20.02.2015

TU E IL 2015 COSA VUOI SAPERE?

Autore: admin-ele

20/12/2014

 IL  TUO  2015  FATTO  CON  IL  CUORE

 

 

IL 2015  PER  TE

 

Sono nato  il I° maggio del 1968 alle ore 23 con ascendente Toro. Spero di non avere le corna doppie tu cosa dici? E nel 2015?

Alberto di Mantova

Certo che di testardaggine ne hai! E di conseguenza sei anche scontroso, però hai una raffinatezza naturale con un temperamento vero, genuino; difficile mettere insieme queste due qualità. Per non parlare del tuo calore umano, e per la grande comprensione che riversi sulla tua famiglia, soprattutto per i tuoi figli. Io qui non vedo corna e nemmeno nell’anno che verrà. Con Venere dominante in Toro ti dona un grande senso dell’estetica e buongusto.  Il perbenismo che è in te non allenta il bisogno di sicurezza assoluta  e il coraggioso modo di essere  che non teme di trovarsi sospeso o sbilanciato. Hai una passione innata che nasce da dentro, giorno per giorno si alimenta da sé.  Ti aumenterà la voglia di vivere, con una visione del mondo positiva, forse nasceranno nuovi amori, e tu dovrai portare il senso della misura o l’equilibrio interiore si tradurrà in colpi di testa che potrebbero mettere a repentaglio la tranquillità domestica, devi scegliere tra la sicurezza raggiunta o lo smarrimento di cui ne dovrai pagare alte le spese.  Quella trama sentimentale che scorre in modo piacevole che poi tutto sommato sei immerso in un vivo coinvolgimento, sarebbe come gettare un qualcosa di prezioso per un’ altra che sul momento ti acceca, ma poi ti rimarrà solo l’abbaglio. Per quello che riguarda il lavoro non sarà un anno troppo facile per te: dovrai riadattarti alle circostanze o rischiare di incominciare un nuovo cammino, ma con un lavoro sicuro come il tuo io me lo terrei ben stretto. Anche se per questo lavoro hai dovuto subire un processo di delusione, era diventato un tormento fisso mescolato alla menzogna. Mi rendo conto di quello che hai dovuto sopportare ma se da tutto questo ne sei uscito vincente lascia che a provare disagio siano gli altri. Non puoi rinunciarci adesso e vedrai che la tua fermezza e costanza darà anche agli altri grande serenità. Comunque prima della metà dell’anno sarai assecondato dalla forza di Marte e la giusta progressione riprenderà i suoi ritmi. Auguri!!!!!

Elena Lasagna

23/12/2014

Ciao  sono Patrizia, vorrei tanto l’oroscopo fatto da te. Sono nata il 24 agosto del 1960 alle ore 09 con ascendente Sagittario. Grazie!

 

Carissima Patrizia, cerca di non amplificare le polemiche in qualsiasi campo, anche se l’acuto senso critico cela un’ottima apertura, ma in questo periodo non sarà più ravvivato da una luce vera. Il 2014 è stato un anno per te abbastanza proficuo, non dico senza sacrifici. D’ora in poi il transito dei pianeti sul Sole renderanno più facile il cammino; non voglio eccedere in ottimismo ma sarai portata ad essere più fiduciosa nei confronti della vita e delle persone che ti amano davvero.   È necessario però nei periodi di transito agire con estrema decisione, con la capacità lavorativa tipica della Vergine.  Alla fine di agosto, passione e razionalità si incontreranno, sarà possibile che la freddezza del tuo modo di fare e di ragionare trovi nel suo interno un nuovo calore. Questa posizione insegna a scoprire la ragione d’essere, di passioni e sentimenti, invita a chiarire dentro di te quali sono le persone vere e quali invece sono soltanto rivestite di perbenismo falso. Sarà più facile accettare, o stare allerta , evitando che ti conducano ovunque  anche contro la tua volontà. Hai l’intelligenza e la sensibilità di risolvere anche i compiti più difficili. Notevole sarà il miglioramento dopo un percorso legato all’emergenza del lavoro, del correre per arrivare sempre puntale per dare gradimento e soddisfazione, ma l’anno che sta per arrivare sarà più interessante con la possibilità di essere accompagnata da un po’ di fortuna. Comunque le cose pratiche non saranno più incerte, di conseguenza meno tormentato il tuo ” io” . Senza alcun dubbio sentirai il desiderio di cambiamenti di migliorare la propria condizione economica , non riesci più ad adattarti al reale, con quella smania di crescere. Questo è positivo, significa che non sei corrotta da tanto nervosismo che a lungo andare provoca solo disordine interiore. La tua percezione della realtà non è mai illusoria, qualcosa si smuove: tratti definiti che rassicurano la strada per avviare alla coscienza. È un invito a cogliere il senso di una strada differente ma migliore per forzare i confini dell’abitudine. Il cielo ti invita all’apertura verso alle persone che contano e una maggiore libertà comprensiva nei loro confronti. Comunque l’intelligenza manda messaggi sottili senza che essi vengano disturbati da persone fuori luogo. Attenzione ai tranelli! A volte certe trame sottili si sviluppano a tuo svantaggio: ci sono giorni in cui non vengono colti come si vorrebbe, si crea un’atmosfera così di insofferenza agli ambiti angusti e stabiliti. Poi tutto si ridimensiona e l’atmosfera che si teneva sospesa, poi, si definisce e si realizza. Il 2015 per te sarà un anno abbastanza positivo. Auguri!!!!!

Elena  Lasagna

 

27/12/2014

Sono nato il 29 gennaio 1983 alle ore 12 con ascendente Acquario. Come sarà il 2015 per me? Come devo fare? Grazie!

Daniele

Acquario in Acquario, bellissimo segno, anche una bellissima posizione planetaria fin dall’inizio di gennaio. Hai fatto bene a farmi questa domanda, perché credo che dipenda molto da come si presenta il quadro astrale per ognuno di noi!

Nel 2015 avrai la fortuna, l’anno nell’insieme entra abbastanza sereno e riuscirai a vivere in modo piacevole. Nel lavoro ci saranno situazioni che ti stanno a cuore, dovrai difenderle, le tue capacità e la tenacia sono due strumenti che messi in sintonia sanno dare dei risultati eccellenti. Il focolare domestico non ti dà quella felicità, di conseguenza tendi a prendere decisioni affrettate che portano curiosi successi non banali, ma originali che metterai da parte proprio per usarli nei momenti di inquietudine sentimentale, per non cadere nel disordine e nella confusione. Hai uno spirito missionario sia in campo familiare che in quello culturale specialmente nella lotta contro l’ignoranza. Anche tu, nonostante gli impegni mantieni sempre vivo il rapporto con  gli amici, hai una disponibilità innata. Una parte dell’anno la dedicherai a progetti e invenzioni che richiedono spazio per essere portate a termine. All’inizio di gennaio Mercurio entrerà nel segno, Mercurio, il pianeta del pensiero, della curiosità e della comunicazione, non perde il gusto di investigare il misterioso, con la certezza di un realismo che non ama l’astratto fine a se stesso ma si traduce in pratica.  In amore dovrai conquistare un deciso equilibrio, regalati degli spazi solo tuoi per meditare, per mandare a quel paese sensi di colpa che non esistono nella realtà, inizia a vivere come vorresti, pensando a quello che vorresti essere veramente, a quello che sei veramente e troverai la soluzione a ciò che ti assilla. Sarà probabile che riesca a prospettarti un tipo di vita diverso,un amore del tutto nuovo, ti regalerà emozioni grandi per i successi che arriveranno in punta di piedi. La vita programmata su una rotta precisa non si armonizza con la tua natura eterea. Segui il tuo istinto, le intuizioni, per una volta pensa prima a te stesso e la tua salute ne gioverà; appartieni all’elemento “Aria” che corrisponde al temperamento sanguigno  di cui hai le qualità.  Auguri!!!!!

Elena  Lasagna

16.02.2015

TU E IL 2015 COSA VUOI SAPERE?

Autore: admin-ele

16/02/2015

 

IL  TUO  2015  FATTO  CON  IL  CUORE

 

 

 

l'altro 2015

Sono  nata sotto il segno del Capricorno, il 24-12-1981 alle ore 22, sono single, non per scelta. Sai come ci si sente essere laureata e non trovare lavoro? Vorrei sapere da te se in questo 2015 riuscirò a concludere qualcosa; e in amore? Com’è la mia situazione planetaria?

Veronica

 

Sì, certo, riesco  a comprendere bene, questa situazione purtroppo non fa parte delle novità. La tua posizione astrale è insicura ed esaltante, come se dominata da un senso di incredula verità, in cui si vorrebbe aprire a tutto ciò che c’è  di bello, e di vero, quindi non restare a lungo tempo a meditare su quello che potrebbe o non potrebbe accadere. Questo sottofondo di perplessità rifiuta di abbandonarsi alla realtà, sia per ciò che riguarda il lavoro che a un nuovo rilancio nell’amore. È tutto come dire? Così insipido!  È vero, non c’è clamore in questo aspetto delle Stelle, ma sei tu che devi abbattere questa accidia: diciamo più che indifferenza è apatia. Anche se questa quadratura  prolungata non è facile da affrontare tu non hai cento anni, e dal momento che questa situazione planetaria non è garanzia di risultati concreti e di gratificazioni economiche, bisogna metterci l’anima per conquistarsi un posto di lavoro. La visione del reale non è mai così impossibile il cui limite non possa essere superato; ti concederà di arrivare ad esplorare nuove situazioni, si apriranno nuove prospettive che saranno all’altezza della tua situazione.

In amore se non sai ancora ciò che vuoi fai bene ad accantonare queste tue esitazioni. Se vuoi realizzare il sogno  cerca di raggiungerlo, e soprattutto devi essere sicura di volerlo, se continui a girarci intorno cedendo al delirio di un’immaginazione vuota, il principe dei principi ti sfuggirà anche questa volta. Cerca di tirarti fuori dall’imbarazzo di inutili preoccupazioni e assicurati che non c’è nulla di così indubbia efficacia da cui non si possa trarre soddisfazioni di grande rilievo. Nel quotidiano sarebbe bene non abbandonarsi a stancanti isolamenti senza comunicare mai con qualcuno; la tua creatività, la tua intelligenza, l’intuizione non possono bastare, la comunicazione arricchisce felicemente, anche perché dietro di essa potrebbero celarsi sorprese che impreziosiscono ciò che ti appartiene. Auguri!!!!!

Elena  Lasagna

 

24/02/2015

S0no Gisella , nata sotto il segno dell’Ariete, il 22-03-1998 alle ore quattro circa con ascendente Vergine. Mi parli di me? Grazie!

