Archive for the 'Varie' Category

24/06/2018

 

Mi dispiace deluderti!  Ma

 

l’intelligenza per me è una cosa

 

innata!

 

25/06/2018

 

Tutto ciò che è pilotato è subdolo!

 

Puoi girare e rigirare la frittata

 

che non ci crederà più nessuno!

21.06.2018

RISPOSTE AI LETTORI CENTOCINQUANTATRE

Author: Elena Lasagna

21/06/2018

 

Secondo te è meglio essere scupolosi oppure avere quell’incoscienza che fa vivere bene,  in leggerezza?

 

Alessandra e Giovanni

 

Sarebbe bello fare tutto ciò che ci piace come i bambini,  ma si deve pur crescere,  perché poi la vita senza scupoli non credo che sia tutta rose e viole come si suol dire.  Se per ogni cosa importante che fai non ti fai sorgere delle domande,  io credo che i risultati saranno disastrosi e sto  parlando di gente onesta.  Ma parliamo  di gente disonesta  senza scupoli come ad esempio spacciare droga e altro,  se non si pongono degli scrupoli sono già o diventano  persone di poco valore perché fanno del male gratuito agli innocenti,  purtroppo ci sono anche di questi, senza  dignità e vivono con denaro sporco.  Per me gli scrupoli sono maturità,  onestà e libertà!

 

Elena Lasagna

 

21/06/2018

 

Mi è stato chiesto molte volte anche da bambini se credo alle apparizioni Mariane e di altri Santi. Io ho già risposto che non si può non credere ma non si può neanche credere a tutti.  Di certo non lo sappiamo perché i non credenti credono che sia una proiezione del nostro io,  una cosa nostra che ci fa vedere quello che voremmo vedere e vorremmo credere.  Io la penso diversamente e credo che la Vergine S.S. sia scesa tra di noi in mezzo alle rose  e abbia parlato davvero con molte persone,  e abbia scelto quelle semplici e leali; di quelle persone ne  sono state credute almeno la metà ed erano sincere,  almeno loro lo credevano.

 

Elena  Lasagna

 

23/06/2018

 

Sono antipatiche,  anzi insopportabili quelle persone che disprezzano ciò che non capiscono e che a loro è lecito tutto!

 

Dott.  Robert

 

Per gli ignoranti è sempre meglio attaccare per primi che non cercare di capire!  E poi quando hanno il bullismo facile e sono merdosi,  qualsiasi cosa tu faccia o come la faccia c’è sempre qualcosa che non va,  spesso lo fanno per impossessarsene!  Ecco perché è meglio che stiano zitti e che lascino giudicare a chi possiede una cultura vera.

 

Elena  Lasagna

 

24/06/2018

 

Hai mai ceduto alle lusinghe fatte da persone del tuo stesso sesso?

Dott.  Robert e Linda

 

Assolutamente no!  Ne prima e né mai! Sarà perché a me fanno senso! Non faccio altri commenti;  in quanto ad altri uomini,  ho un marito e mi basta.

 

Elena  Lasagna

 

Secondo te gli assassini che continuano a mentire cercando di denigrare le loro vittime e chi non c’entra niente,  come si potrebbero chiamare?

 

Alessandra e Giovanni

 

Ne abbiamo parlato molto ieri sera,  e continuerò a ribadire che quelli sono assassini due volte perché non hanno una coscienza!

 

Elena  Lasagna

 

25/06/2018

 

In tutte le scuole che mio figlio ha frequentato,  è sempre stato vittima di bullismo,  come si spiegano certe cose?  Che colpe possono avere tutti quelli che subiscono questi atti gratuiti?

 

Anonima

 

Quasi tutti quelli che subiscono atti di bullismo  non hanno alcune colpe,  ma nel tuo caso anche voi lo avete esercitato su persone innocenti,  tu,  e tutta la tua famiglia!  Ora di che ti lamenti?  Questi che avete fatto arrostire  erano cittadini di secondo grado?  Chi credete di essere?  Ora ve lo dico con franchezza se ancora non lo sapete:  siete delle merdacce!  Sai com’è il proverbio?  Un po’ corre il cacciatore e un po’ corre la lepre!

 

Elena  Lasagna

25/06/2018

 

Come si fa ad accorgersi subito quando una persona che ti corteggia è gay e lo fa solo per prenderti in giro?

 

Susanna di 29 anni

 

Se non lo sai io non saprei proprio come fartelo capire,  è una cosa che si sente a pelle!  Non puoi non sentirla!  Secondo me non eri innamorata nemmeno tu,  oppure pensavi altrove.

 

Elena  Lasagna

 

Non sopporto quelle santarelline che hanno fatto di tutto ed ora che sono diventate vecchie vorrebbero far credere di essere state delle perle  disprezzando tutte le altre donne!

 

Gina

 

Quelle sono le peggiori anche se credono di ingannare tutti   non ci crede più nemmeno la metà della gente e c’è di peggio:  se prima la miglior cosa da fare era quella di… ora si consolano andando in chiesa,  portandosi con loro quell’aria mistica e falsa!

 

Elena  Lasagna

 

 

11.06.2018

RISPOSTE AI LETTORI CENTOCINQUANTADUE

Author: Elena Lasagna

11/06/2017

 

Mi sono accorta che la mia amica del cuore mi ha tradito,  sono molto delusa!

 

Renata

 

Non fidarti mai delle persone invidiose,  chiunque esse siano,  hano nove marce su dieci che non funzionano.

 

Elena  Lasagna

 

11/06/2018

 

C’ è  gente  che legge, e legge ma non ricorda quello che legge,  perché?  Non la sopporto.

 

Patty

 

Perché  non ne capisce il significato.  Purtroppo certe persone non sanno ancora leggere come si dovrebbe, ma quello che più dà fastidio è che vogliono correggere gli altri e loro anche se sono diplomati o laureati sanno poco!

 

Elena  Lasagna

 

12/06/2018

 

I fili dei nostri sentimenti si stanno districando grazie a te!

 

Luciana

 

Ogni matassa ingarbugliata si può sempre districare,  non è sempre facile,  alcune volte richiede molto tempo,  ma basta volerlo che ci si riesce;  non è stato merito mio ma è stato perché i tuoi fili non erano così ingarbugliati!

 

Elena  Lasagna

 

13/06/2018

 

La campagna con i suoi odori fa venir da vomitare!

 

Un guppo con la puzza sotto il naso

 

Allora perché vi ci recate sempre a prendere le verdure fresche?  Io preferisco l’odore della campagna che non quello delle vostre fogne che puzzano in continuazione!  Quando non si ha nulla da fare tutto il giorno ci si accorge solo della puzza altrui!

 

Elena  Lasagna

 

15/06/2018

 

Quanto ti piace ripetere le cose?

 

Dott.  Robert

 

Se c’è un’altra cosa che detesto è quella di dover ripetere certi concetti,  ne farei volentieri a meno se non fosse per la ripetitività di certe azioni che danneggiano e offendono l’intelligenza;  e poi la bassa psicologia non mi è mai piaciuta.

 

Elena  Lasagna

 

15/06/2018

 

Secondo te essere geniali significa anche essere spericolati?

 

Dott.  Robert

 

Non necessariamente,  si può essere geniali conducendo una vita spericolata e si può essere geniali conducendo una vita piena di studio e creatività cercando sempre di raggiungere qualcosa di molto difficile per sé e d’impossibile per gli altri;  ma a volte la genialità  può essere a portata di mano ,  è lì nella tua mente, cerchi di esprimerla in molti modi dal tuo profondo ma non viene capita e forse non lo verrà mai!

