robot e sull’essere umano; c’è chi sostiene che i robot saranno più intelligenti dell’uomo stesso. Io non saprei, tutto è possibile!  Ho visto che  tu la pensi diversamente.

Federica

 Sì, Io credo che i robot possano essere programmati per svolgere funzioni  difficili, perché pericolose, più efficienti,  anche perché  l’uomo è fatto di carne ed ossa, ma tutto ciò che l’uomo inventa, sul piano tecnico, non è altro che la riproduzione della sua capacità mentale e o potenziale, quindi non credo che i robot possano diventare più intelligenti dell’uomo.

Elena  Lasagna

05/09/2015

Che cosa pensi ora della scomparsa di Marianna Cendron, vuoi ritrattare?

Dott. Robert e Linda

Non cambio idea quello che penso l’ ho già espresso tempo fa in tre articoli, due mie opinioni e un racconto, per me Marianna non è più in vita.

Elena  Lasagna

06/09/2015

È vero che hai rifiutato un’eredità?

Dott. Robert

Sì, è vero, perché quella persona aveva figli e nipoti, volevo dimostrare loro la verità: ciò che tempo fa hanno fatto per me fu più che sufficiente e  la loro amicizia anche se sono lontani vale più di ogni altra cosa. A differenza di brutta gentaglia di questi posti, con quell’abito che copre tutto! Quando ero adolescente con mio padre in fin di vita e il bisogno di aiuto cercavano di venirmi incontro per prendermi quel poco che avevo, pochi soldi in tasca e la dignità,  sono sempre gli stessi, con l’aggiunta di qualche imbecille in più!

Elena  Lasagna

08/09/2015

Può secondo te una persona viziata uccidere per cose futili?

Alessandro

Potrebbe essere uno degli elementi ma non sempre valido. Comunque, a me quei due non me la danno a bere, né ora né mai! E intanto che siamo sull’argomento non me la danno a bere nemmeno gli altri due! Purtroppo sono casi chiusi.

Elena  Lasagna

 

Cosa pensi delle persone colpevoli di omicidio che però sono state assolte per mancanza di prove? Dici che lo rifaranno un giorno?

Marta e Mery

Io spero di no! Ma ho i miei dubbi, se l’hanno fatto per provare quell’emozione ( Emozione di uccidere e emozione del delitto perfetto che per me non esiste) sono certa che lo rifaranno.

Elena  Lasagna

 

Cosa fare per i ladri d’appartamento? Sono già venuti due volte hanno disinserito l’allarme.

A…..a

Metti delle telecamere nascoste ovunque!

Elena  Lasagna

09/09/2015

Che cosa chiederesti alla giustizia?

Dott. Robert e Linda

Per me?  Per me chiederei un paio di cosette, e chiederei  di far scomparire dalla faccia della terra tutti i delinquenti, i ladri e subdoli assassini della mente e del corpo, in modo che le persone che soffrono e  quelle hanno perduto i loro cari per mano di queste bestie possano ritrovare la pace!

Elena  Lasagna

10/09/2015

Chi  sono coloro che storpiano e distruggono la bellezza?

Lacki

Colui che storpia e distrugge è storpio dentro!

12/09//2015

Cosa significa essere storpi dentro?

Lacki

Significa avere una rotella in meno!

Elena  Lasagna

12/09/2015

Come si fa a distinguere una bella pelle naturale da un’altra coperta di cerone?

Angela

Fai una scommessa e poi falle lavare il volto.

Elena  Lasagna

Perché molte persone non capiscono cosa significa la parola giustizia o equità?

Angela?

Io credo che sia questione della pagliuzza e della trave, e poi a forza di tirare sempre l’acqua al proprio mulino ci si convince che il male è bene e viceversa.

Elena  Lasagna

 

Che idea ti sei fatta sulla morte di Giulia, si è allontanata da casa senza telefonino, senza denaro e nemmeno un documento.

Dott.  Robert

Non c’è nulla di limpido in questa storia, però non credo all’allontanamento volontario per il suicidio, lei si è trovata in mezzo a quella strada per mano di qualcuno, forse più di uno. secondo me ha accettato un passaggio da chi conosceva molto bene, forse per festeggiare prima della sua partenza, e lì forse qualcosa è degenerato: un discorso con dei punti discordanti, o forse quel qualcuno ha premeditato? Ma non credo al suicidio, il suo volto era pieno di speranza e pieno di vita. Questa è solo la mia opinione.

Elena  Lasagna

È vero che con l’evoluzione la terra perderà tutta la sua forma? E che l’Italia scomparirà?

Angela?

 

Tutto è possibile, può darsi che l’evoluzione con passare di molti anni  possa cambiare la disposizione di pianure, monti e valli di ogni paese del mondo; non solo l’Italia, ma molti paesi potrebbero unificarsi o diramarsi prendendo altre forme e posizioni.

Elena  Lasagna

13/09/2015

È vero che tu porti il reggiseno a balconcino?

A—–a

Ma chi può dire una cosa così stupida se non corrisponde a verità! Non c’è molto da dire se non quello di confessarti che ancora non ne ho bisogno, né per aumentare il volume né per sostenere la cosa. Diciamo pure a quella persona ammesso che esista che dovrebbe indossarlo lui,  a furia di sparare balle è rimasto senza!

Elena  Lasagna

15/09/2015

Chi sono coloro che cercano di occultare la personalità altrui?

Marina e Giulio

Sono le nullità, non importa per me chi sono all’apparenza, ma la realtà è ciò che sono dentro, e sono sempre gli stessi! Ecco perché non vogliono la concorenza! Tutti i giorni la stessa storia da sopportare! Ma che venduti!

Elena  Lasagna

Chi sono coloro che hanno la memoria corta? Ovviamente escludo la patologia; per memoria corta intendo fare finta di non capire o di non ricordare!

Alessandro

Sono coloro che non valgono più di tanto!

Elena  Lasagna

 

17/09/2015

Come sarà secondo te la primavera del 2016?

Dott. Robert

Io credo che  il 2016 avrà la primavera abbastanza precoce.

Elena  Lasagna

Perché secondo te una persona viene sorvegliata sempre pur essendo onesta?

Dott. Robert

Se non ha la mania di persecuzione può essere per stalking, oppure può essere un ladro che sta aspettando il momento opportuno per derubarla, o il maniaco; queste persone vanno fermate prima!

Elena  Lasagna

26/09/2015

Che cos’è più importante in una coppia la dignità o l’amore?

Elia

Se non c’è dignità non esiste amore!

 

Fregare gli imbecilli è la cosa più appagante che ci sia!

Anonimo

Per me il vero imbecille sei tu! Non c’è imbecille al mondo che non si accorga di essere fregato! Con la differenza che tu rimarrai per sempre un ladro!

Elena  Lasagna

 

31/08/2015

IN  CUCINA  CON  AMORE  E  CON  FEDERICA

 

ELENA    Domani incominceremo il centosessantaseiesimo articolo di cucina, che effetto ti fa?

FEDERICA   Diciamo pure che sono pronta a tutto. Riprendo con gioia.    In questo articolo parleremo anche di come ci si deve comportare a tavola. Il rapporto tra noi e i pasti. Ciao Fede a domani!

01/08/2015

 ELENA   Anche se per la nostra salute non esistono particolari divieti, per alleggerirsi lo specialista spesso consiglia una dieta vegetariana, ovviamente non obbligatoria; sembra infatti che i vegetali mettano il corpo nelle condizioni ideali per alleggerirsi da un temperamento sanguigno, rozzo o troppo materiale, da impulsi di violenza e da istinti che ci legano alla Terra. E  dato che la materia di cui è fatto l’organismo e l’energia del corpo astrale sono strettamente connesse, anzi, tra l’uno e l’altro avrebbero scambi continui di informazioni, se immettiamo nell’organismo particelle già prive di informazioni legate alla materialità, favoriamo il risveglio dell’uomo cosmico che si è appisolato in noi. Ma  questa è una scelta di vita, dal momento che tutti noi possiamo nutrirci come meglio desideriamo possiamo ritrovare la nostra identità attraverso tutte le tecniche necessarie  mangiando di tutto e di tutto un po’. L’importante per la salute dell’organismo è la masticazione, e occorrerebbe anche, durante i pasti allontanare dalla mente ogni pensiero che riguarda il lavoro e le preoccupazioni. Ovviamente quando si mangia in compagnia di amici e parenti non possiamo pretendere di restare muti,  il più delle volte si ride, si scherza e tutto questo fa bene alla mente e al cuore, ma certamente non al corpo, noi dovremmo mangiare da soli senza pensare a nulla! Bene! Ora però ti presento una ricetta di pesce, anche se io non lo mangio più da un pezzo non è giusto che i miei commensali si privino di questo piacere. Ed è per questo che oggi ti presento una ricetta di pesce fatta con il cuore. INCOMINCIAMO CON QUESTO SLOGAN : UNA RICETTA AL GIORNO TI LEVI LO STRESS DI TORNO!