 

Il tuo cielo è stupendo, anche se Urano  è detto il ” Pianeta lento ” , detto anche il pianeta fantasma,  io non lo prendo in considerazione come una minaccia, come se trasformasse il ritmo della tua vita, perché il tuo pianeta dominante Marte verso la metà dell’anno ti farà sentire che nulla sarà mutevole e fragile, prenderai la situazione  in pugno di nuovo,  per te ci sarà un periodo  favorevole, avrai voglia di migliorare in tutto. Il buon gusto non ti manca, ci sarà un regale richiamo all’autorevolezza, sei esigente, complessa, allo stesso tempo equilibrata e anticonformista. Devo dirti che hai molte caratteristiche del segno dell’Ariete, ma non tutte, sembra che  in altre tu appartenga ad un altro segno. Per esempio quel dominio che hai sul tuo partner è a dir poco sconvolgente. con quel desiderio di prevalere sempre su di lui, con quella gelosia immotivata, e pensare che tu non ti risparmi niente. Comunque la fatica che incontrerai in questi primi mesi, potrai sostituirla al silenzio, alla meditazione, per incuriosire i tuoi avversari, dominando la fantasia per creare qualcosa di nuovo, di non ripetitivo, pur mantenendo la discrezione perché non vengano disperse energie inutilmente o sarà difficilissimo poi affrontare la propria attività e passare all’azione dando il massimo. Le risorse sono innumerevoli: l’attesa a volte può rivelarsi una strategia vincente.  In questi primi mesi dell’anno anche in amore per l’azione delle posizioni planetarie  potrebbero farsi sentire, anche se è tutto vissuto alla luce del sole, il corpo e la mente potrebbero declinare , annunciando sensazioni di fragilità e insofferenza non priva di incertezze. Ma il bello deve arrivare: sai essere furba e onesta consapevole da scalare l’ ostacolo per raggiungere un agire concreto che attira il positivo. L’estate sarà una progressione esaltante, Marte ti sosterrà, prenderai le distanze da tutto ciò che si ripiega  e ciò che accadrà  ti sorprenderà, perché andrà nella direzione tanto attesa,  dove il sogno si traduce in realtà. La cosa strordinaria è che nessuno dei due poi, si sarebbe aspettato di vivere tutto questo e così rapidamente: e sarà per sempre! Auguri!!!!!

Elena  Lasagna

03/03/2015

 

Sono un Bilancia fuori dal comune, così dicono, sono nato il 10-10- 1960  alle ore 20 circa con ascendente Pesci. Come sarà la mia estate? Pensi che la mia storia appena iniziata continuerà? Grazie!

Graziano 2

Se sei un  Bilancia fuori dal comune? Non è certo perché te lo dicono gli altri,  dovresti cercare di capire se è vero. La tua situazione planetaria sta prendendo una bella piega,  la tua estate non sarà una delle peggiori della tua vita. Per salvare quella  storia che tu ritieni importante, dovresti rompere con tutti quei passatempi frivoli che tieni in ballo di qua e di là.  Ricorda che quello che è nascosto , quando la neve si scioglierà tutto verrà alla luce.  Dovresti trovare la forza e il coraggio ” adesso ” mentre Urano e Giove sono lontani dal tuo segno, loro due insieme spesso possono favorire rigetto, noia e rifiuto  di mantenere relazioni pulite specialmente Urano, mentre Giove si oppone alla realizzazione del matrimonio, ovviamente quando si sentono queste forze negative bisognerebbe reagire, sempre se si è consapevoli di ciò che si vuole ottenere. In  estate avrai Mercurio, il messaggero degli dei, che ti farà  compagnia nella tua relazione importante. Lotta per ottenere la persona con cui stai bene insieme, dovresti cercare l’equilibrio, l’armonia, che non significano ordine e quiete, ma l’equilibrio implica l’idea di conflitto, di contrapposizione, di movimento a strade alternative. Se è vero che i Bilancia hanno una forte sensibilità estetica allora sai bene a cosa mi riferisco. C’è da dire che quello che si vede in te è uno spalancarsi di porte al sentimentale. non solo al trasporto, ma alla vibrazione, allo stesso tempo hai un rifiuto del lineare, quello che può scoprire nuovi mondi, meno pratici ma banalmente concreti. Comunque molti progetti si chiariranno, la tua scelta evolutiva ti porterà a un vero  felice rinnovamento. Accantona i toni distaccati a un atteggiamento  anche se elegante ma difensivo  ed esprimi  nei suoi confronti la tua natura più onesta. Se ti può consolare uscirai dall’estate in ottima forma, la sua fiamma si accenderà alla passione : entrerà nel sentimento con un’ intensità emotiva totale. Non deluderla come sai fare tu!  Auguri !!!!!

Elena  Lasagna

 

15.02.2015

RISPOSTE AI LETTORI CENTOTRE

Autore: admin-ele

15/02/2015

 

Secondo te chi avrebbe dovuto vincere il festival di Sanremo e perché?

Federica, dott. Robert e Linda

Quest’anno ha vinto quella che meritava di più nel senso che se Sanremo è il festival della canzone, la canzone del ” Volo ” è  una delle più belle e in più loro hanno una voce bellissima e  rara, quindi a me sembra una vittoria meritata. Sono certa che quella canzone arriverà alle stelle! Non è vero che sia una canzone banale, perché cantare l’amore non è mai banale!

Elena  Lasagna

 

Ogni giorno ci lasciamo suggestionare in modo indiretto, la vediamo nella vita quotidiana, nella pubblicità, da chi si serve delle parole per convincere  gli altri delle loro idee, e questo a volte ci porta fuori strada, non trovi che sia così?

Patrizia

Sì, non si può negare l’evidenza, ma è questione di equilibrio, molte suggestioni derivano anche dalle nostre abitudini, dalle ripetizioni, dei gesti giornalieri come ad esempio considerare una cosa sotto una certa luce, perché così abbiamo imparato, e ci è più facile proseguire nella stessa prospettiva. Come in molte cose: se seguiamo una suggestione negativa, si dovrebbe cercare di capovolgere tutti quei condizionamenti, cercando il positivo che c’è in noi e specialmente la consapevolezza!  Però per ottenere buone immagini anche a livello suggestivo bisognerebbe raggiungere un rilassamento profondo simile a quello del sonno, staccando ogni contatto con l’ambiente esterno e rinunciando per un attimo a mantenere il controllo razionale della situazione, come se una parte del sé rimanesse estraniata all’esterno. Questo è molto difficile perché in genere gli emisferi cerebrali lavorano separatamente e quindi logica e intuizione vanno usate in tempi diversi.

Elena  Lasagna

22/02/2015

Ieri sera mi hanno chiesto come faccio a fare l’oroscopo individuale e cercare le parole giuste per tutti. È una mano dal cielo?

……

Adesso che ho raggiunto questa dimensione,  c’è voluta quasi tutta la mia vita e altrettanto per difenderla,  per me non è difficile trovare le parole adatte per ogni singola persona che me lo chiede, ne potrei fare migliaia, ovviamente con il tempo necessario proprio perché ognuno di noi è diverso , senza il bisogno di avere qualcuno o più  persone che spiino la gente e che mi riportino tutto di loro, ma soltanto con i dati del giorno, l’ora , l’anno di nascita  e l’ascendente riesco a percepire ciò che volete sapere. Poi, se anche fosse una mano dal cielo non può essere che una cosa mia e soltanto mia!  Perché non chiedete spiegazioni al cielo?

Elena  Lasagna

25/02/2015

Che cos’è per te il successo vero?   E quello finto?

dott. Robert

Per me il vero successo è incondizionato, che sa di molto studio, lavoro e fatica, ma soprattutto è quello che senti dentro perché sai che hai lavorato e studiato, quello non potrà mai essere effimero! Il successo falso è costruito sull’ ignoranza, prevaricazione, e ovviamente menzogna che a lungo andare diventa più cesso che su!

Elena  Lasagna

 

Perché secondo te certe persone laureate provano avversione per quelli  che non lo sono?

Dott. Robert

Perché credono che siano ignoranti come loro!

 

Certa gente  cerca protezione ovunque, perché?

Perché sanno di avere la coda di paglia.

27/02/2015

 

Che cosa consiglieresti a persone per bene ma molto fiduciose nel prossimo; queste si sa sono le esche più appetibili di delinquenti e sfruttatori .

Dott. Robert

Se sapessi con chi hanno a che fare direi loro di pensare con la propria testa, perché non esiste turbine più turbine che trascini  in una vita d’inferno come quello dell’ignoranza!

Elena  Lasagna

 

27/ 02/ 2015

Parlami del  Dharma. Grazie!

Patrizia

 

Il Dharma consiste  negli insegnamenti dei testi sacri del brahamanesimo, sono compresi in quattro raccolte. Sono i principi di eterna giustizia che sorreggono  l’universo, ai quali l’uomo si deve conformare se vuole percorrere la strada della liberazione.

Elena  Lasagna

 

27/02/2015

 

È un bel mistero vero quello della scomparsa della signora Guerrina Piscaglia? Che cosa ne hai dedotto in  tutto questo tempo, sei ancora del solito parere circa la sua scomparsa ?

Dott. Robert

Sì, sono ancora del solito parere e cioè che il prete e il marito ne sappiano molto di più di quello che ci vogliono far credere. A parte il fatto che dovrebbe lasciare la tonaca perché quelle telefonate e messaggi con alcune donne del paese sono molto ma molto ambigue; quindi, se avesse un minimo di dignità cristiana , e dal momento che è tutt’altro che un prete dovrebbe confessare quello che sa, anche perché come ho già detto, non credo che la signora Guerrina  sia ancora tra i vivi!

Elena  Lasagna

 

28/02/2015

Cosa pensi dell’arte culinaria? Sei favorevole alla scuola?

Dott. Robert

Certo! La scuola e l’esperienza creano i migliori piatti. Spesso però la troppa tecnica provoca reazioni chimiche, e questa trasformazione fa disperdere i principi attivi degli alimenti così importanti per la nostra salute. Io preferisco molto più arrosto che fumo.

Elena Lasagna

 

01/03/2015

 

Perché certe persone non credono ai cerchi nel grano? Tu cosa pensi di tutto questo?

Patty

Come in tutte le cose grandi  che non riusciamo a comprendere lasciano nella mente della gente un grande senso di mistero, scienza e falsità. Comunque leggi il mio articolo ” Le risposte ai lettori cinquantanove “. Io credo che fantasia e realtà viaggino su due strade parallele che non conoscono limiti ” !

Elena  Lasagna

 

02/03/2015

 

È vero che le persone per cui cucini non sanno apprezzare ?

Elsa

È il contrario, vedi Elsa ?  Io amo la gente ma non si può negare che i cretini siano in aumento!  Il loro scopo è quello di distruggere il bello e la felicità altrui.

Elena  Lasagna

02/03/2015

Oggi come oggi, cosa pensi del caso  ” Sara Scazzi ” ?    E del caso  ” Loris  Stival ” ?