 

Elena  Lasagna

 

15/06/2018

 

Perché ci sono molte persone di fede che non credono ai vangeli canonici?

 

Dott.  Robert

 

Nutrire dei dubbi è umano,  non si deve credere solo per il bisogno di credere,  ma sarebbe bello scoprire sempre la verità in tutte le cose.  Questo di ricercare la verità sui vangeli è una curiosità che va oltre la fede,  è vero questi vangeli hanno tramandato molti particolari della vita terrena di Gesù ma pare che vi siano altri scritti lasciati dagli apostoli che raccontano altre verità:  dicono che  Gesù non sia venuto sulla terra per salvarci dal peccato ma per proporre un esempio di vita fatto di positività e libero dal male.  Questo ha aperto uno squarcio sul modo di pensare al futuro di molte persone,  ma ha portato anche altri significati che con  gli avvenimenti successi fino ad oggi  noi possiamo percepire o non percepire questa verità.

 

Elena  Lasagna

 

15/06/2018

 

Cosa pensi quando qualcuno inventa cose negative su di te?

 

Dott.  Robert

 

Sul momento la cosa non mi crea sconforto o dispiacere,  non ci penso per niente,  a meno che la cosa in sé non diventi un romanzo di cattivo gusto solo per danneggiare l’immagine e altro.

 

Elena  Lasagna

 

16/06/2018

 

Il figlio di Patty mi ha domandato cosa ne penso della simpatia,  se è vero che le persone belle non sono simpatiche.

 

Ho chiesto conferma anche al Dott. Robert e pensiamo che la simpatia sia una cosa innata indipendentemente dalla bellezza o dalla bruttezza fisica.  Infatti conosco delle persone bellissime che hanno anche una simpatia magica,  mentre altre sgradevoli alla vista sono anche molto antipatiche,  non si possono guardare e nemmeno ascoltare.

 

Elena  Lasagna

 

16/06/2018

 

È  difficile al giorno d’oggi essere se stessi,  avere delle belle amicizie, e l’amore vero,  se vuoi darmi la ricetta io ti ringrazio.

 

Alessia

 

 

 

Secondo me non è affatto difficoltoso essere se stessi,  è più difficile non esserlo.  In quanto alle amicizie e l’amore vero,  non potrai mai averli se prima non ritrovi te stessa!  Questo è quello che penso io,  ed è quello che ho imparato nel corso dei miei anni.

 

Elena  Lasagna

 

18/06/2018

 

 

Corrisponde al vero che le persone basse di statura sono meno intelligenti di quelle alte?

 

Filippo anni 12

 

 Certo che no! Ci sono gli uni e gli altri come in tutte le cose! Questa è una diceria da intelletto zero;  semmai,  se proprio dobbiamo mettere i puntini sulle i,  si potrebbe dimostrare il contrario;  chiedi al dott. Robert il perché!  Non preoccuparti che non sei piccolo né di statura e nemmeno di intelletto! L’avrà inventato di sicuro qualche somarone!

 

Elena  Lasagna

 

18/06/2018

 

Cosa pensi oggi della pedofilia?

 

Alessandra e Giovanni

 

La mia opinione sulla pedofilia è rimasta invariata,  penso che i pedofili dovrebbero essere messi in un posto lontano dalla società fino a quando saranno guariti da questa perversione sessuale!     Bisogna stare attenti anche a certi genitori che pur sapendo che certi uomini sono gay,  mandano i loro figli a provocarli per spillare loro del denaro a più non posso!  Hai capito che razza di genitori esistono?  Se lo dico è perché ne ho le prove,  anzi li conosco perché non abitano molto lontano da qui!  Quelli mandano loro figlio a provarci con molte persone,  gay o non gay,  e ovviamente parlando con persone dalla testa sulle spalle,  me lo hanno riferito;  c’è tanta gente che io stimo molto ma ci sono anche dei bastardi come quei genitori che sono peggio ancora dei  pedofili.

 

Elena  Lasagna

 

E dei gay cosa ne pensi?

 

Alessandra e Giovanni

 

Per me sono come le altre persone non gay,  ma a volte però ci sono di quelli che non si accettano e se la prendono con le donne!  Conosco alcuni casi,   che hanno denigrato molto alcune donne,  così deliberatamente,  solo perché piacevano agli uomini!  O perché hanno una marcia in più!  Quelli se non esistessero neanche si starebbe meglio!

 

Elena  Lasagna

 

 

 

 

 

02.06.2018

ANNI VERDI

Author: Elena Lasagna

02/06/2018

 

LA STORIA DI NADIR

 

 

 

Nadir sentì un leggero fruscio,  e poi una voce irritante che la stava chiamando.  ” Ehi alzati non vedi che sono le otto cosa credi che noi ti regaliamo i soldi?  Dai,  dai fannullona,  alzati!  Sentì le finestre aprirsi e la stanza venne illuminata dalla luce del sole,  già alto per l’ora estiva,  ancora la voce della padrona che continuava a strillare  incessantemente senza alcun ritegno né pietà per Nadir che stava male ancora dalla notte pecedente,  ma il donnone reagiva così per abitudine di comandare e di maltrattare i  dipendenti,  lei era il fattore di quel casato.  Nadir provò ad alzarsi e si passò i capelli tra le dita,  e poi barcollando incominciò a prepararsi per andare al lavoro… Continua in un romanzo di duecentoventiquattro pagine,  tratto dal vero, con una trama ricca di vicende scabrose,  intrighi e beffe,   ma anche di vicende esilaranti che porteranno un’energia misteriosa in un’atmosfera avvolgente diffondendo sui lettori un potere di felicità e di giustizia che cambierà il modo di vedere il mondo che ci circonda in un intenso connubio tra fantasia e realtà.

 

Elena  Lasagna

31.05.2018

ESISTONO LE ENTITA’

Author: Elena Lasagna

31/05/2018

 

 

ESISTONO LE ENTITÁ?

 

 

 

Per certe persone tutte le teorie sono valide pur di credere negli spiriti,  purché si giunga ad un risultato prefissato. Se una certa credenza,  o un certo rituale dà loro dei buoni risultati,  allora conviene continuare su quella credenza senza voler indagare oltre.  Io accetto alcune teorie,  come la veggenza espletata e non cose fatte o dette all’aria,  anche la telepatia,  ma certe cose lasciano il cattivo gusto e forse l’amaro in bocca.  Credo anche alle visioni Mariane e alle visioni degli Angeli,  ma pensare che tutti i nostri morti ritornino su questa terra  non dico di non crederci mai ma ci vado cauta. C’è chi vive per lo spiritismo.  In questa teoria bisogna tenere conto che il mondo degli spiriti,  e cioè le entità che in una seduta spirita,  se evocati possono comunicare con i vivi, per inviare messaggi anche passati e futuri,  essendo il loro stato fuori dal nostro spazio-tempo.  Molti guaritori e non i ciarlatani che sono la maggior parte,  affermano di essere aiutati nel loro lavoro da uno spirito giuda che,  quando si rende necessario,  suggerisce loro (a livello cerebrale) le percezioni relative.  Lo spirito giuda è un’entità celeste assegnata secondo alcuni solo a qualche persona,  secondo altri a tutte le persone che però non tutti riescono a sentirli;  come ad esempio “l’angelo custode”.  Anche qui secondo molti non esisterebbe nulla se non il bisogno di suggestione legato alla credenza dello spirito guida,  che in questo modo fa scattare al sensitivo la facoltà della veggenza.  La mia credenza invece è che ” veggenti si nasce”!  Ecco perché non tutti riescono a vedere o a percepirne la presenza.  E poi credo in qualcosa di molto,  molto grande!