 

CALAMARI   RIPIENI

 

calamari ripieni

 

Ingredienti: calamari q.b, mezza sogliola per ogni calamaro, zucchine, patate, melanzane, aglio, prezzemolo, salvia peperone giallo, salsa agli agrumi, aceto di mele, dragoncello, pepe, olio extra vergine d’oliva, farina,  q.b olio per frittura.

Esecuzione: laviamo bene i calamari, togliamo tutto il superfluo, poi li mettiamo a marinare in aceto di mele e succo di agrumi in frigorifero per qualche ora. Nel frattempo puliamo le sogliole, le cuociamo a vapore e le condiremo con olio, salvia, una punta di aglio, le tritiamo, spolveriamo con un po’ di pangrattato fine. Adesso mettiamo le verdure al gratin, patate, zucchine e melanzane, dopo averle prima salate poi pennellate con l’olio,  quando saranno pronte le condiremo con un po’ di salsa di agrumi. Adesso togliamo i calamari dal frigorifero li immergeremo un minuto in acqua bollente, poi, li riempiremo con il ripieno di sogliole, erbe  e li passiamo un attimo (15 secondi bastano) in forno a 200° a gratinare. Ora friggiamo dei cubetti di zucchine passate nella farina, solo per guarnire il piatto, ma sono anche molto buone; ed ecco il piatto è pronto. Cosa te ne sembra?

FEDERICA   Mi sembra così strano il fatto che sia stata proprio tu a farmi amare il pesce e adesso anche se non lo mangi lo cucini da dio, perché questo piatto è meraviglioso sia nel gusto che nella presenza. Grazie!

02/09/2015

ELENA   So che questo piatto ti farà brillare gli occhi, si tratta delle crocchette con porcini e melanzane al curry rosso, contornate da asparagi in vinaigrette, con fiori di zucca e spaghetti al salume grigliato e cacio.

 

CROCCHETTE   DI  PORCINI   E  MELANZANE

 

CROCCHETTE DI MELANZANE E FUNGHI

 

Ingredienti: funghi porcini, melanzane, erba luisa, prezzemolo, erba cipollina, basilico, scalogno, cipolla rossa, salsa di pomodoro, panna , una noce di burro,  brodo di pollo, mezzo bicchiere di prosecco, sale, pepe, cacio, coppa grigliata, fiori di zucca, parmigiano e pangrattato, succo di agrumi, olio extra vergine d’oliva, aceto di agrumi, spaghetti, asparagi.

Esecuzione laviamo e puliamo bene i funghi, li mettiamo a trifolare con scalogno, prezzemolo sale , pepe, brodo e vino bianco. Intanto tagliamo le melanzane a rotelle di circa tre cm, le pennelliamo con l’olio e le mettiamo a cuocere in forno a 160° per 15 minuti. Adesso tritiamo finemente i funghi, aggiungeremo la polpa di melanzane, saliamo e pepiamo, incorporiamo anche le erbe, il parmigiano e il pangrattato. una volta cotte le crocchette le adageremo nel curry rosso. Ora è la volta degli asparagi, vanno raschiati, poi li cuoceremo per qualche minuto a vapore, e li mettiamo in forno a 170° per due minuti con una noce di burro. Li adagiamo nel piatto e verseremo una quantità leggera di vinaigrette , una spolverata di parmigiano. Mettiamo i fiori di zucca in forno a bassa temperatura per qualche minuto, prima li pennelliamo con un po’ di olio, poi li sforniamo e li adageremo nel piatto con sopra gli spaghetti al dente, conditi con panna, cacio, pepe, e quadretti di coppa grigliata e un filo di olio. Allora  Fede dimmi che cosa ne dici?

FEDERICA    Sono divini! Se fosse una canzone sarebbe ” Meraviglioso di Domenico Modugno. Ciao!

 

03/08/2015

 

ELENA   Mi lasci mettere la foto della torta che ti ho fatto nel mese di giugno?

FEDERICA   Non ne vedo l’ora, era buonissima!

ELENA   Anche perché se mangiamo una fetta di torta al mese non ne dovremo pagare le spese, a meno che una persona non soffra di diabete.

 

TORTA  GRAZIOSA  AI PETALI  DI ROSA E PESCHE

 

TORTA  GRAZIOSA

Ingredienti: 600 g di pasta sfoglia fresca, appena fatta, confettura di petali di rosa fatta in casa, composta di pesche, amaretti, amido di mais q.b. zucchero a velo vanigliato, mezzo bicchierino di rum, un disco di pan di Spagna, pangrattato fine.

Esecuzione: dopo avere terminato la pasta sfoglia lasciarla un’oretta in frigorifero nel punto più freddo, nel frattempo faremo un pan di Spagna soffice e ne ricaviamo un disco alto cm. 2, 1/2. Lasciamo raffreddare, intanto prendiamo la composta di pesche fatta con gli amaretti, le pesche tagliate a fette di un cm, 100 g di zucchero a velo, ed eventualmente amido di mais q.b. (da un cucchiaino ad un cucchiaio). Ora abbiamo tutti gli ingredienti qui davanti a noi, e abbiamo già preparato la teglia dal diametro di 24 cm,  togliamo la pasta sfoglia dal frigorifero, facciamo il primo disco più largo della teglia e la foderiamo lasciando i bordi alti fino a coprire tutta la parete della stessa, la mettiamo a cuocere a 170° per 15 minuti, e lasceremo raffreddare. Ora mettiamo un velo sottile di amaretti sbriciolati insieme al pangrattato fine, adesso stendiamo il pan di Spagna, lo spruzziamo leggermente con il rum, poi facciamo il primo strato con la confettura ai petali di rose, e sopra la composta di pesche. Stendiamo un altro panetto di pasta sfoglia e ritaglieremo delle strisce per semicoprire la torta che andrà in forno a 180° per 12 minuti. Prima di stendere lo zucchero a velo vanigliato lasciamo raffreddare il dolce.

FEDERICA    GRAZIE!  Ti dedico la canzone del film ” Ghost “. Domani ci sei?

04/09/2015

ELENA   A te che adesso ami il pesce ti regalo una ricetta di pasta fresca da fare con il torchio, sono i maccheroni al salmone affumicato, la prima volta che realizzai questa ricetta  avevo in casa un’altra mia amica, da allora mi ha confessato che quando fa la pasta al torchio usa sempre questa ricetta. Non l’ho fotografata ma con la mente si riesce bene a realizzarla.

MACCHERONI  AL  SALMONE  AFFUMICATO

Ingredienti: maccheroni q.b.,  salmone,  olio extra vergine d’oliva, una noce di burro fresco o panna, cerfoglio, alloro, aglio e scalogno, pomodorini, macis, sale e pepe, due foglie di salvia, basilico, peperoncino, un ciuffo di prezzemolo, parmigiano grattugiato, poca salsa di pomodoro ( un cucchiaio per ogni porzione), pisellini stufati. brodo q.b.

Esecuzione: dopo avere fatto i maccheroni li lasceremo asciugare in un posto ventilato e protetto, nel frattempo faremo il ragù, tagliamo a piccoli straccetti il salmone affumicato, facciamo soffriggere in un po’ di olio l’aglio e lo scalogno aggiungendo il brodo, il macis, salvia, peperoncino, e le erbe tritate. Mettiamo a cuocere i maccheroni, dopo averli scolati ancora al dente li immergiamo nella casseruola dove abbiamo fatto il ragù, aggiungiamo il salmone, il pepe, i pisellini stufati, la panna o il burro e mantechiamo aggiustiamo di sale, infine mettiamo qualche manciata di parmigiano, un giro di olio infine un rametto di basilico.