Dott. Robert

 

Come libera cittadina dico che dopo tutto questo tempo per me non è cambiato niente; ricordo tutto, di tutte le menzogne di Sabrina, e di tutte le menzogne della madre e l’astio che ha avuto nei confronti della sorella Concetta, e che adesso ad un tratto smentisce! Una persona innocente avrebbe parlato alla sorella molto ma molto tempo prima dandole sollievo per il dolore della figlia scomparsa,  una prova concreta dell’amore che prova per lei, della sua innocenza, ma niente mai!  E pensare che la signora Concetta non aspettava e non aspetta altro che questo e la verità. Anche se Michele Misseri non è un santo : anzi mi sto chiedendo perché un uomo che ha occultato il cadavere di sua nipote sia ancora in libertà, io continuo a credere che lui sia una vittima di tutta questa faccenda. Per me dove c’è menzogna c’è sporcizia, loro mentono tutti, tutta quanta la famiglia. In quanto alla mamma del piccolo Loris Stival anche lei ha mentito e continua a mentire! Ad esempio, perché dice di avere lasciato il bambino a scuola mentre ci sono molti testimoni che smentiscono questa sua versione?  Perfino i compagni di scuola di Loris  e i bambini non sanno mentire.

Elena  Lasagna

03/03/2015

Secondo te, esistono esseri umani inferiori?

Dott.  Robert

Purtroppo sì : sono quelli che non sanno accettare gli altri per ciò che sono!

Elena  Lasagna

 

Certe persone confondono l’essere brillanti con la stupidità!

Dott. Robert

È  così solo per alcuni che hanno troppi soldi in tasca, tutto sommato sono degli illusi !

Elena  Lasagna

 

12/03/2015

 

Come diciamo sempre prima o poi tutti i nodi vengono al pettine,  proprio così per capirci meglio. Mi sono messo in contatto con la signora Ernestina Cornacchia di Salvador da Bahia e le ho chiesto se è vero che ha un’amica italiana cuoca che lavora in un certo posto, ebbene lei mi ha risposto che non ha mai conosciuto tale persona e che questa persona se ha detto queste cose,   mi dispiace molto ma non deve esserci con la capa. Non solo tutti i nodi vengono al pettine ma chi è bugiardo è anche ladro, è lo dice il proverbio! Ernestina ti manda i suoi saluti sia a te che alla compagnia e a Don Dante.

Dottor Robert

Chissà cosa può portare una persona che ha già molto   a dire menzogne e ad inventarsi cose che non esistono,  io non direi mai  né in pubblico e nemmeno in privato che un’amica di una tale è solo mia amica e che si scrivono che si incontrano e di tutto e di più bla bla bla , a quella età , ma va a…!

Elena  Lasagna

 

Sensitivi si nasce o ci si diventa?

Patrizia

Sensitivi si nasce e c’è una certa predisposizione a diventarci. È una lunga strada con percorsi molto difficili e faticosi. L’attitudine mentale di chi vuole ottenere un cambiamento è quella di accettazione, di disponibilità interiore a intraprendere questo lungo viaggio  della conoscenza del profondo. Molti partono prefiggendosi traguardi impegnativi, come appunto la ricerca della serenità, la risposta a domande  importanti di tipo essenziale. Altri hanno obiettivi più limitati, che si riferiscono al corpo, come eliminare il mal di testa o regolarizzare i disturbi neurovegetativi. Importante è avere in ogni caso una motivazione, che poi può anche maturare nel corso del tempo, spostarsi o cambiare direzione. E come scegliere la disciplina che più conviene? Purtroppo non c’è che l’esperienza personale. Molti rifuggono dallo yoga e dallo zen per paura di implicazioni mistiche, per timore cioè di essere spinti, praticando queste discipline, e seguire religioni orientali o rituali misteriosi. Per quanto riguarda la sofrologia ben pochi la conoscono e la insegnano. molti medici e psicologi hanno seguito seminari di TA , scoprendone l’efficacia, ma qualsiasi tecnica usata dà buoni risultati.

Elena  Lasagna

13/03/2015

Davvero non hai paura del terremoto?

Patrizia

Se anche avessi paura non cambierebbe nulla ; il terremoto quando arriva arriva ed è così per tutti.

Elena  Lasagna

 

15/03/2015

 

Cosa pensi delle dichiarazioni che ha fatto Cosima Serrano ?

D. Franco

Su queste dichiarazioni non ho commenti , la cosa si commenta da sé, e mano a mano che si va avanti  si tirano la zappa sui piedi. È Tutto così stomachevole! Anzi, già che ci siamo ti dico che credo al P M che le ha inchiodate; ed è così anche per tutti gli altri : a sentir loro sono tutti innocenti e le vittime colpevoli di essere malcapitate! Questo succede solo in Italia, per non parlare del resto!

Elena  Lasagna

 

17/03/2015

È vero che ci sono segni zodiacali che sono più dispettosi di altri ?

Daniela

Assolutamente no!  Ognuno di noi ha un D. N. A . DIVERSO, CHE POI SI MESCOLA  ALL’INFINITO! Diciamo pure che non si possono usare i segni zodiacali per offendere le persone, chi lo fa è un cretino!

Elena  Lasagna

 

 

 

 

 

 

07/02/2015

 

IN  CUCINA  CON  AMORE  E  FEDERICA

 

ELENA   Siamo in pieno carnevale, ti mostro una torta all’ananas  squisita, perché l’ho assaggiata e perché è piaciuta molto.

TORTA  TUTT’ ANANAS

 

TORTA  TUTT'ANANAS

Ingredienti: 100 g di burro fresco, un ananas intero,  una bacca di vaniglia,, due uova, 200 g di zucchero, 300 g di farina, doppio zero, una scorza  di limone grattugiata, una bustina di lievito per dolci, mezzo bicchierino di liquore tipo Gran Marnier, succo di limone e latte q.b. 100 g di zucchero per caramellare.

Esecuzione: tagliare l’ananas a cubetti piccoli, caramellarli con lo zucchero. Sbattere le uova con lo zucchero, incorporare la vaniglia, la scorza grattugiata, il burro  sciolto a temperatura ambiente,  un po’ di  farina mischiata al lievito, poi si alterna con il liquore, si amalgama, e adesso è la volta di un po’ di latte,ancora la farina e si amalgama, infine un po’ di succo di limone, si amalgama e via un’ altra manciata di farina, infine un po’  di latte e la restante farina. Amalgamare bene il tutto,  poi, si incorpora metà dell’ananas e si mescola dal basso verso l’alto perché risulti ben amalgamato; si prende la teglia imburrata, si versa il tutto e si inforna a 180° per 40 minuti circa. Una volta raffreddata la torta si potrà guarnire con l’altra metà dell’ananas caramellato. Se eseguirai tutto come ho dettato ti riuscirà friabilissima!

FEDERICA  Mi piace un sacco! Aspetto la prossima ricetta.

09/02/2015

ELENA    Non hai dovuto aspettare molto per l’altra ricetta, sarà un’altro dolce per festeggiare il carnevale. Questa torta è nuova,nel senso che l’ho pensata e fatta così, senza pesare gli ingredienti, diciamo che è stato un colpo di fortuna, quando la realizzerò di nuovo allora  mi metterò davanti la bilancia. Per questo l’ho chiamata ” la torta delle sorprese”.

 

TORTA  DELLE  SORPRESE

 

TORTA  DELLE SORPRESE

Ingredienti: farina 200 g circa, fecola 200 g circa, la buccia grattugiata di un limone intero, cinque tuorli e due albumi, 250 g di zucchero semolato, un bustina di lievito per dolci, 250 g di burro fresco, una bacca di vaniglia, mezzo  bicchierino di brandy. Per il ripieno: canditi al mandarino, frutta sciroppata e candita, ricotta setacciata 500 g.circa, zucchero semolato 200 g circa, cacao dolce, riso, latte, e vaniglia, e zucchero a velo vanigliato, cioccolato fondente dolce, alchermes, panna da montare, crema pasticcera, per decorare 80 g di zucchero a velo vanigliato.

 

Esecuzione:  facciamo una torta da forno con gli ingredienti sopra elencati: uniamo il burro allo zucchero lavorandolo a crema liscia, adesso sbattiamo bene i tuorli e gli albumi nella stessa casseruola, fino ad ottenere una grande omogeneità; uniamo il lievito alla farina, e alla fecola, ora uniamo le uova alla crema di burro alternandolo con le farine, mettiamo il liquore e la buccia di limone grattugiata. Inforniamo  a 170-80° per 40 minuti, poi faremo la prova  di cottura. Nel frattempo setacciamo la ricotta, uniamo lo zucchero e la lavoreremo a crema, uniamo il cacao, prepariamo la frutta da candire, i canditi di mandarino, e adesso faremo la crema pasticcera con il latte, i tuorli, lo zucchero  e il riso cotto nel latte e vaniglia,  lasciato asciugare bene. Adesso è la volta del cioccolato fuso nella panna aggiungendo un po’ di zucchero a velo. La torta si è già raffreddata, tagliamo la parte sopra come fosse un coperchio alta circa  due cm, poi con un coltellino tagliente si svuoterà tutta la torta lasciando le pareti intatte dallo spessore di due cm e mezzo,  come del resto anche il fondo. a questo punto, pennelliamo tutto l’interno della torta con l’alchermes, non deve essere inzuppata. Adesso mettiamo  le creme alternate  al cioccolato, e alle frutte candite, poi mettiamo alla torta il coperchio , spennelliamo  l’interno, lo sigilliamo bene come se fosse un torta intera,  nata così. Decoriamo la superficie con lo zucchero a velo e vaniglia. Si lascia riposare in un luogo fresco e dopo due ore il dolce sarà pronto da consumare. Il dolce si presenterà omogeneo e delizioso!

FEDERICA   Non ho parole me lo vedo già davanti!  Ciao!

11/02/2015

 

ELENA   Adesso dovrai provarne un’altra ed è la torta di nocciole, ti piacerà vedrai.

 

 TORTA  ALLE  NOCCIOLE

 

 TORTA  ALLE  NOCCIOLE

 

Ingredienti: 100 g di farina di castagne, quattrocento g. di farina doppio zero, mezzo bicchierino di liquore al caffè, una bustina di lievito per dolci, 2 uova e due tuorli, 250 g di zucchero, zucchero a velo vanigliato q.b., 200 g di nocciole tostate e sminuzzate, 150 g di cioccolato bianco, 150  g di burro, se necessario un po’ di panna, una bacca di vaniglia.

Esecuzione: mettiamo davanti tutti gli ingredienti sul piano da lavoro compresa la teglia imburrata. Adesso uniamo le farine al lievito, sbattiamo le uova con lo zucchero semolato, facciamo la fontana e versiamo la crema di uova e zucchero, poi, aggiungeremo il burro fresco sciolto a temperatura ambiente, la bacca di vaniglia, le nocciole tritate o quasi, e il cioccolato spezzettato a lamelle. Facciamo un impasto morbido lo stendiamo nella teglia; adesso lo inforniamo a 175° per 15 minuti, lo lasceremo raffreddare dopo di che taglieremo i pezzetti dando la forma desiderata.lo rimettiamo in forno per altri 15 minuti e quando il dolce sarà freddo è pronto da gustare.

FEDERICA  È di una friabilità e di un gusto molto gradevoli per non dire sempre buonissimissimissimi! Domani ci sei?

ELENA   Forse vado al mare ciao!

13/02/2015

ELENA    Ecco qui un’altra delle mie torte testata per te e per voi. Questa volta si tratta di una cupola di bignè, non è una torta profiterole, ma adesso vedrai. ANCHE QUESTA L’HO TESTATA NEL MESE DI DICEMBRE.