 

Elena  Lasagna

 

01/06/2018

 

I sensitivi veri sono persone grandi,  magiche vicino a Dio?

 

Alessandra

 

Il sensitivo giunge prima o poi a comprendere e dominare le forze basse,  ma compreso il vero significato delle cose,  continuerà lungo la strada giusta anche se si può far servire da esse.  Con la ricerca del calore interiore,  il sensitivo tira fuori dal suo inconscio tutti i fantasmi che convivevano con lui, tutte le sue paure, i dualismi,  l’egoismo e poi è pronto e  vicinissimo alla meta. Il suo calore è dovuto al suo fuoco interno che arde, è un fuoco coerente che durerà per sempre esteriorizzandosi,  emanando calore anche alle persone che lo circondano.  Ha la luce vera,  quella spirituale,  ha raggiunto il discernimento:  è questo suo calore interno che emana attorno a sé.  Un calore diretto verso la spiritualità,  verso la giustizia,  verso l’amore e quindi diretto verso la luce e non verso la falsa luce che riflette che può solo creare false visioni e magari fare intravedere false mete.

Quando il sensitivo ha compreso il vero messaggio di questa vita,  quando è giunto alla conoscenza superiore,  viene compenetrato da forze superiori che trovano n lui o in lei il mezzo per potersi espletare.  I sensitivi diventano come un largo imbuto dove vengono raccolte le energie elargite dagli spiriti superiori.  Esistono anche delle gerarchie con posizioni e compiti diversi,  ma fanno tutti parte dell’unità di Dio. Gli Angeli,  gli Arcangeli,  ecc.  apportano energie diverse,  che giungono fino all’uomo che si è elevato spiritualmente entrando così in sintonia con loro .  I sensitivi vivono coscientemente questa realtà sono diventati dei grandi uomini e donne di conoscenza.

 

 

 

17.05.2018

RISPOSTE AI LETTORI CENTOCINQUANTUNO

Author: Elena Lasagna

17/05/2018

 

Se si raggiunge la perfezione,  si diventerà immortali?

 

Alessandra

 

Per raggiungere l’immortalità non si dovrà raggiungere quella perfezione che credi tu,  essere dei precisini dei maniaci della precisione,  ma si parla di quella perfezione interiore di quella forza che si chiama amore per il prossimo,  amore per la vera giustizia senza condizioni e senza limiti.

 

Elena  Lasagna

 

Allora non dovremmo neanche più difenderci?

 

Alessandra

 

Certo che dobbiamo difenderci,  ma senza violenza,  e se non bastasse allora si può estrarre gli artigli per vincere,  questo è giusto.

Elena  Lasagna

 

Raccontami una delle cose che non si dovrebbero fare.

 

Alessandra

 

Sono parecchie le cose che non si dovrebbero fare che ormai sono diventate le belle azioni di tutti i gorni,  come ad esempio desiderare una cosa impossibile che  appartiene ad altri.  Si dice che d’impossibile non ci sia nulla all’infuori della morte,  per i prepotenti sì,  ma desiderare una cosa con forza  e volerla a tutti i costi per capriccio  o per  ignoranza o perché ti credi di essere superiore agli altri,   e fai vittime di persecuzioni,  di menzogne,  di raggiri, di odio e altro,  lì secondo me si è esseri da poco,  molto al di sotto degli animali.  Ciò che si desidera si ottiene con metodo,  programmazione e sacrifici,  molti.  Quando si vive in giustizia e verità tutto diventa più grande, la vita si rianima ed emergono pensieri e forme emozionanti;  l’ipocrita balordo che era in te scomparirà per sempre.

 

Elena Lasagna

 

17/05/2018

 

Se ti capita di trovarti in mezzo ad una lite,   e la tua migliore amica sta litigando con qualcuno,   lei è in torto,  tu cosa fai difendi la tua amica e l’altra persona ?

Alessandra

 

Ovviamente interverrei solo se fosse necessario,   la chiamerei da una parte per non entrare nella loro lite,  ma soprattutto per non darle torto davanti al suo avversario.

 

È vero che l’uomo intelligente non è virile,  e che l’uomo creativo non può essere dolce?

 

Alessandra

 

Tutto questo è falso!  Conosco persone intelligenti e molto più virili  degli stupidi.  Poi la dolcezza non fa a botte con la creatività,  assolutamente no!  Anzi…

 

Elena  Lasagna

 

22/05/2018

 

Cosa pensi di quelli che cercano di tendere sempre trappole agli altri  che non c’entrano niente,  lo fanno per invidia e spesso  li usano per difendersi dai loro antagonisti?

 

Dott.  Robert

 

Per me non valgono più di niente,  sono dei vigliacchi,  perché se si mettessero in competizione con argomenti o altre cose che non conoscono o che non sono alla loro portata risulterebbero delle cacchette da due soldi!  Il loro comportamento è tipico dei vigliacchi!

 

Elena Lasagna

 

24/05/2018

 

Cosa pensi di quelle persone che ascoltano e riportano cose che non sono vere,  sono consapevoli di ciò che fanno?

 

Alessandra

 

Purtroppo ci sono molte persone ignoranti,  Com’è vero che esistono anche dei bugiardi e bugiarde che sono psicopatici e cioè malati di mente.  L’ho dedotto da cose che sono capitate anche  a me.  Qui ritorna sempre in ballo la coscienza,   se non c’è coscienza non sanno quello che fanno e quello che dicono! E ti ritrovi sulla bocca di persone senza che tu abbia fatto o detto nulla di tutto quello che dicono loro!

 

Elena  Lasagna

 

Per me è anche grande cattiveria,   gelosia di qualcuno o invidia per qualcosa.

 

Alessandra

 

Può essere anche questo,   e come ho già scritto:  la coscienza aiuta ad essere se stessi!

 

Elena  Lasagna

 

Io sono una persona positiva,  e il cielo sa quanto vorrei che al posto di questa gentaglia ci fossero persone  sane e  belle dentro,  ma il mondo è vario e bisogna difendersi poi fingere che tutto ciò non esista,  così facendo  si vive meglio!  Per questo ogni giorno che passa ringrazio la gente bella dentro,  anche quella che non conosco perché sono tutti loro che fanno vivere bene l’altra parte del mondo;  sperando che siano sempre di più!

 

Elena  Lasagna

 

Vorrei tanto che mi insegnassi a giocare a scacchi,  ci vorrà molto per imparare?

 Alessandra

 

Mi hanno detto che si può imparare anche in internet,  ma se vuoi posso insegnarti benissimo,  sono certa che imparerai subito.

 

25/05/2018

 

Vorrei sapere se “Peter ” di “I poteri dell’anima”  esiste ancora?  Grazie!

 

Alessandra

 

Certo che esiste ancora,  è più giovane di me!  È un medico di grande valore,  ma soprattutto  lo è come persona.

 

Elena  Lasagna

 

29/05/2018

 

Ho sempre pensato che il comunismo sia assai peggiore del fascismo!

 

Alessandra

 

Io invece sono contraria a questo tuo modo di pensare,  perché credo da sempre che esistano persone belle e persone brutte dentro,  tutto qui!    Queste ultime cercano sempre di dimostrare il contrario.

 

Elena  Lasagna

 

29/05/2018

 

Certi danni causati da persone cattive è meglio ricordare o dimenticare?