FEDERICA   Sto immaginando il tutto già pronto, deve essere una cosa davvero speciale. Allora ti dedico un’altra canzone, è degli Equipe 84 ” Nel Cuore e Nell’anima” è bella vero?

ELENA  Sì, bellissima del resto come quasi tutte le canzoni e le musiche di quegli anni. A proposito di Ghost,  sai? L’ho sentita poco tempo fa cantata da un altro cantante, si chiama Daniele Tarantino, è bravissimo, ma proprio issimo!  Al prossimo articolo. Ciao!

31.08.2015

TU E IL 2016 COSA VUOI SAPERE?

Autore: admin-ele

IL TUO 2016 FATTO CON IL CUORE 2

 

Sento parlare spesso  di cose che non avverranno mai, come ad esempio il lavoro per tutti, io non credo più in niente e in nessuno, anzi, se fosse per me… tu cosa mi rispondi in merito? Sono un Capricorno con ascendente Sagittario nata il 30-12-1967 . Grazie!

Marialuisa

Marialuisa ora capisco anche l’altra cosa che mi hai detto alcuni giorni fa. Io prima di cercare la fiducia nel prossimo la cercherei in me stessa. Non si può rinunciare alla vita a cinquant’anni, ma non si può non prendere in considerazione la situazione attuale che esiste anche nel nostro paese. Il lavoro per tutti?  Sarà difficile esaudire questo tuo desiderio,  perché questo avvenga dovrebbero cessare le guerre e ridare le terre a tutta la gente che vive  a stenti fuggendo di paese in paese, si dovrebbero riprendere ciò che è loro di diritto; tutti i popoli dovrebbero cercare di mettere fine a questa storia vera ma tanto assurda, io non posso più  vedere  e né sentire, ormai va avanti da fin troppo tempo, fine!  In quanto a te concentrati su te stessa, migliora l’entusiasmo e riparti,  ci sono ancora delle possibilità, reinventati un lavoro e riparti! Se questo suggerimento ti si poteva proporre in passato, ora i pianeti segnalano una progressiva azione di cambiamento e trasformazione delle situazioni e dei contesti sia interiori o pratici. Trasforma questa sofferenza in realtà lucida, che coglie la mente e dà la direzione al corpo, sbriciola quel muro che hai dentro, cerca dentro te quello che vuoi fare veramente, è tempo di  cercare, di svelare, di scoprire, conoscendo senza temere i luoghi interiori più nascosti e vedrai che l’osservazione della realtà si accompagnerà a colore, intelligenza e sensibilità.  Il cielo suggerisce mosse audaci, ogni visione non deve limitarsi al procedere quotidiano accentuando i lati più originali con diligenza e creatività. Io credo in te e credo che nel 2016 la professione diverrà un punto importante. In quanto alla vita affettiva  mi hai detto che non è il momento di soffermarsi su queste leggerezze. L’affettività è importante anche più del lavoro, per sentirsi completi e realizzati come persone, convinciti che ormai certi timori non hanno senso. Una volta raggiunta la tua stabilità ne uscirai vincente, al di là di tutta la fatica, la tua femminilità manderà messaggi che smuoveranno i più sottili magnetismi. Il primo 2016 sarà faticoso, ma ne vale la pena,  perché la svolta ci sarà non dubitarne! Nonostante sarai impegnatissima nel lavoro ad un certo punto vedrai i sentimenti prevalere su tutto: un amore profondo ti attende è il tuo lui! Fidati di te! Auguri vivissimi!

Elena  Lasagna

07/09/2015

Ho quasi cinquantacinque anni, nata il 30-11-1950 con ascendente Capricorno. Sono un’insegnante disoccupata, troppo tardi per avere un’occupazione e troppo presto per la pensione. A dire il vero non so ancora se un giorno avrò la pensione, perché più che con il lavoro di insegnante, per vivere ho fatto di tutto, perfino la collaboratrice domestica senza avere percepito il versamento dei contributi, e nemmeno una retribuzione maggiorata. Vorrei sapere se un giorno anch’io riceverò una pensione sociale che mi permetta di vivere; cosa dicono i pianeti? Grazie!

Silvia

Sei governata da Giove, pianeta del potere sociale e finanziario. Il Giove che governa Sagittario da una parte dovrebbe valorizzare l’azione e il potere al fine di ottenere uno status sociale soddisfacente,  ma dall’altra vive la sua aspirazione privo di quel senso della realtà di cui dovrebbe essere fornita una persona in carriera, ed ecco che le difficoltà si fanno avanti. Tu però sei stata brava, hai avuto ed hai tuttora uno spirito di adattamento notevole senza perdere quella vocazione alla completezza. Ora però dovresti continuare ad agire con determinazione dimenticando i dispiaceri di una carriera rimasta  per molto tempo in un cassetto. Continua nel tuo viaggio ed avrai offerte interessanti, anche se sarà necessario adattarsi a lavori di gruppo, ma tu sai cosa significa arrangiarsi e organizzarsi, con le contrarietà che sono tante più ancora delle affermazioni. Nel 2016 ci sarà una fase più scorrevole di risveglio energetico, ti aiuterà a organizzare connessioni interessanti e soluzioni logiche,  anche perché sono numerosi gli aspetti planetari che segnalano un’accelerazione vincente, ma impegnativa; per quello che riguarda la pensione vedrai che quando sarà il momento anche tu come molte persone messe nella tua situazione ne avrai tutti i diritti!  In amore diciamo che gli astri si pongono in posizione favorevole, tu meriti di rifarti una vita,  approfitta del destino e spalanca il cuore alla persona che ti ama davvero e ti accorgerai che niente vale più di tutto il resto. In questi ultimi mesi del 2015 sarà un invito a forzare i confini dell’abitudine: meriti di più di ciò che ti stai concedendo. Nel 2016 più di qualcosa si smuoverà verso l’appagamento, sia sul piano materiale che sul piano morale. Il mio augurio è quello di guardare un po’ più lontano. Buon 2016!

Elena  Lasagna

14/09/2015

 Sono Lillian, sono del Leone con ascendente Pesci: nata il 12-08-1952. Avevo un’azienda tutta mia, ero felice, mi sono fidata troppo di terze persone ed ora mi ritrovo in miseria. Faccio dei lavoretti saltuari per sopravvivere, mi chiedo spesso se la mia vita ritornerà dignitosa; non dico quella di ieri, ma quella di un essere umano. Dici che cambierà qualcosa anche per me? Quale sarà il mio 2016? Per l’amore ormai ho messo il cappello al chiodo ma vorrei trovare un compagno alla pari, incominciare da zero con lui, forse così essendo entrambi poveri può darsi che qualcosa di vero possa ancora nascere, tu cosa dici? Grazie!

 

Vorrei dirti che sei stata una sprovveduta, ma non posso perché la fiducia che hai avuto nel prossimo è ammirevole,  ed è la stessa che hai avuto in te stessa, ora ti senti abbattuta, è comprensibile. Adesso dovresti dimostrarti che è stato solo un brutto risveglio da un sogno non ancora appassito. Tu sei la prova della capacità di autosufficienza,  della forza fisica,  del bisogno di potere affettivo e sociale, non a caso il Sole governa il Leone.  Evadere, sognare è indispensabile per rimettersi in piedi, Sarà necessario realizzare in questo 2015 tutto ciò che si può e nel miglior modo possibile. Vivere così per un carattere come il tuo può talora pesare, quindi,  dovresti armarti di volontà, le idee non ti mancano e nemmeno la capacità di rinnovamento, l’importante è non perdere la fiducia in te stessa,  quella è il carburante di tutte le tue azioni. Se il 2015 ti fa sentire avvolta in una nuvola nera, le cose miglioreranno nel 2016 perché lo vorrai a tutti i costi.  Ottobre sarà decisamente neutro,  poi man mano che passerà il tempo guadagnerai ancora più volontà data dagli stimoli della voglia di vivere. I grossi problemi sfoceranno in novità molto piacevoli,  il malessere psicofisico provocato dall’attuale situazione verrà superato e non avrai più l’impressione di vivere come sospesa a un filo, perché i giorni saranno vissuti in modo diverso e ritornerai al volante della tua preziosa vita!  Anche se il 2015 non sarà stato brillante come gli altri anni, prima della fine può darsi che ci sia un’esplosione dentro di te che non ti aspettavi. Quante volte ti sei rassegnata alla rinuncia di un qualcosa che credevi più grande di te! Ora è il momento! A volte però l’azione profonda di un’opposizione si rivelerà più efficace di un qualcosa che si desidera con tutta l’anima perché è fuori tempo e fuori luogo. Tu hai il potere di assecondare le trasformazioni, di cose molto importanti che esigono cura perché non lasciano  spazio all’improvvisazione.  Nel 2016 episodi di stile penetreranno vincenti,  guarderanno dall’alto e domineranno i vortici quotidiani, tenderanno a porre la questione della qualità dei traguardi sia nel  lavoro che in quello che riguarda una bellissima amicizia. Evita gli sprechi di salute! Buon 2016!