 

CUPOLA  AI  BIGNÈ

cupola di bignè

 Ingredienti per i bignè: 120 g di farina doppio zero, 50 g di burro, aroma vaniglia, tre uova e un pizzico di sale( il sale lo metto anche in altri dolci ma non lo metto mai nella lista degli ingredienti perché penso che sia scontato, come del resto nelle ricette salate). Ingredienti per il ripieno e crema pasticcera: 400 ml di latte, due tuorli, 4 cucchiai di farina di riso, 200 g di panna da montare, 250 g di zucchero, 40 g di cacao amaro,pasta di nocciole, pasta di pistacchi, crema di lamponi, 150 g di panna montata (per la guarnizione) sciroppo di zucchero e spremuta di arancia.

 

Esecuzione: per prima cosa facciamo i bignè mettendo nella casseruola l’acqua con il burro facendolo sciogliere accuratamente, poi mettiamo tutta la farina e mescoliamo energicamente, un po’ di aroma e quando l’impasto sarà pronto uniremo le uova sbattute, mescoliamo bene per amalgamare, lasciamo riposare l’impasto per qualche minuto, poi, lo versiamo nel sacco per dolci sulla carta da forno nella teglia; inforniamo a calore moderato per circa trenta minuti, dipende dalle dimensioni dei bignè. Adesso pensiamo al ripieno: facciamo la crema pasticcera sbattendo le uova con lo zucchero, poi aggiungiamo il latte e la farina rimestando bene per creare una crema vellutata. Lasciamo raffreddare il tutto e montiamo tutta la panna, metà la useremo per il ripieno e l’altra per la guarnizione. Incorporiamo un quarto di panna montata alla crema aggiungendo anche la pasta di nocciole, all’altra parte di panna incorporiamo la pasta di pistacchio. Teniamo da parte la crema di lamponi con il succo denso, e incominciamo a riempire i bignè,  che abbiamo bagnato nello sciroppo di zucchero e arancia; prima con una crema e poi con l’altra. Quando abbiamo formato la cupola, lasceremo cadere i lamponi col succo , mettiamo la panna montata con lo zucchero a velo; copriremo la cupola e lasceremo cadere a pioggia il cacao. In cima decoriamo con un bignè e una spruzzata di lamponi.

FEDERICA   Anche questa è da non perdere!

17/02/2015

ELENA    Siamo già arrivati alle sacre ceneri,  che sarà domani. Per questo giorno ho preparato anticipatamente una zuppa completa per rispettare la tradizione di questo evento. l’Ho chiamata la zuppa completa, eccola nella foto sotto con tutti gli ingredienti.

 

ZUPPA   DI  GRANDE  GUSTO COMPLETA

 

 ZUPPA COMPLETA

Ingredienti: fagioli cannellini, fagioli borlotti, piselli, orzo perlato, riso integrale, due carote medie, una grossa cipolla bionda, sugo di pomodoro 4 cucchiai, vino bianco q.b., peperoncino, sale, pepe, basilico, un pizzico di cumino, rosmarino, timo, due foglie di alloro, un pizzico di paprika, aglio nero, due funghi porcini tagliati a liste olio extra vergine d’oliva, parmigiano grattugiato.

Esecuzione: prendiamo una casseruola capiente, mettiamo il trito di cipolla in poco olio, sfumiamo col vino, aggiungiamo il pomodoro, l’alloro, saliamo, l’aglio nero, i fagioli, i piselli, l’orzo, il riso, i funghi, le carote tagliate a listarelle. mettiamo l’acqua o il brodo vegetale, aggiungeremo il cumino, tre aghi di rosmarino, la paprika, il timo. facciamo bollire il tutto per 60 minuti, assaggiamo se tutto è in armonia sia nella cottura che nei sapori; a fine cottura mettiamo il basilico, il pepe, il peperoncino, una manciata di parmigiano e un giro di olio. Lasciamo riposare per 15 minuti e impiattiamo.

FEDERICA   Dev’essere una bomba di bontà, siamo al completo sia con i sapori che con i carboidrati e le proteine.

ELENA   Sì, ed ha un gusto meraviglioso! Sarà perché adoro le zuppe.

29.01.2015

TU E IL 2015 COSA VUOI SAPERE?

Autore: admin-ele

29/01/2015

 

IL  TUO  2015  FATTO CON  IL  CUORE

IL  TUO  OROSCOPO

Sono uno Scorpione scoraggiato, ho quasi trent’anni e vivo ancora insieme ai miei genitori. Non sono appassionato di astrologia, ma quando mi sento così non mi perdo un oroscopo, vorrei sentire cosa ne pensi della mia attuale situazione. Sono nato il 28 di ottobre del 1986 non conosco l’ora né il giorno, ma sono ascendente Sagittario. Dopo le superiori ho cercato lavoro che mi desse sicurezza, ma ho trovato sempre lavori a tempo determinato, vorrei qualcosa che mi dia sicurezza per mettere su famiglia. Grazie

Matteo

Non è facile di questi tempi, ma se dovrai slanciare un attacco deciso  ci sarà un periodo favorevole anche per te, bisogna insistere e non perdersi d’animo. Con la volontà e il coraggio la tua vita si riempirà, e la possibilità di trovare il lavoro andrà di pari passo con la tua ambizione. Hai una visione positiva della vita,come quella di formare una famiglia tua; sei sulla buona strada perché sei costante e non hai quel fanatismo che a lungo andare spreca la vitalità; non sei solo voglioso di emergere, capisci anche le esigenze degli altri. Avrai occasione di manifestare la tua abilità nel lavoro, con vigore, e con lei ci sarà un periodo in cui incomincerai a costruire qualcosa, proprio nel mese di agosto quando Saturno arriverà come un diretto nel tuo segno: è lì che dovrai mostrare la tua forza, di accettare qualsiasi occupazione: con il lavoro si resiste alla monotonia  dettata dall’incertezza del momento di cui tu soffri, l’essere in conflitto con te stesso, con le tue scelte crea sempre una tensione nervosa. Le tensioni planetarie possono influire anche negativamente e se ti trovano fragile ti troverai con le spalle al muro, quindi lotta più che puoi e potrai esprimere il tuo talento le tue idee senza grandi tensioni. Quindi, sai anche tu che non si può scalare la vetta in un momento. Una volta superata chiamiamola crisi, ritroverai anche tutta la passionalità per lei di cui sei capace, riuscirai anche a prenderti più spazio, e tutto sommato l’amore poi ti offrirà gioie e grandi sorprese e ti accoglierà con armonia, concretezza e realismo. Non sarà un’arma per forzare i tempi ma stimolerà a risolvere ciò che sogni da tempo!  Auguri!!!!!

Elena  Lasagna

01/02/2015

Sono nato sotto il segno dei Gemelli, 30/05/1960 alle ore 5:30 con ascendente Pesci, Il mio problema principale è il lavoro, sono disoccupato, mi hanno lasciato a casa per rimpiazzarmi con uno più giovane. Cosa dovrei fare? Ti sembra giusto? Grazie

Gianpiero

Carissimo Gianpiero  anche in questo 2015 la ripresa del lavoro sarà stentata,  prima della metà dell’anno il Sole e Mercurio formeranno un aspetto favorevole con il segno dei Gemelli.  In quanto al tuo ascendente Pesci, hai Nettuno che staziona già da tempo; c’è molta intesa tra Nettuno e Pesci; astrologicamente, l’acqua simboleggia l’inconscio e il dominio di Nettuno sul segno dei Pesci (segno d’acqua ) ha una certa elettricità positiva. In quanto al tuo licenziamento non è come  pensi, nessuno ti ha fatto le scarpe, come si suol dire,  la tua situazione  è dovuta al fatto che in certe aziende hanno abolito molto lavoro manuale, sostituendo molti macchinari agli operai. Là fuori ci sono giovani con specializzazioni fresche in tal senso, quindi l’andamento ti ha colto di sorpresa; se vuoi riprenderti il lavoro dovrai aggiornarti ai tempi e alle situazioni e vedrai che tutto si risolverà.

Oppure potrai approfittare  del periodo che va fino a maggio, ma se saprai tenere testa e andare contro vento ce la farai ugualmente, comunque questo periodo produce efficienza e offre la possibilità di novità e cambiamenti molto vantaggiosi. I problemi in famiglia si risolveranno parzialmente verso la metà d giugno, metti in conto qualche contrattempo, ma non riusciranno a rallentare la riuscita di quanto stai seguendo.  Continua per la nuova strada e avrai gli assi giusti  per vincere; troverai nuove sicurezze e disponibilità maggiori; sfrutta il periodo giusto e ti sarà più facile organizzarti per colloqui  di lavoro, comunicare, e perché no, anche viaggiare. Ti sentirai in forma fisica pronto per affrontare nuove responsabilità.

Anche in amore , ci saranno grandi armonie astrali che convergono sul tuo segno, ti renderanno più pratico, abile per affrontare le felici svolte che ti riserva il futuro. Forse nell’euforia di quei momenti potresti perderti in troppe esperienze per poi trovarti a mani vuote con la persona che ami davvero; sarai sfidato a giocare una partita in cui non potrai perdere, il ritmo non sarà quello giusto ma ti coinvolge per queste novità che sono legate anche al lavoro ( amore e lavoro …) Rifletti più che puoi! Auguri!!!!!!

Elena  Lasagna

05/02/2015

 

Sono nato il 4 giugno 1959 alle  ore 5 con ascendente Capricorno.  Cosa ne pensi di questo avvocato che ti chiede l’oroscopo dell’anno?

Sandro

Come altri del segno dei Gemelli non dai eccessiva importanza al denaro, la tua grande buona fede fa sì che gli altri ne approfittino per trarne vantaggi, ovviamente la malvagità ti rende insofferente. Non sei carente di fierezza , di amor proprio, possiedi un fiuto incredibile, che non è di molti. Anche se nel tuo mestiere bisogna anche essere duri, tu dimostri grande sensibilità, che è solo una delle tue qualità, accompagnata da grande generosità d’animo e nobiltà. Sai applicarti con passione senza sentirne mai la fatica, sai raggiungere sempre i tuoi obiettivi; raffinato, elegante, anche se non appartieni ad ambienti altolocati, è nella tua natura, saresti così anche se vivessi nei ghetti più ghetti dei paesi del mondo. Sei una di quelle persone che non temono il nuovo, pur essendo romantico riesci a lasciarti il passato alle spalle senza troppi rimpianti, adattandoti a qualsiasi circostanza. È una prerogativa dei segni d’aria quello di adattarsi alle nuove situazioni, ma non è così per tutti. Forse in parte l’ hai ereditato dal tuo lavoro , bravissimo nelle pubbliche relazioni, con le tue idee non sarai mai senza lavoro. A volte la tua sensibilità ti gioca lo scherzo della timidezza, ma quando si tratta di raggiungere il tuo scopo nel tuo lavoro allora sfoggi la grinta che ti cambia completamente aspetto, incute timidezza agli altri, tutto si capovolge, ma ti lascia la dolcezza nel profondo dello sguardo.  Il 2015 per te non sarà peggiore dell’anno precedente; il lavoro procederà nel migliore dei modi, la vita famigliare andrà bene, non ha ostacoli, né problemi, in questo sei tu che dovrai dare lezioni di vita agli altri. Con i miei migliori Auguri!!!!!