 

Alessandra

 

La gente cattiva è sempre bene dimenticarla,  ma se ha causato danni ingenti a persone o a cose,  ogni tanto sarebbe bene ricordare loro che arriverà anche il momento in cui dovranno pagare in ogni modo!  Anche perché non si può distruggere solo per divertimento il lavoro di anni di chi ha sudato e lavorato con onestà per avere ciò che ha costruito!  Questi reati si dovrebbero pagare o con la galera o con…

Elena  Lasagna

 

03/02/2018

 

Qual è secondo te un’altra cosa brutta nelle persone che non ti piace?

Dott.  Robert

 

È quando una persona vuole domostrare di essere ciò che non è,  ecco perché spesso sminuisce le idee degli altri e vuole salire a tutti i costi:  perché creatività zero,  è tutto ciò che fa,  di sua invenzione ne esiste ben poco,  anche perchè i libri glieli scrivono gli altri  e poi… dice tante di quelle menzogne che a sentirle capisce anche un bambino, non so fino a che punto possa essere bello avere il potere tra le mani,  secondo me si resta sempre in qualche modo persone incomplete.  Che pena!

 

Elena  Lasagna

 

03/06/2018

 

Parlano di bullismo e poi sono i primi che dietro alle spalle lo praticano e credono che il pubblico non se ne accorga!

 

Dott.  Robert

 

Ci sono più persone malate di menzogna che di verità!  Le cosiddette persone fasulle che criticano il bello per paura che … e poi lo copiano!

 

Elena  Lasagna

 

05/06/2018

 

Qual è secondo te la malattia più brutta di questo secolo?

 

Linda

 

Per me è l’ignoranza,  ma non quella ignoranza,   ma quella dominata dell’ottusità di chi crede che tutte le loro idee siano quelle che dovrebbero dettar legge,  o di lì o niente,  l’intelligenza limitata,  perché contro quel tipo di gente non esiste cura per guarire.

 

Elena  Lasagna

 

05/06/2018

 

Se certi genitori sono dei ladri,  e invidiosi delinquenti,  i figli o le figlie come saranno?

 

Alessandra

 

Come vuoi che siano oneste e pulite?  Hai voglia!

 

Elena  Lasagna

 

 

Quando hai scritto  “I poteri dell’anima”  certe persone credevano che tu volassi,  mi hanno fatto domande incredibili,  da folli!

 

Dott.  Robert

 

Meno male che l’hanno chiesto anche a te che sei un medico,  così  hai potuto guarirli,  o no?  Pensa invece a chi lo crede ancora e non si è fatto curare!  Qualche anno fa  una donnaccia disse ad alta voce:  “guarda che unghie che ha!” E pensare che le mie sono sempre state piccole e ben curate a differenza delle sue!

 

Elena  Lasagna

 

07/06/2018

 

Ho scattato delle belle foto di ricette fatte da me e bellissimi paesaggi,  forse è anche merito della mia macchina fotografica,  però quando mi hanno fatto i dischetti non sono risultati come le fotografie,  e cioè belle limpide,  perché?

 

Patty

 

Sai che non sei la prima che scatta belle fotografie e poi i dischetti fanno schifo?  Ovviamente c’è sotto qualcosa,  perché se le foto fossero sfuocate allora si potrebbe pensare che la colpa è di chi le scatta,  ma essendo limpide è dovuto al fatto che o non sono capaci di fare il loro lavoro o è perché c’è qualcuno che non vuole che vadano su internet ma le vuole per sé,  è già successo ad altre persone.  La cosa da fare è di renderti autosufficiente anche con la fotografia, e tanti saluti! Chi si lascia corrompere è già caduto nella m….!  Alla larga!

 

Elena  Lasagna

 

07/06/2018

 

È già stato annunciato tempo fa che qualcuno arriverà da lontano per incontrare gli uomini della terra,  tu ci credi?

 

Elisa e A.

 

Io lo spero,  per aprire uno squarcio bellissimo sul nostro futuro,  c’è bisogno di verità e di tanta positività!

 

Elena  Lasagna

 

09/06/2018

 

Il bambino di Patty ha dodici anni,  ieri sera gli ho chiesto cosa ne pensa dei nobili,  lui mi ha risposto così:  “siamo tutti nobili e non nobili”!   Ha dei sentimenti autentici e puri,  dove il patetico non sa nemmeno cosa sia,  un ragazzino che arricchise chi gli sta intorno e non farà di certo fatica a capire la vita!

 

Elena  Lasagna

 

Spero che tu non di arrabbi,  ma vorremmo sapere da te se la scomparsa di Roberta Ragusa ha a che fare con il marito.  Grazie!

 

Alessandra e Giovanni

 

Per me Sì,  e lo scrivo con la lettera maiuscola.  Lui è molto bravo a difendersi,  sempre diventato quasi una figura angelica e vittima,   e colpevolizza la moglie davanti ai suoi figli per essere andata via! Ma a milioni di italiani non la darà a bere mai!  Io non ho mai incontrato o quasi una persona così crudele e di più!

 

 

 

11.05.2018

A DUE DONNE MERAVIGLIOSE

Author: Elena Lasagna

11/05/2018

 

PER  LA VOSTRA FESTA

 

IL VOSTRO GIARDINO

 

A mia madre e a mia nonna

 

 

Nessuno potrà mai dimenticarvi!

 

Per sempre

09.05.2018

RISPOSTE AI LETTORI CENTOCINQUANTA

Author: Elena Lasagna

09/05/2018

 

È possibile capire la tua essenza?  Alla base della tua personalità ti senti portata di più verso la violenza, verso la generosità,  o verso la bontà?

 

Alessandra

 

Niente di tutto questo,  credo di essere una persona ostinata che reagisce alle imposizioni,    sono abbastanza accondiscendente ma non abbasso mai la guardia perché non conto mai su qualcuno ma solo su me stessa.  La mia essenza credo che sia fatta di perseveranza,  apprensione e giustizia.

 

Elena  Lasagna

 

11/05/2018

 

Perché secondo te certe persone continuano a comportarsi male nonostante le punizioni ricevute?

 

Federica

 

Fino a quando non ci sbatteranno tutto il resto  non capiranno mai!  Sai cosa significa maleducazione?  Capiva di più il mio mulo !

 

Elena  Lasagna

 

Secondo te c’è un’altra vita dopo la morte?

 

Dott.  Robert e Linda

 

Lo spero,  per ora faccio quello che mi piace,  poi se dopo la mia morte dovesse esserci un’altra via d’uscita sarebbe una cosa fantastica!  Io amo la vita,  e ci credo molto.

 

Elena  Lasagna

 

11/05/2018

 

Hai dei numeri vincenti?  Numeri che ti portano fortuna più di altri?

Linda

 

Il mio portafortuna è altro,  ci sono momenti magici che vanno presi al volo,  i numeri non mi dicono niente,  solo date e somme.

 

Elena  Lasagna

 

11/05/2018

 

Se qualcuno ti chiedesse in quale paese si vive meglio,  quale sarebbe la tua risposta?

 

Dott.  Robert

 

Se ha molto denaro io suggerirei l’Italia,  perché anche se stiamo vivendo un periodo particolare,  l’Italia rimane sempre il paese più bello:  per tutto,  per la bellezza delle sue città e i suoi paesaggi,  la cultura,  l’arte e tutto il resto,  persino la cucina,  ci siamo guadagnati tutto.

 

Elena  Lasagna

 

12/05/2018

 

Che cosa ami e che cosa detesti di più in un paesaggio?