Elena  Lasagna

 

29.08.2015

I MIEI PROVERBI E MODI DI DIRE SECONDA PARTE

Autore: admin-ele

29/08/2015

I  MIEI  PROVERBI

 

La maleducazione ha una madre,

 

 

 un padre e tanti imbecilli intorno !

 

29/08/2015

Il sole non nasce ad ovest ma si alza

 

ad est e chi vuol capire capisca !

 

30/08/2015

L’amore vero è ” Lontano dagli

 

occhi e vicino al cuore ! “

 

07/09/2015

Se ami davvero ti accorgerai che tutte

 

le incertezze diventeranno risposte

 

definitive.

 

10/09/2015

L’onestà ha un valore e un potere che

 

 subdoli e ladri non impareranno mai!

 

13/09/2015

Certe persone credono solo a ciò che

 

più fa comodo a loro; col passare del

 

tempo però crederanno anche  di essere oneste !

 

14/09/2015

 

La mente umana è un terreno fertile,

 

 immenso,  dove ognuno di noi può

 

costruire il giardino più bello !

26/09/2015

 

Prima di donare soldi a chi ne ha

 

più di te o a chi  è sempre al verde perché

 

li sperpera fai un esame di coscienza

 

e paga i tuoi debiti !

07/10/2015

 

Chi non rispetta il lavoro altrui

 

non è degno di rispetto !

08/10/2015

Ciò che rubi oggi lo pagherai domani !

 

Non è dagli altri che i cattivi devono

 

difendersi,  ma da se stessi !

25/10/2015

 

Beati i poveri di intelletto che non

 

sapranno mai chi sono veramente!

 

03/12/2015

Chi non ha domande da porsi  non

 

sa di avere un cervello!

 

18.08.2015

POESIA D’AMORE

Autore: admin-ele

 

POESIA  D’AMORE

 

POESIA D'AMORE

Ti penso nei silenzi della notte

ti guardo tra le righe del mio cuore

I luoghi dell’interno sorprendono e rinnovano

il senso più intenso delle cose.

 

Guardo il sole laggiù che va a dormire

domani risplenderà di tutta la sua luce

è attento ai tempi   sa dove mandare la sua freccia

illumina con la forza dell’amore

vince il dubbio

non è banalità ma racchiude un grande enigma: la magia

della verità che scoppia dentro  ininterrotta ci abita da sempre

una vecchia e nuova qualità che appassiona e non sarà mai

qualcosa di perso nel tuo tempo e nello spazio.

 

Quando mi sorriderai non  sarò fuori dal tuo cuore

lascerò che ogni tramonto ti porti i miei pensieri

sconosciuti a tutti  portano dentro semplicità e grande verità

Ciò che è amore anche se non si traduce in concreto non perde il suo valore

non è fuori dal suo gioco

e nessuno sarà in grado mai di mettere a tacere!

 

Elena  Lasagna © 18/08/2015 ( per l’album ” Poesie d’amore ” )

30/08/2015

Questa è la terza poesia dell’album “Poesie d’amore” la prima l’ho dedicata a mio marito , le altre le dedico a tutte le persone che vivono un amore vero.

 

OVUNQUE  TU  SIA

 

Piccola  e grande luce nell’oscurità

vai oltre la pianura  il mare e le alte cime che dividono

le distanze poi apre la sua strada e arriva dritta al cuore

 

Sei nelle brughiere  nei vortici del vento  nelle tempeste di neve

negli uragani fin sopra le stelle  poi tutto si dipana e conduce

a quella via

Forse qualcuno sa quanti sorrisi e quanto amore

nascondono i silenzi del cuore?

L’assenza non spoglia il suo mistero ma rinforza tutto ciò

che trova in ogni angolo in ogni luogo  ovunque

 

A volte le parole confondono hanno un loro limite

più di quanto  possa definire l’evidenza o l’impossibile

L’amore vero ha una sua magia che lo protegge

la sua forza grida piano ma fa rumore dentro noi

 

Quando sentirai che il giorno e la notte saranno

senza luce io ci sarò ovunque tu sia.

 

Elena  Lasagna © 26/08/2015

 

 

 

 

13.08.2015

RISPOSTE AI LETTORI CENTODIECI

Autore: admin-ele

13/08/2015

Che cos’è per te la gratitudine?

Dott. Robert

Mi fa pensare ad una sorgente di acqua pura che non si esaurisce mai.   Ha una grande anima perché ha un grande cuore, senza l’anima un uomo o una donna è uno zombie che cammina.

Elena  Lasagna

14/08/2015

Nei tuoi articoli parli spesso di morti di fame, ma chi sono in realtà i morti di fame? I poveri?

Luigi

Certo che no! I veri poveri sono ricchi dentro, ovviamente tranne eccezioni. I veri morti di fame sono benestanti, spesso hanno uno stipendio da sballo, eppure cercano sempre di fregare il prossimo, cadendo molto in basso, mettendo in atto espedienti come ad esempio fingersi invalidi, accettare lavoretti sporchi, e poi, qualcuno cade così in fogna come consumare il pasto alla caritas, lasciando il macchinone nascosto a duecento metri  dal posto. E poi, ovviamente da questi di paese si va a quelli di città a persone che guadagnano cifre come 600-700 mila euro l’anno e non fanno un tubo! Ecco i veri morti di fame, la meschinità fatta in persona!

Elena  Lasagna

 

15/08/2015

Che cos’è per te l’amicizia vera.

Angelica e Fabrizio

Quello che penso dell’amicizia lo trovate nell’articolo dei miei versi e poesie,  sono sempre dello stesso parere, è come avere lo stesso d.n.a.

Elena  Lasagna

16/08/2015

Ho sentito parlare che i Tarocchi portano sfortuna, ovvero,  chi fa la divinazione con i Tarocchi il più delle volte gli succede cose nefaste. è vero?

Brunella

Io conosco tutta la storia dei Tarocchi ma non possiedo le carte perché come ho già scritto non mi piace fare la divinazione attraverso le carte, ma voglio che quello che mi arriva nella mente sia del tutto naturale. Devo dirti anche che certe dicerie è meglio non prenderle in considerazione, la sfortuna non passa attraverso gli Arcani, ma ce la creiamo noi. Sarà che io non sono superstiziosa, non mi piace limitare il mio modo di essere, imprigionandomi nella superstizione. Però devo dirti che chi si serve della superstizione può esercitare grande potere sugli altri: come ad esempio non andare con quello o con quella perché porta sfortuna, è successo! La realtà è che sono loro a creare la iella a quella persona o a più persone! E credo che bisognerebbe sapere distinguere il bene dal male!

Elena  Lasagna

17/08/2015

Un’altra definizione della felicità

Dott. Robert

  Con la bellezza della lealtà trovi la felicità!

Elena  Lasagna

 

Cosa pensi sia successo a Daniele Potenzoni scomparso la mattina del 10 giugno a Roma?

Dott. Robert

Io credo che quella mattina Daniele abbia seguito in buona fede una  persona malvagia che lo ha attirato in un tranello. Purtroppo esistono questi subdoli delinquenti che si divertono a vedere soffrire queste persone con Handicap, sono sadici e malati di mente,  capaci di tutto, non hanno il senso dell’umanità. Purtroppo non credo che Daniele  esca vivo da tutto questo!