Elena  Lasagna

10/02/2015

Sono del Toro con ascendente Leone: nato il 10-05-1982. Sono in apprensione per il lavoro, sono due anni che sono disoccupato, faccio qualche lavoretto, ma con due figli c’è poco da stare allegri. Fino a quando andrà avanti questa storia? A me sembra che essere un nulla tenente la gente non ti degni di rispetto, c’è tanta ipocrisia e gonfiaggine! Grazie!

Ignazio

Certo che per vivere non servono solo  buone parole, in quanto al rispetto sei tu che devi rispettare te stesso poi il resto non conta. Ma vediamo qui com’è la tua posizione planetaria se in opposizione o se avrai una via di scampo. Sì, qualcosa si muove: Marte nel tuo segno è pratica costante, sei costruttivo, ma non vedo brusche accelerazioni. La quadratura si intreccia in un sestile fortunato, avrai modo di esprimerti in più occasioni circa il tuo lavoro. Più avanti cerca di mantenere la solidità interiore, perché la permanenza di Marte a lungo andare potrebbe creare malintesi per i nati del tuo stesso giorno, anno , con ascendente Leone, i cui contorni esigono messe a fuoco profonde. Non si potrà affrontare tutto solo con l’istinto, dovresti accompagnare la sessualità maturata, non solo con la spontaneità ma con una visione razionale e strategica delle cose . Non è il momento per la manovra importante che dà la svolta se non definitiva, almeno per un buon periodo di tempo. Comunque entro la metà dell’anno troverai qualcosa di positivo e gratificante; anche il tuo ascendente con Giove che transita è la forza , l’ego, alle prese con ardite ambizioni che tutto sommato misurano la concretezza, per mandare in porto le tue idee. Troverai quello che cerchi,  basta avere la costanza nel cercare di mettere le ali per sollevarsi e poter volare, non importa se a bassa quota, l’importante è iniziare. Marte potrebbe contrastare le tue convinzioni ma se sarai pronto a questo evento saprai anche sorprenderlo con astuta elasticità!

In amore ci sarà qualcosa che si trasformerà: quello che ti faceva soffrire, come il dubbio, le incertezze si ricomporranno. L’amore sarà una parola chiave, una calda intesa che non vuole provocare né passare inosservato, correrete insieme, raccogliendo ciò che arde fino a quando ci sarà chiarezza e coraggio lasciando che tutto proceda nella massima libertà senza inganni e ipocrisie. Auguri!!!!!

Elena  Lasagna

28.01.2015

I MIEI PROVERBI

Autore: admin-ele

28/01/2015

I  MIEI  PROVERBI

 

 

La menzogna è l’anima del delinquente.

 

 

L’intelligenza e la sapienza sanno  gareggiare con lealtà!

 

 

La libertà del prossimo è  la tua libertà.

 

 

 

Se rubi a un ricco sei un ladro ma se rubi

 

a un povero sei un assassino.

 

 

Che cosa ti ha spinto a scrivere i proverbi?

Robert e Linda

Tutto, mi piacciono molto  e tutti, perché rivelano la realtà in  poche parole e mano a mano che li ascoltavo mi chiedevo: perché non provo ad inventarne qualcuno? Ed ora appena vedo o sento qualcosa di bello o di storto mi arrivano nella mente.

 

29/01/2015

Se  vuoi  volare dovrai prima mettere le ali.

 

 

31/01/2015

Chi sottovaluta il prossimo in realtà

 

 

sottovaluta se stesso.

 

 

 

Il dispettuccio di un bambino è intelligenza;

 

il dispetto dell’adulto è stupidità.

 

01/02/2015

 

L’ invidia è un vecchio mobile con il tarlo.

 

 (dal mio articolo articolo ” risposte ai lettori 33 “)

05/02/2015

I tesori dell’uomo non si conservano in

 

cassaforte o in altre sedi, ma si accumulano

 

 

nel “ricettacolo del corpo mentale superiore”

 

 

 e lì si conserveranno per l’eternità!

 

11/02/2015

 

Puoi  mentire fin che vuoi ma prima o poi

 

emergerà tutto ciò che sei!

 

 

14/02/2015

Essere  generosi con le ricchezze altrui non è da tutti!

 

17/02/2015

 

Il cane con la rabbia  prima ti miela e poi ti scanna!

 

19/02/2015

 

Molta gente per bene crede di non essere nessuno;

 

pensare che molti qualcuno in realtà non sono niente!

 

 

22/02/2015

Il pirla dice :” Se non l’avesse scritto qualcun

 

altro l’avrei scritto io” !  Il saggio risponde :

 

” Se tu sapessi scrivere l’avresti scritto prima “.

 

 

 

 

La chiave dell’incorruttibile apre le porte del

 

 

sentiero della scintilla divina;  la chiave

 

 

del corruttibile apre le porte della galera.

 

 

25/02/2015

L’ozio  puzza!

 

 

 

L’odio gratuito che provi per il prossimo,

 

in realtà è quello che nel tuo profondo provi per te stesso.

 

26/02/2015

 

La maleducazione ha la testa vuota.

 

27/02/2014

 

Il balordo, l’ignorante e il ladro non si

 

pestano la coda e nemmeno i delinquenti

 

di qualsiasi ceto sociale  essi appartengano!

 

 

01/03/2015

Fantasia e realtà sono due strade parallele che

 

non conoscono confini; l’importante è saperle distinguere!

 

 

 

04/06/2015

Non si può fare di tutto il cielo una nuvola.

 

 

05/03/2015

Se rinneghi la tua prima famiglia ti resta

 

solo metà del cuore.

 

08/03/2015

 

Prima di elencare i difetti altrui, rifletti

 

su ciò che sei!

 

 

 

Molto tempo fa qualcuno disse: ” chi crede

 

di fare stupido qualcuno è stupido due volte! “

 

 

  Ed aveva ragione!

 

12/03/2015

Se non lasci vivere il tuo prossimo perché credi

 

che tutto ti appartenga sei di scarso intelletto …

 

 

14/03/2015

Prenditi la responsabilità di ogni tua azione

 

o diventerai incapace d’intendere e di volere!

 

15/03/2015

C’è chi ha lavorato una vita per guadagnarsi

 

il pane ; c’è chi invece il pane l’ha sempre avuto gratis!

 

15/03/2015

 

A volte è bello passare per stupidi per far

 

credere ai veri imbecilli quanto siano grandi !

 

 

 

18/03/2015

Anche se fai l’indiano non diventerai

 

più furbo di ciò che non sei

 

20/03/2015

 

Se ti fa infiammare la cultura altrui è

 

perché sei incolto e cattivo !

 

23/03/2015

Uno stile di vita elevato che non ti appartiene

 

 prima o poi ti ucciderà!

 

 

25703/2015

Credo fermamente che non esista segno

 

zodiacale più intelligente di un altro ma

 

 

che esista solo nell’individuo appartenente

 

a qualsiasi segno.

 

 

26/03/2015

La tristezza è cattiva consigliera.

 

 

01/04/2015

La  mente del prevaricatore è una stanza buia,

 

 illuminata da una piccola  e flebile fiamma ;

 

la mente  dei veri grandi è una stanza illuminata

 

con le finestre spalancate dove entra sempre la luce del sole.

 

 

 

 

La coscienza racchiude dentro sé la conoscenza,

 

la saggezza, la pace e la forza  trascendenti dalla

 

 

vita interiore e della giustizia vera,  !

 

 Chi non ascolta la coscienza prima o poi si guasterà!

 

04/04/2015

 

La freddezza interiore è capace di tutto!

 

 

05/04/2015

L’ottimismo non nasce e non cresce nella

 

 

cattiveria e nell’ignoranza!

 

 

 

 

Chi disprezza l’anziano è nato vecchio.

 

 

 

14/04/2015

Nella verità non esiste noia.

 

 

18/04/2015

Chi occulta la sapienza altrui mette

 

in mostra la sua ignoranza …

 

 

 

 

Ciò che non conosci resterà sempre attuale negli anni.

 

 

 

23/04/2015

La slealtà rende il più povero degli uomini …

 

 

 

27/04/2015

Chi vuol piacere a tutti i costi e perché non piace a se stesso.

 

 

 

05/05/2015

La legge del balordo prepotente dice : quello

 

che è tuo è anche mio; quello che è mio è soltanto mio.

 

 

 05/05/2015

Chi è geloso del suo partner è perché lei o

 

lui mette gli occhi su quelli degli altri!

 

 

 

05/05/2015

Il vero successo è quello che non ti fa mai

 

 

 

sentire un fallito , è per te e solo per te,

 

 perché è quello che senti nel  profondo dell’anima! …

 

 

 

10/05/2015

Per coloro che si dissetano di dispetti le offese

 

non sono mai abbastanza!

 

 

 

12/05/2015

Quando ti guardi allo specchio chiedigli

 

di farti vedere l’anima.

 

12/05/2015

La calunnia è il risultato di una mente scadente!

 

 

 

19/05/2015

La slealtà è la biada dei somari.

 

 

 

05/06/2015

La persona complessata non sprizza luce

 

di bontà , per accettarsi  ostenta a paragonarsi

 

” solo ” con i grandi dall’aspetto somigliante al loro!

 

 

 

10/06/2015

 Per il disonesto ogni scusa è buona per

 

 

giustificare solo i suoi  errori !

 

 

18/06/2015

Vorrei dire all’ignorante: se uccidi  l’ambiente

 

l’ambiente stesso  ucciderà te!

 

27/01/2015

IN  CUCINA  CON  AMORE  E CON FEDERICA

 

ELENA   Ho una ricetta di pasta ripiena al forno che fa resuscitare l’appetito.

FEDERICA   Diciamo che il mio appetito è ottimo, mi piace inventare e anche mangiare ma in me cerco sempre qualcosa in più di quello che sono capace di fare.

ELENA    È qualcosa di meraviglioso sentirtelo dire! Questa si chiama voglia di vivere!

 

PASTA  AL  FORNO  RIPIENA

 

PASTA  AL FPRNO RIPIENA

Ingredienti per la pasta: uova, semola di grano duro, per il ripieno: stufato di carne di vitellone giovane fatto con vino bianco,sale, pepe, acqua, aglio, salvia, rosmarino,chiodo di garofano o alloro, olio extra vergine d’oliva. Per la besciamella: latte, farina di riso, formaggio fuso, noce moscata, una punta di zenzero. Per la cottura e doratura: brodo di carne, parmigiano grattugiato una noce di burro.