 

Dott.  Robert e Linda

 

Amo la bellezza dell’autenticità ma amo anche la cura di ogni cosa;  detesto tutto ciò che è lasciato allo sfacelo e tutto ciò che ne stroppia la visione,  come monumenti in rovina,   poi la sporcizia che li circonda,  le immondizie sparse per le strade,  marciapiedi ecc.   l’abusivismo,  per esempio certe costruzioni abusive che deturpano  non solo la bellezza ma  distruggono la natura e tutto ciò che fa pensare alla decadenza di un paese.

 

Elena  Lasagna

 

Che cosa ti ricarica di più nella vita?

 

Dott.  Robert

 

  Mettere  passione in tutto quello che faccio,   questo mi dà una grande carica,  perché vedo i risultati.

 

Elena  Lasagna

 

Sei sempre sicura di tutto e di tutti?

 

Dott.  Robert

 

No, perché non esiste niente di definitivo,  la sicurezza è un qualcosa che oggi c’è e domani non si può dire;  molte persone mi chiedono se ci sarà… e quando avverrà… anche se ho idee in merito  fingo di non sapere perché  ogni giorno imparo qualcosa che prima credevo fosse in un certo modo mentre scopro che invece c’è qualcosa di migliore e di più profondo.

 

Elena  Lasagna

 

Vai spesso in chiesa,  ami le grandi cattedrali?  Che cos’è la “Scala Santa per te”?

 

Dott. Robert

 

Non vado spesso in chiesa,  quando ci vado ci vado davvero,  voglio dire con il cuore la mente e l’anima.  In quanto alle grandi cattedrali le amo come le piccole chiese di campagna o di provincia.  La Scala Santa è uno dei più importanti Santuari di Roma. Deve il suo nome a quei ventotto gradini che,  secondo un’antica tradizione,  Gesù avrebbe salito nel pretorio di Pilato a Gerusalemme durante la sua Passione,  bagnandoli del suo preziosissimo sangue e che S. Elena, madre dell’imperatore Costantino,  avrebbe trasportato a Roma dalla Palestina.  Fin dal primo Medioevo la Scala Santa si trovava nei Palazzi Lateranensi.  So che esistono cose inspiegabili.

 

Elena  Lasagna

 

13/05/2018

 

Che cosa consigli, allora a chi è credente?

 

Dott.  Robert

 

Chi è credente non ha bisogno dei miei consigli ,  ma solo di ascoltare se stesso e la sua coscienza,  poi il resto verrà  da sé.

Elena  Lasagna

 

 

Hai paura della gente che sa tutto di tutto?

 

Dott. Robert

 

No,  per niente,  sarei onorata di conoscerla come ho conosciuto voi.

 

Elena Lasagna

 

Da che cosa riconosci un medico vero?

 

Dott.  Robert

 

Un medico vero dovrebbe curare tutti quelli che si rivolgono a lui in stato di bisogno,  senza preoccuparsi se ha il denaro per pagare o se non possiede nulla,  ma soprattutto lo si vede dai risultati e dalla serietà che svolge il suo lavoro.  Non esiste che un medico si rivolga al paziente dicendo:  prova questa e se stai male sospendila;  oppure cerca di mettere confusione nella mente dei suoi pazienti sospendendo le medicine che funzionano prescritte dagli specialisti;  oppure mettendo in pericolo la vita delle persone sospendendo le medicine per vedere come reagiscono certi pazienti;  un medico che si prende gioco dei suoi pazienti nonè un medico brillante,  ma è ignorante,  questo è il mio punto di vista.   Purtroppo di medici così ne ho conosciuti almeno quattro,  ma non si può certo metterli nella categoria dei medici,  perché  offenderebbero quelli veri,  che sono tanti e sono di grande valore.

 

Elena  Lasagna

 

Secondo te il mondo ha bisogno di cambiamenti?  Come vorresti che fosse?  In tre aggettivi!

 

Dott.  Robert

 

Tre aggettivi sono pochi per esprimere ciò che penso,  ma ci proverò;  pieno di valori,  ma allo stesso tempo innovativo,  vero,  e fresco come un mattino di primavera.  Sì,  come la primavera che ad ogni anno si rinnova ma lei rimane sempre la stessa,  con i suoi valori per adempiere i suoi compiti.

 

Elena  Lasagna

 

14/05/2018

 

Hai molte persone che ti amano?  Che cosa vorresti che ti chiedessero?

 

Alessandra

 

Non molte ma ne ho,  le persone che mi amano sanno già le domande  che vorrei sentire.

 

Elena  Lasagna

 

Ti piacciono le parole nuove che oggi sono nel vocabolario dei giovani?

 

Alessandra

 

Mi piace l’innovazione ma quelle parole non hanno niente di innovativo che rispecchino la cultura,  anzi, certi vocaboli fanno cadere le braccia.

 

Elena  Lasagna

 

 

Hai sofferto molto nella tua vita?

 

Alessandra

 

Soffrire è anche imparare a vivere, e poi tutto quello che riesci ad ottenere ha un sapore vero,  ti senti più forte e determinata  e ti porta a riflettere e ad essere saggia,  vedi le cose in maniera diversa.

 

Elena  Lasagna

 

Hai dei vizi?

 

Alessandra

 

Purtroppo no,  non bevo,  non fumo,  non vado… come sai ho grandi passioni come lo studio, la poesia ,  la botanica,  la cucina,  mi piace esprimere qualcosa di diverso,  o anche di già esistente ma con i miei gusti.

 

Elena  Lasagna

 

Se i tuoi nonni fossero ancora vivi cosa penserebbero di te?

 

Alessandra

 

Nulla di diverso di ciò che pensavano quando erano ancora su questo pianeta.

 

Elena  Lasagna

 

Quel è la persona che non sopporti in assoluto?

 

Alessandra

 

La deficiente o il deficiente che va a riportare cose completamente all’opposto di quello che penso e di quello che dico,  ma quello che vorrebbe che io dicessi o facessi.  Come ad esempio la vicina dei miei amici,  una sessantaseienne in pensione rufiana di chiesa senza fede vera,  quelle sono le peggiori,  però a volte non riescono a farmi arrabbiare,  ma solo ridere.  Per esempio una volta stava ad ascoltare le ultime frasi della nostra conversazione,   ci eravamo accorte di lei e parlavamo a monosillabi ,   erano rimasti da chiarire alcuni dettagli;  avevamo deciso di andare in gita noi tre fratelli,  lei ha capito che volevamo avere una relazione a tre,  ed ha riportato questa cosa, cosa inconcepibile per me e per le persone che frequentiamo.  Si vede che nella sua mente forse è lei che…

 

Elena  Lasagna

 

Se potessi scegliere ,  in quale epoca  ti piacerebbe rinascere?

 

Dott. Robert

 

In poche settimane vorrei passare da un’epoca all’altra,  per esempio l’epoca dell’Illuminismo e del Romanticismo,  e passare all’epoca di nostro Signore  e fare un salto nel futuro molto lontano.

 

Elena  Lasagna

 

Tu che credi nella reincarnazione,  in che personaggio ti piacerebbe rinascere?

 

Alessandra

 

Ho capito cosa vuoi dirmi,  ma vorrei potermi riconoscere  per riparare agli errori fatti o fare gli errori che avrei dovuto fare.

Elena  Lasagna

 

Qual è l’età più bella per te?

 

Federica

 

Non c’è un’età che preferisco,  io credo che la felicità possa arrivare a qualsiasi età,  non riesco a scegliere.

 

Elena  Lasagna

 

Trovi giusto che certe donne dopo la cinquantina si lascino andare nel loro aspetto perché pensano che si debbano curare solo le dive?