Elena  Lasagna

 

17/08/2015

Una volta imparate le arti marziali si è a posto per sempre o bisognerà allenarsi sempre?

Sandro

 

Quello che si impara nella vita è per sempre ma bisogna alimentarlo  di tanto in tanto, sia con l’applicazione allo studio che con l’allenamento per fortificarsi e mantenersi forti.

Elena  Lasagna

20/08/2015

So che mi leggi, allora lascia che te la faccia io una bella domanda!  Che cosa te ne fai tu di un sito se non sai nemmeno scrivere? Che cosa ci metti le cose degli altri? Che senso ha? Sei vuoto! Vedi che è arrivato il momento d’incassarti questa?

Elena  Lasagna

21/08/2015

Qual è stata la frase più bella che hai detto ad un amico? E quella più brutta?

Alessandro e Federica

 

È quella che ho detto al dott. Robert e a Linda : “Se le persone fossero tutte come voi il mondo sarebbe paradisiaco!” Sono persone meravigliose, lui ha sempre fatto il medico per ispirazione con grande passione per il lavoro e non per denaro.  Le lezioni che faceva lui non solo ti resteranno nella mente per sempre ma cresceranno sempre di più dentro di te. Che differenza fra lui e l’altro dott. Robert! Pur sempre laureato ma invece di curare le persone pensava a come fare per spillar  denaro a più non posso ai suoi pazienti! E la maggior parte delle sue diagnosi erano sbagliate. Per non parlare poi di quell’altro! Per fortuna gli si è accesa la lampadina per un attimo, il tempo di smettere di fare il dottore, ma poi si è spenta di nuovo perché si è improvvisato scrittore e giustiziere di persone che a lui non vanno a genio perché oneste. Si diverte a prelevare poesie e scritti di altra gente che trova in internet! La frase più brutta non si può ripetere!

Elena  Lasagna

13/08/2015

Anche se la mia famiglia non mi ha fatto nulla di male, anzi… io vorrei tagliare tutti i rapporti che ho con loro, voglio essere libera! Mi hanno detto che mi sono ammalata, tu cosa ne pensi?

Luisa G

Spero per te e per la tua famiglia che sia solo un momento, oppure stai facendo il gioco per avere di più? Con le persone care non si può scherzare, poi ti accorgerai quando non le avrai più! Oppure hai una patologia detta anche autoimmunità, che nel tuo caso invece di distruggere i tessuti, e oltre a  tutte le altre autoimmunopatie conosciute,  questa  A TE sta distruggendo il cervello!

Elena  Lasagna

 

25/08/2015

Che ne dici se t’invito a casa mia a cucinare il pesce? Presto ricominceremo in cucina, sei pronta?

Federica

Mi piace molto cucinare il pesce, mi viene bene, forse ancora più della carne, però  ora se devo essere sincera mi piace meno mangiarlo,  meno di sempre, forse perché penso troppo. Secondo me le persone prima di fare il bagno in mare dovrebbero entrare nelle docce, sì, ci dovrebbe essere una legge che vieta il bagno in mare senza prima lavarsi. Ho visto tanta gente  accaldata e sudata entrare in acqua per cercare un po’ di sollievo,  non lo trovo giusto! Senza pensare a tutto il resto! Mi chiedo sempre il perché di tutta questa zozzeria!  La parola ” Igiene” fa così male?Perché c’è bisogno di ripetere sempre le stesse cose? Per certa gente le leggi non contano perché vengono infrante! Non c’è nulla di più bello se non quello di rispettare l’ambiente, per gli altri ma soprattutto per se stessi.

Elena  Lasagna

27/08/2015

Cosa pensi di padre Gratien ancora nelle vesti di sacerdote? Anche se non fosse colpevole di omicidio ci sono le prove che ha infranto le regole imposte dalla chiesa.

Giovanni

Se ti può fare innervosire questa mia dichiarazione non starmi a sentire,  posso dirti che non è il solo e non sarà  nemmeno l’ultimo. Per quello che riguarda la scomparsa della signora  Guerrina Piscaglia si difende bene, non credo che dirà mai chi sono i suoi complici o perlomeno chi sa di questa brutta storia.

Elena  Lasagna

28/08/2015

Tu credi ancora nella fine del mondo? Per mano di chi? È vero che i mari si alzeranno?

Emanuela e Fabio

Non sono certa se il mondo finirà anche se mi sono fatta un’idea tutta mia e me la tengo, ma quello che posso dirti è che questa era moderna lascerà il segno. Avverrà una grande trasformazione dovuta all’inquinamento ambientale, e siccome l’umano è sempre più egoista si distruggerà con le proprie mani. Come ho già scritto in un altro articolo ” la natura si ribellerà sempre di più e non escludo anche l’abbassamento della terra con l’innalzamento dei mari.

Elena Lasagna

28/08/2015

Ti piacciono i dittatori?

Un fascista

No, spesso chi detta legge è perché vuole imporre le sue idee agli altri, non hai scampo ed è il primo ad infrangere le regole che lui stesso comanda. Con la gente di questo tipo, non si può nemmeno dire la propria opinione che subito la scartano in loro favore che poi siano giuste o  sbagliate a loro non importa; ma non sto parlando di partiti sto parlando di persone. Ecco perché è molto importante , diciamo pure indispensabile conoscersi,  per migliorarsi sempre per non cadere nella loro rete bella fuori e sporca dentro!

Elena  Lasagna

31/08/2015

Un’ altra definizione dell’invidia, sì un’altra ancora!

Dott. Robert

L’invidia è  una merce scadente!

Elena  Lasagna

 

01/09/2015

Se porti odio a tuo fratello perché credi che sia migliore di te,  non ci sono dubbi, lui è migliore due volte!

Elena  Lasagna

03/09/2015

Non riesco a capire perché una donna intelligente, sia arrivata al punto di pensare che il suo compagno sia migliore di lei solo perché è arrogante, e gli impone la sua volontà, lei si giustifica dicendo che lui è più forte di lei. Che cosa le diresti?

Donata

Io non posso dirle un bel niente! Ma solo quello che farei se fossi al suo posto. Prima di tutto lo denuncerei perché quello di alzare la voce sempre non è nient’altro che violenza psicologica, poi me ne andrei con un risarcimento stabilito dalla legge, e se mi seguirà,  prima che lui mi faccia del male gli farei sentire il sapore di tutto ciò che ho subito, ( ovviamente senza ucciderlo o mandarlo in ospedale ).  Poi, è inutile pensare che una persona cattiva sia più forte, perché è esattamente il contrario! Lo dimostra il fatto che vuole sempre aver ragione,  soprattutto quando la ragione non ce l’ha! Uno così prima di tutto è molto ignorante,  spesso  la cattiveria fa parte delle persone incolte.

Elena  Lasagna

 

 

 

 

 

 

 

 

10/08/2015

Che cosa significa stato maniaco depressivo? È grave?

Umberto

Una forma maniaco depressiva è lo stesso di psicosi. È una forma di psicosi caratterizzata da alternanza di periodi di mania e di melanconia. La psicosi maniaco depressiva spesso è legata alla sfera affettiva, questa forma viene considerata una psicosi distimica. Spesso o tempo fa veniva considerata una psicosi legata ad alterazioni organiche, secondo altri invece ereditarie. Queste alterazioni fino ad ora non si sono ancora potute dimostrare con certezza. I periodi di mania e di depressione insorgono senza alcuna causa apparente, sono intervallati da periodi di normalità, nei quali la persona affetta da questo disturbo rivela una personalità alternata da depressione a buonumore, socievolezza diciamo normalità. Nei periodi maniacali invece la persona affetta può manifestare eccitazione, con idee vivissime, incostanza a tutto ciò che fa; tale eccitazione può arrivare a crisi di furore fino a diventare pericoloso sia per sé che per gli altri, con una successione di idee una dopo l’altra senza soluzione di continuità. Nelle fasi depressive la persona presenta malinconia, tristezza, povertà ideativa, senso di ansia immotivata, apatia. Se il disturbo è preso in tempo la terapia è quasi sempre con spicofarmaci.