Esecuzione: per prima cosa mettiamo a stufare la carne con gli ingredienti elencati sopra, poi, facciamo la pasta, e mentre la pasta riposa facciamo la besciamella con il latte intero, la farina di riso, la noce moscata, lo zenzero e a fornello spento mettiamo  il formaggio fuso. Adesso tracciamo dei quadrati o rettangoli (la sfoglia dovrà essere molto sottile) mettiamo un poco di stufato che abbiamo tagliato molto fine,due cucchiai di besciamella, poi richiudiamo la pasta e la adageremo in una teglia da forno; adesso mettiamo un mestolo di brodo sopra i quadretti ripieni, un po’ di burro qua e là, e una spolverata di parmigiano. Mettiamo in forno a 160° per 15 minuti, poi alzeremo il calore a 180° per dare la doratura. Controllare il forno di tanto in tanto. Eccoli nella foto in alto.

FEDERICA  Credo che siano squisiti da matti

ELENA TI PRESENTO UNA TORTA SQUISITA , L’HO REALIZZATA  DURANTE LE FESTIVITÀ, L’HO CHIAMATA LA TORTA CERVO IN ONORE ALLE DECORAZIONI DI CAPODANNO. Durante quel periodo  ho realizzato altre ricette squisite, specialmente quelle dei dolci,  man mano che andrò avanti con gli articoli di cucina ve le illustrerò.

LA  TORTA  DEL  CERVO (prima versione)

 

LA  TORTA  DEL  CERVO

Ingredienti:Wafer larghi solo la cialda, cioccolato fondente dolce 500 g,cioccolato bianco 200 g, panna da montare 500 g, zucchero a velo, zucchero semolato 400 g, 4 uova, liquore alla vaniglia o surrogato al caffè e cioccolato q.b. biscotti secchi, amaretti, pesche sciroppate o surgelate, latte q,b. burro 50 g, marsala, o altro, (Se dobbiamo regalare la torta è meglio fare lo zabaione e cioè cuocere l’uovo) oppure si montano i tuorli a spuma). Glassa al cioccolato bianco e nero.

Esecuzione: Montare gli albumi  con lo zucchero a velo a neve ferma, infornare a fiamma bassa per non fare imbrunire la meringa. Sciogliere il cioccolato  a bagnomaria con il latte intero, montare la panna con lo zucchero e metterla in frigorifero, caramellare le pesche. Adesso facciamo il fondo con il burro sciolto, i biscotti sbriciolati,  50 g di cioccolato bianco in lamelle, il surrogato al cioccolato e caffè, lo zabaione, mescoliamo bene per ottenere un impasto né troppo tenero né troppo denso;  una volta steso il fondo metteremo la meringa sbriciolata. Togliamo la panna montata dal frigorifero, prendiamo metà cioccolato e l’incorporiamo a metà della panna mescolando dal basso verso l’alto, all’altra metà della panna aggiungeremo il cioccolato bianco sciolto nel latte, poi  verso il centro della torta stendiamo le pesche caramellate, uno strato di amaretti sbriciolati, i wafer, e la crema di panna e cioccolato, poi, metteremo gli amaretti sbric., e ancora i wafer, uno strato di cioccolato, amaretti e wafer, uno strato di panna , e l’ultimo sarà di cioccolato. ADESSO LA FAREMO RIPOSARE PER QUALCHE ORA IN FRIGORIFERO e procederemo con la decorazione. (Nella seconda versione si alternano gli strati con panna, mou e cioccolato fuso .)

FEDERICA   È un dolce raffinato e squisito, delizioso davvero!

30/01/2015

ELENA    Ho due piatti di pasta che sono la fine del mondo! Davvero squisiti! Sono le pennette in un letto di orata, e le conchiglie in salsa.

 

PENNETTE  IN UN LETTO DI ORATA  E CONCHIGLIE  IN SALSA

 

PASTA

Ingredienti per le pennette: pennette, cipollotti tropea, scalogno, prezzemolo, dragoncello, sale pepe, peperoncino dolce, un’orata, vino bianco q.b., pangrattato, spezie miste, brodo vegetale, olio extra vergine d’oliva, cime di rapa, una noce di burro, prezzemolo, parmigiano grattugiato.

Esecuzione: per prima cosa sfilettiamo il pesce, lo tagliamo a pezzetti, e lo mettiamo in farcia per un’ora con vino e aceto, cipollotti tagliati finemente, dragoncello, prezzemolo e peperoncino dolce, spezie miste. Dopo di che lo  asciughiamo e lo pennelliamo con l’olio, quindi, lo passiamo nel pangrattato con un trito di prezzemolo cipollotti, pepe, sale, dragoncello. e lo mettiamo a cuocere in forno a 180° per 15 minuti circa Nel frattempo facciamo calare la pasta nel brodo bollente, e allo stesso tempo prendiamo una padella e facciamo soffriggere i tropea tagliati  molto fini, aggiungeremo le cime di rapa stufate con il burro, ancora dragoncello, , quando la pasta sarà cotta la mantecheremo in questa padella, infine aggiungeremo l’olio, il parmigiano e aggiustiamo di pepe.

Ingredienti per le conchiglie:  conchiglie, sfilacci di prosciutto, chiodo di garofano, spezie miste, fontina, olio extra vergine d’oliva, prezzemolo e aglio, scalogno, parmigiano e peperoncino.

Esecuzione: mettiamo a soffriggere lo scalogno molto sottile in poco olio, aggiungiamo i ritagli di prosciutto, sfumiamo col vino bianco, aggiustiamo di spezie e peperoncino, l’aglio in camicia, incorporiamo un mestolo di brodo e lasciamo cuocere per circa mezz’ora. Nel frattempo buttiamo la pasta a cuocere nel brodo o in acqua,  quando la cottura avrà raggiunto la giusta consistenza la scoleremo e la mantechiamo aggiungendo la fontina,un giro di olio e il parmigiano grattugiato.

FEDERICA   Deve essere di un buono! Senti che sapori! Sono due piatti meravigliosi!

ELENA   Grazie!

03/02/2015

 

ELENA   Sai quale ricorrenza onoriamo oggi?  San Valentino, con un dolce  degno della festa del 14 febbraio.

 

 

CUORE  DI  SAN  VALENTINO

 

 

S. VALENTINO

 

ELENA   Al posto della torta ci mettiamo le rose. Ad alcune  signore che conosco  ho dato la ricetta, l’hanno provata,  una mi ha detto che è riuscita benissimo ed è molto buona.

Ingredienti: tortiera a cuore, 5 uova intere, 150 g di zucchero a velo vanigliato, 300 g di zucchero semolato, torta paradiso fatta con lo stampo a cuore (vedi ricetta nei miei articoli di cucina). Lamponi caramellati, sciroppo di lamponi, liquore al caffè, 500 g di panna da montare, 2 bacche di vaniglia, 300 g di crema pasticcera, 50 g di crema di nocciole, 50 g di cioccolato bianco, due dischi di torta paradiso, lamelle di mandorle tostate e caramellate.

Esecuzione: tagliamo i due dischi di torta dallo spessore di un cm, montiamo a neve ferma gli albumi con lo zucchero a velo, montiamo la panna, facciamo lo zabaione con il liquore al caffè e 150 g di zucchero. Ora stendiamo la meringa in una teglia larga in modo che risulti un cm di spessore. la inforniamo a 130° per un’ora, lasciamo raffreddare e ritagliamo un cuore uguale agli altri due. Adesso prendiamo la crema pasticcera ancora calda, incorporiamo la crema alla nocciola, quando si sarà raffreddata del tutto mettiamo metà della panna e mescolando dal basso verso l’alto amalgamiamo bene la crema.  Ora abbiamo la meringa sopra ad un bel vassoio da portata, stendiamo una fila di lamponi, poi, la crema , il disco di torta pennellato con lo sciroppo di lamponi, mettiamo lo zabaione, i lamponi, la crema ,l’altro disco, ancora la crema e lo zabaione. Infine,copriremo completamente il cuore con dei frammenti di meringa rimasta mescolati con cioccolato bianco grattugiato, poi,  decoriamo la torta con disegni  perfetti di panna montata, facciamo un giro tutt’intorno di lamponi caramellati, sul centro metteremo lamelle di mandorle caramellate e un ciuffo di lamponi.

FEDERICA   Posso dirti che è più che meravigliosa e credo di una bontà infinita?

ELENA   Sì, lo puoi dire perché è davvero squisita; chi cucina si rende conto se i piatti sono buoni o no, a parte i gusti che possono piacere o non piacere, ma se un piatto viene perfetto  o no, lo si vede. Intanto faccio gli auguri a tutti di un meraviglioso S. Valentino con o senza la torta!

Ciao!  Al prossimo articolo.

22.01.2015

GLI SCACCHI SETTE

Autore: admin-ele

22/01/2015

PARTITE DEL  05/06/07 GENNAIO 2015

 

 

PRIMA PARTITA DEL 2015

 

In questa partita il Nero (rappresentato dai colori rosso e blu) cerca fin dall’inizio di crearsi prospettive d’attacco; e per fare questo trascura la difesa e il Bianco, con una breve combinazione che fa da perno su un grande sacrificio, punisce il prematuro tentativo anche offensivo dell’avversario. l d4, d5; 2 c4,e6; 3  Cf3, Cd7 ;  4  Ce3,  Cg-f6;  5  Af4,  d:c4  Il Nero con questa mossa rinuncia a mantenere il pedone nell’importante casa centrale  d5 per avere un gioco più sciolto.

6 e3,    Cd5;  7  A:c4,  il Bianco permette all’avversario di doppiargli due pedoni e di isolargliene un altro; ottiene in compenso un vantaggio di sviluppo e un saldo controllo delle case centrali.

7 …,  C:f4;  8  e:f4,  Ad6;  9 g3,  il Bianco indebolisce la grande diagonale campo chiaro  hla8, tuttavia ritiene di poter occupare con un pezzo la casa c4 e limitare l’azione dell’Alfiere delle case bianche del Nero che eserciterà su questa diagonale.

9…, Cf6; 10  0-0,  0-0;  11  De2, b6;  12 Tf-dl,  mossa coerente: la Torre del Bianco in fl non aveva alcuna prospettiva; appare abbastanza prevedibile anzi molto prevedibile che le colonne c e d risulteranno le più importanti.  12…,  Ab4;  lo scopo di questa mossa è cercare di eliminare un pezzo importante per il controllo delle case e4  e d5;  migliore sarebbe stata la 14…, h6.

15 Ce4; mossa eccessivamente pretenziosa; il Nero conta di sfruttare le debolezze delle case chiare dell’arrocco del Bianco.

16 Cf-g5!, l’inizio di una brillante combinazione: il Bianco  minaccia  17  C:f6+ ,  g:f6;  18  A:h7+ , Rh8;  19  Ae4.  16…,  Ce8;  praticamente forzata;  17  C:h7;  il Bianco guadagna un pedone e indebolisce gravemente l’arrocco avversario. Il Cavallo non è ovviamente catturabile a causa dello scacco  di scoperta  Cf6+ + con successivo guadagno della Donna,   17…,  f5; chiude la diagonale e minaccia di catturare il Cavallo H7  0 il Cavallo  e4;  18  Ch-g5,  il Bianco con questa mossa impedisce la presa  18…, f:e4;  per 19  A: e4 e d’altro canto minaccia sia 19  Dh5  che 19  Ac4; 18…,  il Nero abbandona.