 

Dott.  Robert

 

Assolutamente no!  Forse è solo una scusa per giustificare la loro pigrizia.  Non vedo perché una donna avanti con gli anni debba trascurare il proprio aspetto,  anzi, dovrebbe essere il contrario.

 

Elena  Lasagna

 

Quali sono i momenti belli della tua vita che non sai dimenticare?

 

Dott.  Robert

 

Diciamo che ne ho molti,  e voi lo sapete bene.  Uno di quelli è quando eravamo tutti insieme con la mia famiglia.

 

Elena   Lasagna

 

Cosa pensi dei bambini?

 

Alessandra

 

I bambini per me sono tutti meravigliosi!  In loro vedo anime belle,  colorate,  che spargono gioia di una vita futura e intensa.  Così piccoli e così vispi,  a loro non sfugge niente;  se li paragono  a un paesaggio marino vedo delle barchette colorate che ondeggiano nei loro sorrisi,   e nuotano sulle ali dei delfini nei mari blu dove non esistono bufere di tempeste spaventose. I bambini sono gioia!

 

Elena  Lasagna

 

04.05.2018

RISPOSTE AI LETTORI CENTOQUARANTANOVE

Author: Elena Lasagna

04/05/2018

 

 

Non molto tempo fa ho detto un “no” ad una persona che ho conosciuto in discoteca,  uno con almeno dieci anni più di me,  e lui mi ha perseguitato per un mese,   l’ho detto ai miei fratelli, (due ragazzi alti quasi un metro e novanta)  poi si è dato una calmata.  Ma è mai possibile che in giro ci siano ancora uomini così insulsi da volere tutto ciò che si sognano,  e pensare che ho saputo che quell’uomo è anche un laureato.

 

Lilli

 

La vita è piena di ineguagliabili stronzi,  nel privato riconosciuti come persone di grande cultura,  dei luminari,  degli insegnanti, uomini di chiesa,  uomini che dovrebbero proteggere i cittadini ecc. invece finiscono in storie di corruzione,  di pedofilia, di persecuzioni assurde e altro.  E pensare che mostrano quella personalità tutta per bene,  falsa,  quasi fossero senza palle,  poi non si sa il perché ad un certo punto esplodano  mostrando tutto il peggio che un uomo possa avere dentro di sé come fosse una belva umana.  Comunque,  tutti gli uomini prima o poi rivelano alle partner la loro vera identità, sarebbe meglio prima che poi!

 

Elena  Lasagna

 

04/05/2018

 

Perché certe ragazze si innamorano dei mascalzoni?

 

Dott.  Robert

 

Forse perché i mascalzoni hanno un profilo dall’aria libertina,  correggimi se sbaglio,  sempre disponibile, generoso,  con tono mansueto,  affascinante,  però in lui c’è sempre il can che dorme,  quando ha ottenuto ciò che vuole,  ossia quando si stanca ecco che esplode la sua vera identità di belva umana;  e allora rimpiangono il ragazzo meno farfallone dal fascino a metà e magari anche un po’ noioso ma almeno prendono tempo per ricomporsi e poi se sarà il caso ricominceranno di nuovo o metteranno anche loro gli occhi e la testa al posto giusto…  Quindi le ragazze dovrebbero sognare sì,  ma ad occhi aperti,  gli uomini per bene di una volta sono quasi scomparsi,  e dico quasi perché so che ne esistono ancora,  però quello che manca oggi a molte persone sono i valori veri della vita.

 

Elena  Lasagna

 

04/05/2018

 

Cos’è che impedisce a certa gente di vedere la realtà delle cose?

 

Dott.  Robert

 

Io ho tre parole per dirti quello che penso:  egoismo,  invidia,  cinismo.  Certe persone vedono solo se stesse,  e vorrebbero esistere solo loro, dimostrano di aiutare gli altri solo quando sono in condizioni disperate, lo fanno solo per se stessi per aggiungere prestigio alla loro immagine,  in realtà sono poveri di cuore perché accecati dall’arroganza e dal potere.

 

Elena  Lasagna

04/05/2018

 

Che innovazione sogni per te  e per il tuo paese?

 

Dott.  Robert

 

Sarebbe bello fare parte di una nazione più vera,  dove anche i giovani possano crederci invece che molti di loro devono scappare all’estero,  un qualcosa di più adatto a questi tempi,  un cambiamento alla realtà che stiamo vivendo, che non punti sull’ effimero ma che sia stabile per tutti e che non ci porti alla rovina,  ma  efficienza e stabilità.

 

Elena  Lasagna

………………………………………………………………………………………

 

04/05/2018

 

Vorrei sapere da te se quella che verrà sarà un’estate focosa come quella del 2017.  Grazie!

Elisa due

 

Io spero in un’estate bellissima,  che il grande caldo ci dia tregua senza avvenimenti catastrofici.

 

Elena  Lasagna

 

05/05/2018

 

Sono ………  ho scoperto che mia figlia invece di un lavoro onesto come mi aveva detto,  va in un albergo a ore:  sono disperata,   cosa mi consigli?

 

Io non posso fare un bel niente,   lei è maggiorenne. Tu e tuo marito,  dovevate aiutarla prima,  nella sua arroganza,  la sua maleducazione,  invece no,  stavate sempre aggrappati alle famiglie altrui raccontando un sacco di balle,  ne avevate per tutti,  e  adesso tua figlia ti dà ciò che hai seminato.   Sai che cosa insegnano ai loro figli i bravi genitori?  A rispettare gli esseri umani,  soprattutto i più sfortunati! Voi che mettevate sempre in cattiva luce le figlie degli altri, adesso avete costruito una battona,  e ben vi stà!  Auguri e figli maschi!

 

Elena  Lasagna

 

05/05/2018

 

Cosa consiglieresti ad una donna che sta per entrare in una fase depressiva,  una donna quasi scaricata del tutto?

Elisa due

 

Se fossi in lei mi ricaricherei;  ci sono mille modi per farlo,  deve solo scegliere.  Ad esempio fare movimento per produrre energia,  migliorare l’umore e controllare l’appetito.  Depurarsi con la sauna.  Grazie ad una grande sudorazione si eliminano le tossine, si riaccende il colorito della pelle,  e poi migliora la microcircolazione.  Si possono sciogliere le tensioni con i metalli; poi aiutare la memoria allenandosi qualche ora al giorno;  la mattina appena alzata si può fare qualche minuto di stretching;  controllare il cakra,  alla base della spina dorsale responsabile della vitalità.  E poi rilassarsi,  per stimolare la circolazione e rinforzare la muscolatura, tonificarsi e  rasserenarsi lo spirito,  e se si può,  cercare di dormire in un bel prato verde,  ora siamo in primavera i prati si sono fatti verdeggianti:  verde,  il colore che distende ed è anche il colore del riposo.  Ciao!  Buona estate!

 

Elena  Lasagna

 

06/05/2018

 

Le cose che ci hai raccontato stasera ci hanno un po’ scombussolato,  ma ciò che conta è la verità,  grazie!

 

D. Robert e Linda

 

06/05/2018

 

Che altro secondo te potrebbe far tremare il mondo?