Elena  Lasagna

Grazie dott. Robert per le tue lezioni.

11/08/2015

Perché spesso mi capita di sentire qualcuno che dice non sono capito o non mi capiscono?

Federica

Per capire il prossimo usiamo il cervello,  noi crediamo a quello che suggerisce solo il nostro cervello, in realtà dovremmo usare anche il cuore, sia nelle cose ma specialmente con le persone, se non usiamo il cuore non capiremo mai gli altri in profondità. Il cuore non si lascia ingannare dai sensi, dall’immaginazione, dai desideri ed è in stretto contatto con lo spirito.

Elena  Lasagna

27/08/2015

Vorrei sapere che cos’è esattamente la schizzofrenia e  come ci si ammala di schizzofrenia? Grazie!

Alessandro e Federica

La schizzofrenia è una forma di psicosi tra le più frequenti, particolarmente grave, di cui non è ancora ben nota la causa o le cause nè l’esatta delimitazione nosologica rispetto ad altre malattie mentali, anche perché può presentarsi sotto diversi aspetti spesso abbastanza dissimili fra di loro sul piano sintomatologico. Le forme principale sotto cui si presenta la schizzofrenia sono la forma catatonica contrassegnata da una tendenza del soggetto all’immobilità,  allo stupore, alla non rispondenza agli stimoli esterni; la forma ebefrenica, caratterizzata da rapido deterioramento mentale, vacuità, abulia, instabilità dell’umore, frequenti stati confusionali. Poi c’è la forma paranoidea che si manifesta con deliri mal sistematizzati, incostanti, spesso accompagnati da allucinazioni. la forma simplex invece si caratterizza per il progressivo deficit intellettivo e per lo stato di completa abulia a cui conduce.  Nella forma pseudonevrotica prevale invece la componente ansiosa e depressiva, ma si differenzia dalle nevrosi distimiche per la totale assenza della coscienza di malattia.

A questa classificazione ne sono state opposte altre, ma date le conoscenze attuali ogni classificazione comprende un margine abbastanza alto di arbitrarietà. La schizzofrenia colpisce in età relativamente giovane, tra i 15 e i 40 anni, o almeno questa è l’età che si evidenziano i primi sintomi. Non si sa neppure se esistono fattori ereditari anche se è dimostrata l’incidenza familiare. Sul piano terapeutico anche se negli ultimi anni si sono compiuti progressi importanti si è ancora lontani da una reale possibilità di assicurare la completa guarigione a tutti i pazienti.

Elena  Lasagna

19/09/2015

Perché molte persone malgrado lo sforzo che compiono per non uscire mai dai confini della realtà conosciuta, negano tutto ciò che non conoscono? Non ti sembra che queste persone abbiano paura di vivere fino in fondo?

Alessandra

A volte negare tutto ciò che non si conosce è per salvaguardare i propri fantasmi interiori, ognuno sfugge quotidianamente alla propria razionalità,  rifugiandosi ogni notte in un’altra dimensione ancora più ignota ed inesplorata, che è il mondo dei sogni. Qui niente avviene secondo schemi prefissati e logici,  per lo meno non secondo i parametri della veglia. Ogni notte gli umani si abbandonano ad avventure incredibili,  che in quel momento vengono vissute come normali, anzi come l’unica realtà possibile. Alcuni sensitivi però vedono nei sogni la realtà: avvenimenti presenti , passati e futuri.

Elena  Lasagna

 

03.08.2015

TU E IL 2016 COSA VUOI SAPERE ?

Autore: admin-ele

03/08/2015

 

IL  TUO  2016  FATTO  CON  IL  CUORE

 

IL TUO 2016 FATTO CON IL CUORE 1

Sono Amedea dalla provincia di Mantova, nel 2016 si può sperare in un mondo migliore? Sono nata il 16 -05-1964 con ascendente Cancro. Mi mancano alcuni anni alla pensione, ho sempre lavorato ma ora ho perso la speranza perché ho perso il lavoro; si pensa ai giovani ed è giusto, ma a noi chi ci pensa a quelli come me che hanno solo qualche anno prima della pensione, se non ci danno il lavoro abbiamo pagato inutilmente , ti sembra giusto?

 

Carissima Amedea, non demoralizzarti, sei un segno d’aria, legata alla socialità, all’apertura mentale, al dinamismo,   porti con te anche l’energia prorompente del Fuoco; il realismo metodico della Terra, con la sensibilità penetrante del tuo ascendente. La tua prevalenza in un tema personale denota intelligenza brillante, con l’abilità ad aprirsi a territori inesplorati. Capisco il tuo stato d’animo: la questione lavoro, un problema comune a molte persone.  Il tuo settore è molto ampio, potresti presentare una nuova collezione: nuove idee, con tessuti veri come cotone, lane,  sete e pizzi: dall’ elegante macramé al delicato chantilly.  L’essere un po’ ai margini non impedisce a certe persone appassionate di avere un incredibile senso dell’eleganza, non  tutto è rinviato a domani non  lo stile. Trovo che la vanità sia un fenomeno interessante, per certe persone è un’esperienza, quindi,  perché non sottolineare questo caso al tuo principale: come presentargli opere con tessuti che ridisegnano l’esistente. Cose sobrie ed estremamente eleganti che agiscono come stratagemma negli sguardi, nella memoria, imperniati su una varietà di decostruzioni, riorganizzazioni del conosciuto. Modelli che si generano straordinari e inaspettati fuori e dentro,  reale e virtuale,  per evocare così sensazioni di impenetrabile mistero. Se consegnerai tutto a fine ottobre sono certa che verrai riassunta con successo per la collezione del 2017; mettici tutto l’entusiasmo di cui sei capace! Sai sollevare pensieri, sai crescere e salire; i tuoi sogni sono di una volontà in crescita. Un grande pianeta inizierà una lunga sosta nel tuo segno, la sua influenza non si limiterà a farti muovere in modo più rapido, ma ti aiuterà ad appagare nostalgie verso la crescita. Il 2016 sarà per te un anno di grande impegno e soddisfazione, ma anche di alti e bassi. In quanto al desiderio di un mondo migliore devi crederci, perché io spero in una giustizia nuova che viene dal cielo!  Continua ad essere una persona speciale quale sei e tutto ti sembrerà migliore! Auguri di cuore!

Elena  Lasagna

 

14/08/2015

Sono nato sotto il segno del Cancro, 01/07/1973 con ascendente Sagittario. Mia moglie ed io vorremmo adottare un bambino, ma dopo  anni di ininterrotti tentativi, ci rendiamo conto che il tempo sta passando e incominciamo a perdere la speranza. Siamo esausti, ma non vorrei arrendermi proprio adesso, anche perché ci sono tanti bambini che muoiono di fame e di guerre. Come sarà il 2016 per noi, dici che riusciremo a coronare il nostro sogno!

Vyner

Vyner, mi dispiace molto, sareste ottimi genitori. Possiedi una grande capacità di adattamento,  sai incassare i colpi bassi del destino come fossero una brezza di primavera che ti sfiora e se ne va. La tua è una grande forza, riesci a non alterarti, a turbarti l’animo, significa che hai grande equilibrio e cerchi di stabilire gli obiettivi con il senso della misura. Forse questa tua franchezza di dire che lo vuoi a qualsiasi costo non gioca a tuo favore, in questo mondo poi… cerca di imparare a leggere tra le righe dell’intransigenza, contando sull’appoggio di Giove che vive di misura; non lasciare che sia la mente a reggere le redini del gioco. La speranza di adottare un bambino con persone incapaci di svolgere il lavoro legalmente credo che siano vane, altrimenti dopo tutto questo tempo sareste stati esauditi, probabilmente siete in mano a persone sbagliate. Cambiate rotta, rivolgetevi ad un’avvocato di vostra fiducia o addirittura al vostro medico di fiducia, in poco tempo saprete se vi sarà concessa l’adozione per vie legali. Altrimenti c’è un’alternativa: adottate uno o due bambini a distanza, sarebbe ancora più bello per loro, così potrebbero restare insieme ai loro genitori, con il vostro aiuto potranno studiare e essere indirizzati a una vita migliore: quella che dovrebbero avere tutti i bambini di questo mondo!  Con il tempo li conoscerete e v’incontrerete, si stabilirà un rapporto bellissimo. Siete due persone splendide, esprimete  semplicità, cultura e generosità che compensano i pochi lati negativi che ogni essere umano lascia in una piccola parte nascosta del suo profondo. Comunque il 2016 vi renderà felici anche se in certi periodi avrete il vento contro dell’emozione. Ti lascerai attrarre da una dolce utopia, ma non ti spaventerà cambiare le cose. Avrai voce in capitolo per dire o mostrare alle persone giuste in movimento  un linguaggio che è regola posta per essere superata e rinnovata perché ingiusta. Hai ragione a non mollare, ci riuscirete! Auguri di cuore!