 

SECONDA  PARTITA

 

 

SECONDA  PARTITA 4-0

 

…..CD5-f6+!!   …,  g:f6;  47  e6+!,  Re7;  48  e:f7,  a4; il Nero deve elIminare il pedone f7 ma per farlo è costretto a rinunciare al suo pedone a  ed a lasciare libero il pedone a  dell’avversario.  Avrebbe anche portato rapidAmente alla sconfitta  48…, Ag6;  49  Rb5, A:f7;  50  Rb6.  49  A:a4,  R:f7;  50  Ac6,  il Nero abbandona.

 

TERZA  PARTITA

 

 

TERZA  PARTITA

… Il Nero ha un pedone di vantaggio, lontano sulla colonna a;  per difenderlo deve quindi lasciare il  Re distante dagli altri pedoni.  Le possibiltà di patta per il Bianco consistono nel crearsi a sua volta un pedone libero e costringere l’avversario a sacrificare la Torre per impedire la promozione.  Quindi il Nero per vincere deve difendere con il Re il pedone  a  e contemporaneamente avere la possibilità di andare rapidamente sul lato di Re e, in collaborazione con la Torre, fermare il pedone  del Bianco. La partita prosegue così:  45…,  f:g4;  46  f:g4,  h:g4;  47  R:g4,  a4; 48 Rg5,  Ta6; la Torre del Nero si trova ora in una posizione ottimale,  in quanto difende il padone  g6 e contemporaneamente sostiene l’avanzata del pedone a. 49 Tb8+,  Ra5;  50 Te8, a3;  51  Te2,  Rb4;  52  Tf2,  Rb3;  53  Tf3+,  Rc4;  54 Tf4+, Rd5;  55Tfl+ , a2  56  Tal,  Rc4;  57  TEL+,  Rd3;  58  Tcl+ , Rd3;  58  tal,  Rc3;  59 t:a2, il Bianco non dispone di mosse migliori, infatti il Nero minaccia 59…,  Rb2; dopodi che potrebbe catturare la torre del Bianco sacrificata sul pedone a  Con il Re, mantenendo con la Torre in a6 la difesa del pedone g6.   59…, T:a2;  60  R:  g6,  Tg2+!;  61  il Bianco abbandona.

 

Che differenza c’è tra il grande giocatore e l’ignorante?

Dottor Robert

La differenza caro Robert è nella prima partita in alto;  tuttavia, nel finale , quando una grande parte dei pezzi è stata eliminata dal gioco e il combattimento è ridotto a pochi protagonisti, è facile sbagliare e perdere; comunque l’allenamento e la concentrazione sono indispensabili per arrivare a fare sempre meglio del nostro avversario.

Elena  Lasagna

20/1/2015

IN  CUCINA  CON  FEDERICA

 

ELENA   Cara Fede oggi ti mostro la torta che ho fatto ai miei ospiti per il giorno di Natale.  È un dolce molto complicato, ma ne vale veramente la pena, si tratta di una torta a strati con sfoglie di cioccolato irrigata con crema mou , panna montata con una nota di zafferano e mandarino, crema alla vaniglia.

Eccola nella foto sotto!

 

SFOGLIATA  DI  CIOCCOLATO , MOU  CON UNA NOTA

DI ZAFFERANO

SFOGLIA  DI  CIOCCOLATO   E MOU CON ZAFFERANO

Ingredienti: 400 g di cioccolato fondente dolce, 400 g di zucchero semolato, 400 g di panna da montare, scorza di mandarino candito,un fiore di zafferano, 150 ml di latte intero, 50 g di burro, 120 g di farina per dolci, tre tuorli  e un albume montato a neve, un pizzico di zafferano.

Esecuzione: Per prima cosa ci mettiamo tutti gli ingredienti davanti sopra un bel piano da lavoro. Incominciamo con lo sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria con 50 g di zucchero, nel frattempo possiamo fare i bignè, mettendo sul fuoco una casseruolina con acqua, una presa di sale e il burro. non appena sarà raggiunto ad ebollizione, togliamo la casseruola dal fuoco e mettiamo tutta la farina mescolando energicamente finché il composto risulti perfettamente liscio. adesso rimettiamo sul fuoco la casseruola e mescoliamo ancora per qualche minuto, finché l’impasto si sarà staccato formando una palla. Ora spegnamo il fuoco, lasciamo intiepidire, mescoliamo bene per amalgamare poi, incorporiamo l’albume facendolo assorbire adagio per non smontarlo. Adesso mettiamo il composto in una sacca per dolci e ne lasciamo cadere piccole quantità  sulla teglia imburrata che poi si rigonfieranno fino a raggiungere il triplo della dimensione data. Mettere in forno a 160 ° per 20 minuti. Una volta cotti lasciamo raffreddare.

Adesso prendiamo il cioccolato ancora caldo e formiamo delle strisce sottili le mettiamo sopra la carta da forno perché si possano staccare con facilità; ne formeremo una decina larghe 10 cm per 25. Adesso è arrivato il momento di montare la panna con lo zucchero 200 g, una volta montata la riponiamo nel frigorifero. Ora facciamo il caramello con 150 g di zucchero, un soffio di acqua, lasciamo intiepidire e lo incorporiamo a 200 g di panna montata. Mescoliamo dal basso verso l’alto e otterremo una crema omogenea né troppo densa né troppo liquida. Ora è arrivato il momento di comporre la nostra torta: mettiamo uno strato di crema al mou , sopra  le lastre di cioccolato una sulla destra e l’altra sulla sinistra cercando di unirle per coprire il fondo. Ora facciamo uno strato di panna montata con i canditi al mandarino, poi le due lastrine per coprire, il mou e via via fino a che le lastre di cioccolato saranno esaurite, la torta diventerà alta 18 cm, circa poi, mettiamo tutt’intorno dei bigne piccini ripieni di crema alla vaniglia. facciamo un giro di decorazione con panna montata e cioccolato sciolto in un po’ di liquore, e i fiori di zafferano tutt’intorno. ( le lastre al cioccolato dovranno essere molto sottili; se saranno sottili la torta si taglierà senza essere scomposta)

FEDERICA   Facciamo finta che la veda ora per la prima volta, ma ti ringrazio per avermela fatta assaggiare, è di una delicatezza e di una squisitezza mai, mai mangiata prima! Grazie!

ELENA   Ed ora ti presento un piatto salato , si tratta di sformatini con gusti diversi e frutti di mare.

 

TORTINE  SALATE  E FRUTTI  DI  MARE  GRATINATI

 TORTA SALATA E FRUTTI DI MARE

ingredienti: mitili o cozze gratinate, salsa alle erbe, (formaggio fuso, prezzemolo, aglio, erba cipollina, olio extra vergine d’oliva, sale, pepe, origano e una punta di rosmarino, brodo di carne) Per il tortino mollica di pane francese, latte q.b, due uova, parmigiano grattugiato sale, peperoncino e zenzero. Ananas alla fiamma con brandy.

Esecuzione: mettere il pane in ammollo nel latte la sera prima, il mattino seguente se sarà necessario strizzarlo bene e dopo aver mescolato il tutto saliamo , mettiamo il peperoncino e una grattatina di zenzero, il parmigiano grattugiato, i due tuorli, amalgamiamo bene e per ultimo mettiamo gli albumi montati a neve, amalgamandoli bene al composto. imburrare una teglietta di porcellana da forno, versare il tortino e cuocere a 170-80 a forno statico per 20 minuti. E adesso te ne mostrerò altre: eccole nella foto sotto.

 

tortine salate

Ingredienti: prosciutto crudo, uova, parmigiano, formaggio da fondere, rosmarino, porri, scalogni, burro per ungere le tegliette, briciole di tartufo nero, funghi porcini, acero balsamico, olio extra vergine d’oliva, lette q.b. pane raffermo (solo la mollica)sale pepe. L’ESECUZIONE è SEMPRE LA STESSA DELLA RICETTA IN ALTO. Nella tortina dove ho messo il tartufo ha un cuore di formaggio che si scioglie  alternato con fiocchi di scalogno arrostiti in olio.

FEDERICA  SONO DAVVERO MERAVIGLIOSE!  Chissà che gusto!  se hai voglia di raccontarmi le barzellette sono tutt’orecchi!

ELENA   No cara Fede, ho cambiato idea, solo perché forse ci sono persone che potrebbero identificarsi e loro non hanno nessuna colpa, quindi meglio se te lo dico a voce. Quello che posso dirti è che la verità viene sempre a galla! Grazie anche a te per la tua sincerità!

22/01/2015

ELENA    Ti presento un altro dolce, si tratta di una bavarese al mandarino con cioccolato bianco e nero.

 

BAVARESE  AL  MANDARINO

 

bavarese al  mandarino

Ingredienti:200 g di fette di mandarino, 170 g di zucchero, 160 g di latte, 200 g di panna fresca, 280 g di yogurt greco cremoso naturale, 10 g di colla di pesce.  150 g di cioccolato bianco. Decorare con cioccolato bianco e nero.

Esecuzione:  Mettiamo i mandarini privati di tutte le pellicine bianche + quelle che avvolgono le fettine in una casseruola insieme allo zucchero, portiamo ad ebollizione per 5 minuti. Adesso mettiamo la colla di pesce prima ammollata in acqua fredda e ben strizzata. Ora incorporiamo il latte e lo yogurt; montiamo la panna e la uniremo al composto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto ( come facciamo con gli albumi ). A questo punto, sciogliamo il cioccolato bianco e prendiamo lo stampo: incominciamo a versare un po’ di composto e versiamo tutto il cioccolato poi finiremo col coprire il tutto con il resto della massa; lo stampo  dovrà essere pennellato con olio di mandorle o di arancia, lasciamo riposare in frigorifero  per una notte. L’indomani toglieremo il dolce dallo stampo e procediamo con la decorazione. Anche questo dolce risale a un bel po’ di tempo fa, l’ultima volta lo realizzai per mio padre.

FEDERICA     IMMAGINO I SAPORI!

23/01/2015

FEDERICA  Tu aboliresti l’olio tartufato dal mercato?

ELENA   NO, perché non è nocivo, anche se non ha niente che riguarda il tartufo, ma il sapore è proprio identico. Questo ovviamente non da usare al ristorante, un ristorante a più stelle deve usare  materie prime. Ma esiste gente che ama sentire il sapore del tartufo e non può permettersi nemmeno le briciole, allora io dico che male c’è? L’importante è non uccidere i sapori del cibo e dei suoi ingredienti basta una nota che si senta con discrezione e armonia, come del resto tutti i sapori forti.

ELENA     Adesso ti mostro un altro piatto sano, è il merluzzo in un letto di fagioli.

 

MERLUZZO  IN  UN  LETTO  DI  FAGIOLI

 

MERLUZZO IN UN LETTO DI FAGIOLI

Ingredienti: fagioli borlotti freschi, pomodoro fresco, origano, peperoncino zenzero, brodo alle verdure appena cucinato,  scalogno intero, sale, pepe, olio extra vergine d’oliva, basilico fresco, una foglia di alloro. Per il merluzzo: olio, cumino, pepe, socco di pompelmo, sottile pasta da pane lievitata.