 

D. Robert  e Linda

 

Molti sono i bambini che soffrono di paura,  a causa delle loro famiglie malsane;  gli anziani e i malati per esempio, anche loro soffrono molto,  sono disorientati perché  non sanno a che santo appellarsi quando s’imbattono in persone che dovrebbero aiutarli invece vengono maltrattati.  E poi l’acqua del nostro pianeta è sempre più inquinata;  anche qui incombe la paura per il futuro dei figli.  E  le radiazioni?    Lo smog?  I veleni occulti che ingeriamo ogni giorno attraverso il cibo,  che distrugge la resistenza umana?  E lo stress della gente che vive sempre tra ansie e preoccupazioni?   Sono il tessuto ordinario della vita  degli esseri  umani di un ‘epoca senza eguali che rende l’uomo disorientato e infelice anche perché la società è prigioniera di un materialismo di cui ha perduto ogni controllo.  Tutto ciò che riguarda gli esseri umani ha bisogno di un  cambiamento positivo.   Il nostro pianeta e più della metà dei suoi abitanti sta  gridando aiuto!  Io credo che la pace degli uomini tolga anche la guerra della natura.   Oggi ho terminato un libro che parla di questo e di molto altro,  ma sempre legato al nostro pianeta e al benessere degli esseri umani,  e come sarà il futuro del pianeta attraverso i miei occhi;  lo metterò in ordine e poi vorrei che lo leggeste.

 

Elena  Lasagna

 

07/05/2018

 

Quando l’educazione è troppa,  poi non si diventa ossessivi?

 

Alessandra

 

Com’è quel proverbio?  Il troppo stroppia?  Come in tutte le cose ci vorrebbe un equilibrio,  l’educazione è indispensabile alla formazione della nostra personalità,  la coscienza va ascoltata,  è ovvio che si deve anche vivere e non si deve cadere nell’ossessione e  nei sensi di colpa.  Ci sono persone che non hanno il minimo senso di responsabilità,  altre invece hanno sempre una volontà ferrea in tutte le cose che a volte può anche degenerare nell’incapacità di godersi l’esistenza. Io mi ricordo di quando ero molto giovane,  sono cresciuta con grande responsabilità,  nel modello di educazione  offerto dalla mia famiglia  c’era proprio questa tendenza spesso  condizionava il modo di vivere in libertà.  E spesso quando mi regalavo una gita con le amiche mi sentivo in colpa,  perché secondo me trascuravo altre cose più importanti di responsabilità. E da qui,  scatta uno stato permanente di continua attività,  che se non la si combatte si rischia di cadere nella nevrosi.  E allora bisogna affrontare la vita con uno spirito riformista:  trovare un compromesso con se stessi,  combattere e fare quello che detta il cuore, e affidarsi alla razionalità sì,  ma anche reagire alle imposizioni.

 

Elena  Lasagna

 

08/05/2018

 

Quali sono i tuoi ideali che dai maggiore priorità?

 

Alessandra e Giovanni

 

Ovviamente per primo c’è il rispetto per me stessa e per gli altri,  poi,  mi piace lottare per la giustizia e anche contro la stupidità!  Mi ripeto sempre ” se stai facendo una cosa giusta non lasciarti prendere dallo sconforto da persone stupide che non hanno alcun valore se non quello di esaltare il loro posto di potere e ricchezze;  se le pungi con uno spillo ci rimane solo il vestito!

 

Elena  Lasagna

 

08/05/2018

 

Vorrei essere come te,  a volte sento una tendenza di pigrizia emotiva;  la mia educazione è stata basata su rimproveri,  proibizioni e di conseguenza sugli stimoli ad agire.  Mi lascio offendere e poi mi pento di non avere sfoggiato la mia aggressività per difendermi. Cosa posso fare?  Grazie Anna.

 

La cosa da fare sarebbe quella di agire e non desiderare di essere un’altra per la pigrizia di tirar fuori le unghie.  Se vai avanti così non riuscirai più a ribellarti agli altri e a te stessa;  avrai sempre meno forza di reagire se continui ad ingoiare tutto.  Il comportamento che hai di fronte ai soprusi ti distruggerà,  perché solo difendendosi si può evitare agli altri di manipolare la tua vita, e nel momento in cui aprirai questa tua gabbia ti sentirai libera di scegliere e di non farti più strumentalizzare da nessuno perché con la tua forza eviterai che gli altri approfittino delle tue qualità! Reagisci!

 

Elena  Lasagna

 

 

 

27/03/2018

 

IN CUCINA CON AMORE E CON

 

FEDERICA

 

Federica   A Pasqua vorrei fare un dolce classico e semplice ma allo stesso tempo tradizionale,   cosa potrei fare che non sia la solita colomba o torte?

 

Elena   Ci sono dolci che possono essere rivisitati con  creatività,  per esempio le bignole con l’impasto al sapore che preferisci,  e farcite di creme miste;  poi un’altra variante può essere la torta tagliatella alle mandorle e crema di mandorle e cioccolato;  si potrebbe fare anche una buona crema chantilly accompagnata dal salame dolce rivisitato.

 

Federica   Mi va bene l’ultima,  grazie.

 

CREMA CHANTILLY E SALAME

 

DOLCE RIVISITATO

 

 

 

Ingredienti per il salame:  cinquanta g di cacao amaro,  cento g di zucchero a velo, cento g di nocciole tostate,  cento g di mandorle tostate, centocinquanta g di biscotti secchi,  due uova, cento g di cioccolato fondente sciolto a bagno maria,  settanta g di burro, mezzo bicchierino di liquore a preferenza,  due bacche di vaniglia.  Per la cream chantilly:  cento g di panna montata parzialmente, centocinquanta g di crema inglese o crema pasticciera,  fragole,  decorare con panna montata.

 

Esecuzione:  facciamo la crema pasticciera,  poi montiamo la panna solo parzialmente e la incorporiamo sulla crema raffreddata,  guarniremo con la panna montata perfettamente,   (altrimenti si smonta)  e poi abbineremo alcune fettine di salame dolce e fragole.  Facciamo il salame sbattendo le uova con lo zucchero,  aggiungeremo il burro, il cacao, il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria,  poi i biscotti tritati e la frutta secca tostata e gli aromi.  Mescoliamo per amalgamare bene gli ingredienti e poi formeremo il salame avvolto nella carta da forno,  lo lasceremo riposare un giorno prima del consumo.  Ed eccoli nella foto in alto.

 

Federica  Mi piace molto,  grazie.

 

Elena   Nella decorazione non ho aggiunto altro perché il salame ha già dentro molti ingredienti saporiti.

29/03/2018

 

Elena   Se vuoi un piatto magro ma molto saporito e leggero ti leggo la ricetta e puoi vedere la foto sotto.  Sono i cappelletti senza ripieno,  conditi con sugo alle erbe,  pomodoro e fagioli.

 

CAPPELLETTI SENZA RIPIENO

 

 

Ingredienti:  quattrocento g di semola o farina per pasta fresca,  tre uova,  sugo di pomodoro fatto in casa,  fagioli borlotti stufati con erbe e conditi con parmigiano eolio extra vergine d’oliva; pecorino e parmigiano grattugiati,  basilico,  origano,  rosmarino.

 

Esecuzione:  facciamo a sfoglia fresca,  poi tracciamo dei quadratini,  e uniremo due basi girandole su se stesse,  come si fa con i cappelletti veri.  Li lasciamo riposare e nel frattempo preapreremo il sugo con il sugo di pomodoro fatto in casa e pronto per l’uso,  uniremo lo stufato di fagioli fatto con gli scalogni,  vino, brodo vegetale e spezie,  poi lo condiremo con un po’ di parmigiano e olio.  Ora scoliamo la pasta al dente,  cotta nel brodo e la metteremo nella casseruola del sugo,  mantechiamo,  e a fuoco spento metteremo il parmigiano e un giro di olio e pepe.  Sono di un gusto e di una leggerezza incredibile.

 

Federica   Le tue ricette sono magiche!

 

Elena  Anche le tue!