Elena  Lasagna

17/08/2015

Ciao sono Marco nato sotto il segno del Sagittario con ascendente Scorpione, il 30/11/1970 alle ore 06. Vorrei domandarti come sarà per me il 2016, perché ora sono messo piuttosto male. Avevo un lavoro nell’azienda di famiglia della mia fidanzata, ma ora che si è fatta il nuovo arrivato io non ho più intenzione di stare lì in quel posto a vederli tubare. Sono ormai vent’anni che lavoro in questa azienda, dici che troverò un nuovo posto di lavoro? Non credo più in niente, vorrei che tu m’indirizzassi verso qualcosa che mi possa aiutare. Grazie!

 

Ti rispondo con sollecitudine, vista la tua fretta! Ma quando hai imbucato? Questa notte? Marco, io cerco di immedesimarmi, ma è molto difficile; è inutile che accusi lei perché si è innamorata di un altro, vedi? Come scrivi nella lettera questo è un legame di sesso, se credi che solo con il sesso e la sua giovane età facciano funzionare un rapporto di coppia, beh, sei molto lontano dalla realtà! Ci vuole di più! Un legame che prenda il cuore, la mente e l’anima. Probabilmente lei con te sentiva uno spazio vuoto e quando ci sono spazi vuoti non è difficile che qualcun altro li occupi con successo. Sarà che ho sempre bandito in una coppia queste differenze di età. Ti sei smarrito giocando con il tempo, che ti delinea ma che la superficialità smaschera rilevandone l’inganno. Devi credere in te e ricominciare senza di lei; il fuoco ti conferisce un’energia intensa, come splendono intensamente i tuoi ideali, spesso però ti lasci oscurare dai loro riflessi al punto di non vedere la verità più ovvia.  Il mio consiglio è quello di licenziarti e di farti un bel viaggio, quando ritornerai capirai che a un legame mal riuscito preferisci la libertà, e ovviamente con le logiche conseguenze. Hai un’esigenza piuttosto vivace di situazioni avventurose e stimolanti. I pianeti che sono congiunti in Bilancia stanno creando una dialettica dalle pulsioni potenti e irrazionali con la necessità di guidarle secondo un modello che proprio il tuo segno simboleggia come idea assoluta di perfezione. Poi, Marte e Venere diventeranno fonte di serenità. Urano e Plutone sostengono il tuo rinnovamento: il nuovo ormai è vicino. Non mi resta che dirti di guardare un po’ più in alto tenendo i piedi per terra. Arriveranno nuove soluzioni sia nella vita professionale che in quella affettiva. Scoppierà un amore con una persona dei tuoi anni conosciuta molto tempo fa: grandi cose si stanno preparando per te. Una donna piena di buon senso e passione se saprai meritartela godrai di una perfetta armonia! Ti consiglio di non prenderla alla leggera perché la tua bellezza è solo apparente, dentro sei un po’ meno perché non sincero fino in fondo. Insegui la stella giusta! Auguri di un 2016 migliore, e che sia determinante!

Elena  Lasagna

24/08/2015

Sono Giuseppe dell’Ariete con ascendente Cancro, nato cinquant’anni fa esattamente il 28-03-1965. Anch’io come molte altre persone sto aspettando il lavoro, vorrei ricominciare, ma non so come,  ho chiesto in diversi centri di floricoltura ma ho ricevuto sempre risposte negative; mi piacerebbe lavorare in contatto con piante e fiori, mi fortifica. Dici che nel 2016 troverò occupazione in questo settore? Grazie!

Ti capisco, tutto si accumula ormai da tempo,  la sofferenza per le varie delusioni lascia il suo strascico nella mente e nel fisico. Sarebbe bello ricominciare, è arrivato il momento di prendere una saggia decisione e incominciare da solo con la cura di piante, fiori e tutto ciò che ti viene chiesto da questa professione. Se il sapore dell’aria ti affascina, ti rende più forte,  allora questa è la professione giusta per te; cosa aspetti? Se ci si lascia cullare dal tempo o aspettare che qualcuno ti chiami nella sua azienda non incomincerai mai! Poi troverai altri collaboratori, scegli persone con volontà, onestà e gentilezza con i clienti, le nuove alleanze devono essere impostate su una precisa suddivisione di compiti e responsabilità. Cerca di non trascurare la salute, il lavoro ne gioverà ti terrà lontano da tensioni, sbalzi d’umore, regalandoti energia e sicurezza. Il grande impegno incomincerà a dare interessanti risultati verso la fine di giugno, la soddisfazione che riceverai aggiungerà solidità alla tua vita.  In amore ricordo che aggressività e gelosia faranno si di rovinare ciò  che è rimasto tra di voi. Prendi al volo la forza che viene dai pianeti! Non far trapelare la tua gelosia. Se la mente è lucida riuscirai a dipanare il caos affettivo che ti agita dentro.  Nel 2016 i pianeti a te favorevoli ti assicureranno un periodo davvero piacevole. Finalmente l’atmosfera celeste girerà a tuo favore! Amore e amicizia ti daranno momenti di intensa gioia. Auguri di cuore per il tuo 2016 e per sempre!

Elena  Lasagna

26.07.2015

RISPOSTE AI LETTORI CENTONOVE

Autore: admin-ele

26/07/2015

Cosa pensi degli scherzi ? Ti sono graditi?

D. Robert

 

 

Gli scherzi sono belli se non danneggiano persone e cose, bisogna pensare a chi fai gli scherzi e perché, ci sono scherzi e scherzi. Se scherzi con una persona coetanea, se sei brillante  è accettabile, ma se vai sul pesante e con persone che potrebbero avere l’età dei  genitori o dei figli lo scherzo assume un altro valore. Non bisogna confondere la persona brillante con il cafone o il maleducato ignorante. C’è anche un proverbio che dice: ” scherzi di mano scherzi da villano! ” E io aggiungo:” scherzi di mente scherzi da deficiente!”

Elena  Lasagna

Cosa faresti ai violentatori di donne ?

Dott. Robert

La pena giusta ? Per me la galera non basta come pena, ma ci vorrebbe la castrazione; sì, perché questi reati aumentano ogni giorno! Queste violenze sulle donne non si possono giustificare in nessun modo!

Elena  Lasagna

28/07/2015

Vedo che a volte non controbatti certi argomenti dimostrando che hai ragione.

Dott. Robert

Certo che no, sono così privi di senso e poco intelligenti che non ne vale la pena, sono superficiali!  È un’offesa all’intelligenza. Quando una persona viene classificata intelligente non per la sue qualità naturali o per le qualità acquisite ma per la posizione in cui si trova ” il titolo “, e magari non sa fare niente, allora capisco che sono di fronte  all’ottusità. E pensare che a certe oronze e oronzi il titolo serve solo per danneggiare il prossimo! Sai quante persone ci sono a questo mondo che dal nulla e senza titolo, con la propria cultura e intelligenza hanno costruito un impero e hanno dato il lavoro a migliaia di famiglie? Se ti sei laureato lo devi soltanto a loro che hanno dato il lavoro a tuo padre! Quanta cacca  si danno quelli che dicono che senza il titolo non sei niente!

Elena  Lasagna

30/07/2015

Che pena daresti a chi distrugge la natura appiccando il fuoco o con altri mezzi?