Esecuzione: mettiamo a soffriggere lo scalogno in poco olio, aggiungiamo il pomodoro fresco tagliato a pezzettini, spruzziamo col vino bianco, e adagiamo i borlotti, la foglia di alloro, l’origano. Adesso incorporiamo due mestoli di brodo e lasciamo cuocere lentamente, se occorre aggiungere ancora brodo. A cottura al dente mettiamo una nota di zenzero e a cottura ultimata aggiustiamo di sale, pepe, qualche foglia di basilico fresco e l’olio extra vergine d’oliva. Per cucinare il merluzzo occorre che il pesce sia fresco, lo lasciamo a macerare per alcune ore con olio, sale, pepe, e succo di pompelmo. Nel frattempo tiriamo la pasta lievitata, poi, asciugheremo il merluzzo e lo avvolgiamo in questa pasta, lo pennelliamo con l’olio e si cuocerà in 20 minuti a 170° . Il pesce dovrà risultare ben cotto senza bruciature,   fatto così è molto buono.

25/01/2015

ELENA  Questa ricetta piace a grandi e a piccini, si tratta degli gnocchi di mais, mi sono venuti bene, solo che ho scattato la foto, mentre osservavo la posa non mi sono accorta che il rullino era finito, quindi li rifarò, poi, in un altro articolo metterò la foto,ora detto la ricetta, è molto semplice ma squisita davvero!

GNOCCHI  DI  MAIS

 

Ingredienti: farina di mais, acqua, sale, spezie miste. Per la cottura: farina di riso, olio di arachidi. Per il ragù: olio extra vergine d’oliva, pomodoro fresco o passato e conservato in barattoli sterilizzati, 1 scalogno, mezzo bicchierino di latte, carne di salsiccia grigliata e sminuzzata, basilico, e un chiodo di garofano, parmigiano grattugiato.

Esecuzione: facciamo la polenta il giorno prima con i primi ingredienti sopra elencati. Il giorno successivo, faremo un buon ragù con lo scalogno tagliato a piccoli frammenti, rosolato in poco olio, aggiungeremo il pomodoro, il chiodo di garofano, la salsiccia sminuzzata, infine il  latte; portiamo ad ebollizione e lasciamo cuocere per 5 minuti. Quando il ragù si sarà raffreddato metteremo il basilico e qualche cucchiaio di olio, 1 e 1/2 a persona. Adesso che il ragù è pronto prendiamo la polenta, la tagliamo a cubetti piccoli, la spolverizziamo con farina di riso e lasciamo che l’amido di questa farina asciughi completamente i dadini di polenta. Dopo un’oretta prenderemo la padella e  quando l’olio avrà raggiunto il punto di fumo ideale toglieremo l’eccesso di farina dai gnocchetti e faremo una bella doratura perché si chiudano i pori  e non si spapolino. Abbiamo preparato un piatto con la carta assorbente,togliamo i dadini con il colino, li adagiamo sull’assorbente e dopo un solo minuto li metteremo nel ragù, una spolverata di parmigiano ( non c’è bisogno di mantecare). Gli gnocchi di mais sono pronti da consumare. Sono davvero molto gustosi! Vale la pena di provare.

FEDERICA   Li proverò molto ma molto presto, grazie!

 

 

17.01.2015

TU E IL 2015 COSA VUOI SAPERE?

Autore: admin-ele

17/01/2015

IL  TUO  2015  FATTO  CON  IL  CUORE

 

 

IL 2015 ANCHE PER TE

La mia data di nascita è 21/08/1969 alle ore 14 con ascendente Ariete. Ho iniziato bene il 2015, ma sono preoccupato per il mio lavoro; cosa mi riserva il futuro di questo 2015?

Matteo A.

Questa volta voglio incominciare dall’amore, vedo grande trasparenza,quindi sei sulla buona strada. Il pianeta in opposizione potrà influenzarti negativamente, non lasciarti andare, incominciando con la perdita di entusiasmo, sfiducia,   per finire col desiderare una solitudine ingiustificata. Aiutati con l’intelligenza  e l’ottimismo, tipici del tuo carattere, la tua forza interiore, la tua comprensione non è da tutti,se terrai duro raccoglierai i frutti specialmente durante l’estate; lascia che tutto si esprima nella massima libertà, non lasciare posto alle sfide che confondono progetti e aprono le porte ai trabocchetti. Come prendere l’iniziativa giusta? Metti tutto alla luce del sole. Anche le vacanze non saranno da dimenticare, ascolta la  voce giuda che sarà la tua capacità di giudizio per risolvere qualcosa di costruttivo: la storia con lei ti darà gioia.

Con la tua sensibilità sommata all’intuito ti faranno vedere chiaro e ti renderai conto che dovrai giocare le tue carte per mantenere il lavoro che adori; non lasciare che certi intoppi rallentino il tuo progetto, però fa attenzione a volte sai essere spregiudicato. Cerca di usare prudenza nella gestione del denaro, se liberi il tuo sogno senza lasciarti sbilanciare dalla tua natura anche impulsiva e potente, alla fine vedrai tutti gli effetti speciali che si trasformeranno in natura viva, di conseguenza governerai bene anche tutto ciò che arriverà inaspettato e di allieno per te: se saprai mettere da parte l’orgoglio e sfoggiare la tua diplomazia allora niente sarà più indecifrabile. Il Leone e l’Ariete sanno coniugare bene la forza con equilibrio.  Il tuo sapere deriva dall’esperienza , solo in parte teorico perché il tuo è un talento naturale, insieme invitano alla chiarezza e al coraggio che trasmettono calore e fiducia anche agli altri.  Sarà dunque importante in un certo momento dell’anno non lasciarsi prendere dalla troppa fatica, l’anno promette bene ma non esagerare, non si deve accettare di intraprendere strade contorte per guadagnare sempre di più, alla fine potresti arrivare a sentirti deluso perché tutto sommato non sarà gratificante come tu vorresti: a te piacciono gli elogi autentici e quando ti guarderai dentro vorrai essere fiero e fare risplendere al sole la criniera con orgoglio!  Auguri!!!!!

Elena  Lasagna

21/01/2015

Sono  del Cancro nata il giorno 29-06-1985 alle ore 07 con ascendente Gemelli. Mi sono laureata con il massimo dei voti, ma sto scegliendo un’altra strada: quella dell’agricoltura, cosa ne pensi di questo settore? Dici che ce la farò? Grazie!

Daniela

Ciao Daniela, se la vita diventa pesante,  allora,  per la voglia di cambiare è sempre il momento opportuno. Ti dico che hai scelto un bellissimo settore. Dato che sei molto illuminata e determinata ti conviene osservare attentamente la realtà e verificare i pro e i contro del mestiere. A me sembri una persona che vive ad occhi aperti, ami il fascino delle cose reali e hai le basi giuste su cui poter fare conto. Anche tu dovrai cercare di guardarti sempre intorno, anche perché i tuoi amici non sono tutti amici veri, per non perdere la fiducia in te dalla  delusione. Saranno molte le cose impreviste tanto che i tempi per risoluzioni importanti si allungheranno . Gli ostacoli ci sono, in realtà costano fatica ma poi sarai contenta del risultato.  Se hai  già tutto pronto per incominciare, questa tua determinazione ti consentirà di ottenere risultati concreti: guadagni utili, poi si sa che chi semina raccoglie! Ci saranno periodi buoni altri meno buoni, sei vitale e grintosa e con questo progetto che da tempo stai elaborando ti guadagnerai momenti importanti nel lavoro che risolveranno in poco tempo i problemi che all’inizio incontrerai. Poi, tutto andrà per il meglio, la tua vita sarà sgombra da tensioni e disarmonie; il contatto con la natura ti gratificherà di tutto perché ci sarà qualcuno vicino a te che ti alleggerirà dei compiti.  L’amore sarà lì ad aspettarti, sembrerà osservarti, e prima della metà dell’anno entrerà Venere nel tuo segno in perfetta armonia, così il clima di tensione che si era creato durante i primi mesi  ti arriverà con la sua forza dominante e con tutta la grazia di chi sa amare davvero. In questa fase costruttiva non solo per il lavoro, cerca di approfittare per realizzare quanto da tempo era in attesa. L’anno per te sarà così pieno di avvenimenti che non lascia il tempo ad altro, quindi una buona pausa potrebbe significare felicità! L’autunno ti richiamerà per analizzare la tua realtà con lucidità e coraggio. Auguri!!!!!

Elena  Lasagna

23/01/2015

Sono dell’Acquario, 29/01/1962 alle ore 04 con ascendente Vergine.Chissà come sarà questo 2015, sembra che per i cinquantenni come me non ci sia  una via di scampo, sto parlando del lavoro.

Giuseppe 2

Quello che dici non è del tutto sbagliato: sono molti a rivedersi nella tua situazione; certo che l’andamento ha cucinato bene le persone come te che sono a due passi dalla pensione,e per non parlare dei giovani. Ora non dico che in questo 2015 sarai elettrizzato da proposte di lavoro a non finire, ma è meglio non abbattersi, bisogna lottare fino in fondo o quello che si è fatto fino ad ora sarà in parte vanificato.  Ci sarà anche per te una necessaria evoluzione, specialmente per ciò che riguarda la professione, c’è chi ha ancora bisogno di persone come te, dotate di volontà ed esperienza, tutto dipende da quale settore vuoi ricominciare. Intanto pensare di ricomporsi per non lasciarsi andare giù, sarebbe una cosa importante, per darti la forza necessaria e ritrovare le tue armonie nascoste; molto utili per affrontare un cambiamento, ti daranno le indicazioni per sentirti più forte. Un aiuto da Mercurio favorevole farà notare un percorso da non scegliere, ma si dovrà pazientare ancora un po’ poi, intravederai più di una soluzione, con una migliore comprensione e chiarezza per fare la mossa intelligente; avrai contatti positivi che dovrebbero aprire nuove opportunità, che prima non esistevano. Qualcuno ci sarà per dare consistenza al nuovo impegno per cui guardarti attorno e accogliere ciò che credevi impossibile: tutti i lavori hanno un loro valore: chi pensa il contrario dovrebbe fare a meno di tutti, e non credo sia possibile.

Presto dovrebbe evidenziarsi un rinnovamento anche nella vita affettiva, non dico che cambierai partner, o si apriranno scenari con forti passioni, ma migliorando il tuo stato psicologico anche i rapporti con lei prenderanno un’altra piega; non è solo una proiezione della mia mente, ma il vostro rapporto avrà una svolta molto positiva per il vento favorevole, per la tua innata capacità di rinnovarti.  L ‘atteggiamento distaccato abbinato alla tua freddezza di sentimenti, e alla tua distrazione nei suoi confronti saranno attenuati dal tuo cambiamento positivo così da far risplendere questo 2015 regalandoti  improvvisamente giorni gradevoli per una vita nuovamente appagante. La tua vita procederà ancora sul binario dell’arricchimento spirituale, dell’iniziativa che ancora è capace di rinnovarsi.  Auguri!!!!!

Elena  Lasagna