 

29/03/2018

 

Elena   A Pasqua in molte famiglie abbiamo ancora una volta protagonista il baccalà.  Io lo presento in due versioni: l’ho cucinato in bianco con i cipollotti,  e l’ altro l’ho fatto in crocchette.  Sono buoni entrambi.

 

Federica  Il baccalà è sempre un grande piatto!

 

BACCALÁ IN DUE VERSIONI

 

 

Ingredienti:  baccalà dissalato q.b.,  pangrattato fine,  aglio e prezzemolo,  alloro,  capperi, aceto di acero, cipollotti bianchi, latte,  parmigiano grattugiato,  chiodo di garofano, patate, olio extra vergine d’oliva,  miele,  cerfoglio, sale e pepe.q.b., cicoria verde e cicoria bianca farina di tipo”0″ + un 20% di farina di mais macinato fine,  vino bianco secco,  olio per frittura.

 

Esecuzione: mettiamo subito le verdure a lessare al vapore,  tranne i cipollotti che verranno cucinati in agrodolce.  Adesso tagliamo a pezzetti il baccalà,  togliendo tutte le lische,   poi,  metà lo cucineremo in umido al tegame passato nel pangrattato,  e parmigiano,  erbe sale e pepe.  L’altra metà la faremo fritta in crocchette soffici dentro e croccanti fuori. Passiamo all’altra parte che prima passeremo nella pastella e faremo una frittura leggera al punto giusto.

Federica  A Pasqua metterò in tavola anche questo piatto.

 

30/03/2018

 

Elena   Sto mostrando un’altra ricetta di un secondo piatto molto buono ma che a me sinceramente non piace,  si tratta del’agnello,  le costolette di agnello.

 

COSTOLETTE DI AGNELLO

 

 

Ingredienti:  costolette di agnello q.b.,  vino rosato,  sale,  pepe,  un pizzico di rafano,  rosmarino,  timo,  salvia,  due chiodi di garofano,  un pizzico di cannella,  olio extra vergine d’oliva,  una noce di burro,  aglio,  scalogno.

Esecuzione:  mettiamo a bagno le costolette nel vino con sale,  pepe,  garofano,  cannella e rafano.  Il mattino seguente le metteremo a dorare in padella senza grassi aggiunti,  dopo la doratura aggiungeremo le erbe,  un po’ di burro e un mestolo di brodo.  A cottura ultimata servire in un letto di topinambur trifolati e  patatine al forno.

 

Federica  A me le costolette di agnello piacciono solo così,  diversamente cucinate hanno ancora quel sapore che non mi piace per niente.

 

Elena  Ed ora presentiamo la terza torta pasquale,  fatta di tre creme e cioccolato.

 

TERZA TORTA PASQUALE

 

 

Ingredienti:  gianduia,  cioccolato fondente,  zucchero a velo,  glassa di fragole,  due dischi di pan di Spagna sottile,  panna montata,  crema alla banana,  crema  alla fragola,  crema al cioccolato fondente.

 

Esecuzione:  incominceremo dal pan di Spagna,  nel frattempo  faremo le creme con le fragole frullate e setacciate,  le addensiamo e le mescoliamo alla crema di panna,  la stessa cosa faremo con le banane e con il coccolato.  Andranno tutte nell’abbattitore e poi comporremo la torta con il pan di spagna spennellato nel limoncello fatto in casa. Per decorare abbiamo fatto delle scaglie di cioccolato fondente,  dei ciuffi di gianduia e per finire ci andrebbe la panna montata a fiocchi o a roselline,  ma non l’ho finita perché si potesse vedere la glassatura.  I bordi andrebbero coperti di roselline di panna montata.

 

Federica  Anche questa torta è stata di una bontà incredibile!

 

31/03/2018

 

Elena   C’è un altro dolce che potresti aggiungere a quelli di domani,  si tratta di un semifreddo,  poi lo potrai servire anche a palline o a fette;  io l’ho servito a palline come il gelato.

 

SEMIFREDDO GOLOSO

 

 

 

Ingredienti:  crema di cioccolato,  crema al mascarpone,  zabaione, crema all’amaretto, crema di lampone.  Per ottenere queste creme occorrono:  trecento g di zucchero semolato,  duecento g di cioccolato fondente dolce,  alchermes, cinquecento g di panna liquida,  sette tuorli,  duecento g di ricotta fresca,  una bustina di zucchero a velo con vaniglia,  trecento g di lamponi freschi. Due bacche di vaniglia,  marsala.

 

Esecuzione:  sciogliamo il cioccolato in centocinquanta g di panna,  aggiungeremo cinquanta g di zucchero semolato e mescoliamo bene fino ad ottenere una crema semiliquida.  Lo stesso faremo con i lamponi,  li maciniamo,  poi aggiungeremo cento g di zucchero,  la panna centocinquanta g e dopo aver mescolato bene le due creme separate le metteremo nell’abbattitore.  Adesso facciamo la terza crema allo zabaione,  mescolando bene lo zucchero con i tuorli fino a farli diventare una crema spumosa,  lo metteremo sul fuoco a bagnomaria con il marsala.  Una volta denso lo lasceremo raffreddare e ci aggiungeremo la panna centoventicinque g. e 100 g di mascarpone.  Ora facciamo la crema con la ricotta,  panna ,  vaniglia,  zucchero a velo q.b., e amaretti sbriciolati, metteremo anche questa come le altre tre creme nell’abbattitore e quando saranno pronte faremo un tronchetto che verrà rivestito con una copertura di cioccolato bianco o di glassa al cioccolato fondente.  mentre una parte delle creme verrà mescolata  e poi servita a palline come il gelato.  Attendere il tempo necessario perché le creme si rapprendino bene;  io le ho tolte prima per ragioni di tempo e non sono venute perfette,  mentre il tronchetto sì.

 

Federica  Anche questo dolce è meraviglioso,  vado subito a prepararlo,  lo farò per domani proprio nelle due versioni,  si leccheranno i baffi.

 

Elena  E adesso mando i miei auguri a tutti,  rilassanti festività!  Ciao!

 

04/04/2018

 

Elena   Ecco gli gnocchi di cui ti ho perlato ieri sera,  sono sempre fatti con le castagne,  ma conditi con l’avocado,  sono meravigliosi,  e poi sono leggeri;  ora te le mostro.

 

GNOCCHI  DI CASTAGNE E

AVOCADO

 

 

Ingredienti per quattro persone:  quattro etti di castagne lessate e spellate,  tre etti di ricotta vaccina,  porro tagliato finemente,  sale,  pepe,  olio extra vergine d’oliva gentile,  parmigiano reggiano grattugiato,  macis,  un uovo, un avocado,  latte intero q.b.,  rosmarino, basilico fresco, farina di castagne per l’impasto  e farina doppio zero per lavorarli all’asticella.

 

Esecuzione:  passiamo le castagne allo schiacciapatate o al passaverdura, le saliamo e le pepiamo, poi,stemperiamo la ricotta, poi uniamo il porro ridotto in piccolissimi frammenti, aggiungiamo l’uovo,  il macis e incominciamo ad amalgamare bene il tutto aggiungendo un po’ di farina di castagne.  Tiriamo dei bigoli e li taglieremo a dadi piccoli poi li passiamo all’asticella.  Mettiamo a cuocere gli gnocchi e li condiremo con la crema di avocado ottenuta con olio,  latte,  sale, pepe,  rosmarino e basilico;  spolverizziamo con il parmigiano e si gustano ancora caldi.

 

Federica   Aggiungerò questa ricetta al mio menù del ristorante.  Grazie di tutto!