Dott. Robert

Quando sento e vedo queste cose penso che in mezzo a noi ci siano esseri qualificati come persone ma in realtà non so come definirli, questi orrori annullano in me tutti gli interrogativi. Sono emozioni insane, crudeli e cattive, un segnale che non sono sani di mente. Non hanno la capacità di riflettere, ma per riflettere bisogna dare loro la giusta responsabilità di ricostruire il danno a loro spese e fatica, chi non possiede denaro dovrà prendersi l’impegno di fare qualsiasi lavoro fino a quando non avranno raggiunto la cifra corrispettiva per pagare ciò che hanno tolto alla società!I balordi non riescono a commuovermi! E poi mi sembra il minimo, sono e resteranno sempre sacchi di spazzatura.

Elena  Lasagna

31/07/2015

È vero che una volta studiate le carte dei tarocchi si è pronti per la divinazione sia per se stessi che per gli altri? Tu fai la divinazione con le carte?

Daniela

Ho i miei dubbi che una volta conosciuti i tarocchi si sia pronti per la divinazione! Prima si dovrà sviluppare le doti  Esp. e non è cosa da poco. Come ho già scritto in articoli precedenti sensitivi si nasce e ci si diventa se c’è una predisposizione,  associata alla volontà di iniziare un cammino molto lungo e faticoso. La chiaroveggenza è la facoltà di vedere a distanza superando la barriera dello spazio-tempo. Infatti il sensitivo non solo può vedere chiaramente dentro di sé, ma anche nel passato e nel futuro. La chiaroveggenza può essere di vario genere: di tipo tattile: la conoscenza attraverso il tatto o psicometria; criptoscopica o visione attraverso i corpi opachi; autoscopica o visione degli organi interni del proprio corpo  e di altre persone; telestesica, o visione di avvenimenti lontani; rabdica, o scoperta delle sorgenti di acqua e minerali, delle cavità; mellantonica, o divinazione del futuro detta anche precognizione; mantica visione attraverso le carte o cristalli o altri oggetti. Come vedi non basta studiare le carte per fare la divinazione ma bisogna essere sensitivi! Io non farei mai la divinazione con le carte perché sono cattolica, accetto quello che mi viene dato dallo studio, dal mio stile di vita ( disciplina ), dal cielo,  dalla mente e dal cuore.

Elena  Lasagna

03/07/2015

È vero che anche tu hai frodato la Asl?

Alessandro e Federica

Hai fatto bene a darmi il permesso di risponderti pubblicamente, perché queste sono calunnie uscite da persone imbrattate fino ai denti, di prevaricatori, di baldracche e baldracconi rifiutati, di provinciali incapaci di svolgere il proprio lavoro perché ignoranti, hanno bisogno di riportatori disonesti, fasulli, complessati e invidiosi! Il frodo è contro la mia natura, quindi non posso e non potrò mai frodare nessuno, tantomeno la Asl, non mi reputo una morta di fame! Quindi se questa storia si dovesse ripetere  voglio i calunniatori-trici e insieme ai dottori faremo chiarezza legalmente!  Grazie a voi!

Elena  Lasagna

06/07/2015

Perché secondo te certe persone hanno bisogno di calunniare sempre?

Giovanni

Certe persone credono che gli altri siano come loro;certa gente invece soffre di complessi di inferiorità; certi altri sono  cattivi,  forse perché vorrebbero quello che non è loro; poi l’ignoranza gioca un ruolo importante in tutto questo!

Elena  Lasagna

09/08/2015

Ciao! Vorrei togliermi da facebook perché quando parlo con loro e dico quello che penso io non ho mai ragione, mai! Qualsiasi cosa sensata io dica, poi,  sono freddi, distanti ecc.

Elisa

Elisa, quando parli con loro chi? Possibile che siano tutti psicopatici? Comunque non c’è molto da dire se non dire loro di farsi visitare, anche perché non ci vuole molto a capire che con lo psicopatico non puoi mai avere ragione. A me sembra proprio il ritratto di uno o più psicopatici. Tutta la gente a sua volta può anche non avere ragione, però se ne accorge, e  porge le proprie scuse, se è malato  sta pur certa che con lo psicopatico non avrai mai ragione, essi riescono a modificare la propria immagine e la realtà stessa da riuscire a vedersi come martiri che devono a loro volta sopportare gli altri.  Prima di rinunciare a facebook cerca di capire o fatti aiutare a capire chi sono in realtà queste persone, se ci pensi bene poi, scoprirai che sono persone che conosci  o che hai conosciuto o magari sono proprio quelli che… sono subdoli vero? Non hanno rispetto nemmeno per se stessi.

Elena  Lasagna

11/08/2015

 

Che rapporto hai con la musica ?

Luigina

Molto buono, per me è un’altra parte di ossigeno.

Elena  Lasagna

11/08/2015

Quando fai eseguire un lavoro per qualcuno o per una ditta, per esempio come portare un capo in lavanderia per una macchia o per un alone giallo, se il lavoro non viene svolto bene, le macchie non scompaiono, e ti tocca di far rifare il lavoro per qualcun altro,  questo primo deve essere pagato anche se non ha svolto il lavoro come si deve?

Emilia

Prendiamo l’esempio della lavanderia: quando porti un capo in lavanderia devi chiedere se il tipo di macchia che presenta l’indumento è risolvibile al 100% , se ti garantiscono che la macchia è di loro competenza allora lasci il capo lì da loro, mentre se dicono di sì e invece non conoscono né il materiale ne come reagirà  la smacchiatura su quel tipo di materiale, o addirittura se dicono proviamo ma non le assicuro, allora tu non devi lasciare da loro il capo. Ma se ti assicurano che il lavoro verrà svolto in maniera perfetta solo per fregarti il denaro e alla fine non hanno fatto niente,   tu non dovrai pagare perché si tratta di truffa e loro non sanno fare il proprio lavoro! Ed è inutile che dopo vent’anni ti dicano che non hai pagato il capo, perché non si può più confrontare per vie legali,  ma tu li puoi  citare per diffamazione! Quindi è solo un tentativo bieco di fregare il prossimo! Ecco un’altra categoria di morti di fame! È incredibile come certa gente cerchi sempre di rubare! Non è possibile! Quando si guardano allo specchio dico io , che cosa vedono? Spero che qualcuno faccia sentire loro il sapore dell’essere ladri.  Sta tranquilla mi sono informata dal nostro amico avvocato.

Elena  Lasagna

12/08/2015

Il termine astrale che cosa ha a che fare con il corpo fisico?

Alessandro

Il termine astrale è impiegato per definire uno strato della materia immediatamente superiore a quello fisico,  fu scelto probabilmente per l’aspetto luminoso di questo piano,  in relazione alla materia, simile cioè alla luce emanata dagli astri.

Elena  Lasagna

12/08/2015

Qual è l’origine degli zingari? È vero che furono loro aa introdurre i Tarocchi?

Federica

Gli zingari sono originari dell’Indostan,  cacciati dall’India, verso il 1400 giunsero in Occidente,  attraverso l’ Afghanistan, la Persia, l’Arabia sino all’Europa. Nel 1350 erano a Creta e a Corfù. Nel 1417 erano ad Amburgo, in Germania, nel 1422 a Roma, nel 1427 a Parigi. Secondo alcuni sono stati gli zingari  ad introdurre in occidente le carte dei Tarocchi,  dopo averli portati dall’ India, paese nel quale avevano sostato. Senonché nel 1300 esistevano già in Italia i ” Naibi “, e questo ci fa dedurre che non siano stati loro ad introdurre i Tarocchi.

Elena  Lasagna

 

 

24.07.2015

LA TUA PREGHIERA

Autore: admin-ele

24/07/2015

LA  TUA  PREGHIERA

 

LA TUA PREGHIERA

Tu  sei  il  più  bel  fiore   l’aria che respiri

è di solitudine di guerra

Figlio dell’amara ingiustizia, il tuo dolore

ha oltrepassato ogni misura  ogni confine

 

Le tue carezze sanno di violenza  generate

nella lunga notte dell’inganno

Guardare dentro agli occhi della tua infanzia accesa

accorgersi che la tua stagione è finita

 

Qualcuno ha udito il tuo pianto

la tua voce ha incendiato il suo cuore

 

La tua dignità non trema

vedrai la primavera spuntare

nei tuoi occhi la vita.

 

Elena  Lasagna da ” Nella mente e nel cuore”  © 2009