02.01.2018

TU E IL 2018-19 COSA VUOI SAPERE?

Author: Elena Lasagna

02/01/2018

 

IL  TUO 2018-19 FATTO CON IL

 

CUORE

 

 

n° 75

 

Sono Federico,  ho trentun anni,  sono nato sotto il segno del Capricorno con ascendente Bilancia.  In primavera ci sposeremo, ma sono un po’ perplesso perché ho scoperto un lato del suo carattere che fino a poco tempo fa  era a me sconosciuto.  È sempre stata una ragazza esuberante,  ma ho scoperto che ha paura di tutto,  e costringe le persone estranee alla famiglia a fare tutto ciò che lei desidera,  e se non le carica di rabbia non è contenta.  Ti sembra normale?  Vorrei che tu fossi sincera!  Grazie!

 

 

Certo Federico che sarò sincera!  Descritta così,  la tua ragazza mi sembra un bel peperino.  Sai?  In fondo in fondo io credo che nasconda un malessere che arriva da lontano;  dal periodo dell’infanzia,  forse è stata una bambina difficile e di conseguenza gliele hanno date tutte vinte.  I rapporti con le prime persone della famiglia sembrerebbe siano stati non dei migliori;  probabilmente i genitori erano molto occupati e presi dal lavoro e non sono stati all’altezza della situazione.  Forse a loro mancava il tempo necessario per poterla capire e per fortificare il suo carattere.  Quella smania di potere che esercita sugli altri denota la sua insoddisfazione verso qualcuno o qualcosa.  Io credo che lei abbia bisogno di essere ascoltata da uno psicoterapeuta;  se l’ami davvero dovresti aiutarla.  Sei una persona dalla mente abile,  sai arrivare in fondo a situazioni molto difficili e ingannevoli,  quindi tu saresti proprio la persona adatta,  e poi sei brillante prendi la vita con ironia e sportività,  sei generoso e nonostante il tuo carattere forte sai essere molto sensibile.  Quindi,  prima di sposarvi aiutala ad uscire da quella gabbia che la rende così insicura e infelice;  una volta arrivata alla normalità i vostri rapporti saranno migliori e potrete sposarvi senza  dubbi ma specialmente senza problemi.  Augurissimi di un 2018 meraviglioso e che resti per sempre!

 

Elena  Lasagna

 

08/01/2018

 

Sono ……. ho trent’anni e sono nata sotto il segno del Cancro con ascendente Leone.  Ti lascio scrivere questa cosa,  ma prometti che non farai mai il mio nome,  grazie.   Non so se hai visto il film di tanto tempo fa “Uccelli di rovo”,  probabilmente sì,  ebbene, io sto assistendo ad una storia simile,  ovviamente non come protagonista,  ma la persona che la vive tempo fa mi ha fatto uno sgarbo e non mi ha mai chiesto scusa,  nascose tutto sotto la sabbia.  Adesso è arrivato il momento di fargliela pagare,  ma mi dispiace per lui che fino ad ora è stato un religioso corretto.  Tu che faresti ti riscatteresti?  Se non lo facessi mi sentirei addosso ancora questa ingiustizia;  riesci a comprendermi?  Grazie!

 

Sì che riesco a comprenderti!   Però così farai del male ad un’altra persona che magari lui ti sempre aiutata.  Vedi se mi avessi parlato di pedofilia,  o di sesso a luci rosse,  io sarei stata la prima ad appoggiarti,  ma tradire un amore vero non fa per me,  io non lo farei,   aspetterei un’altra occasione.  Se stanno vivendo una storia vera,  perché strappargliela!  La felicità ci rende migliori,  e chi mi dice che dopo aver vissuto questa  meravigliosa avventura lei non ti chieda perdono di tutto?  Non cercare di contrapporti alle loro vite cercando di forzare ciò che stava scritto;  non sta a noi distruggere la poesia che stanno vivendo!  In fin dei conti non fanno del male a nessuno,  perché non sono sposati,  l’amore che sentono l’una per l’altro  non vuole essere messo a tacere dalle voci di pensieri bassi di quelli come te che vorresti vedere solo persone infelici! Lascia che sia la coscienza di lui a fargli confessare ai suoi superiori questa cosa!  Le storie d’ amore vero sono così rare che al solo pensiero che esistano mi fanno stare bene.  Chiudi gli occhi e sogna,  chissà che non capiti anche a te!  Ti auguro un 2018-19 splendidi!

 

Elena  Lasagna

 

15/01/2018

Sono Cinzia ,  ho ventidue anni  e sono sotto il segno dell’Acquario con ascendente Leone.  Questo 2018 per me si è aperto bene,  sono innamorata, e questo mi fa sentire una musica con meravigliose note fragranti,  se non fosse per mia nonna che mi rovina tutto.  È convinta che il nostro sia un amore sbagliato semplicemente perché lui proviene da una famiglia ricca mentre io no;  ma si può ragionare così?  Tutti i giorni sempre la stessa storia,  poi quando arriva il mio ragazzo se si trova lì con me non lo saluta neanche;  le persone non sono tutte uguali non ti pare?  Tu cosa ne pensi di questo nostro rapporto,  funzionerà?  Grazie!

 

Sono sempre stata d’accordo che le nonne bisogna ascoltarle tranne quando sono suonate.  La tua storia è molto romantica e devo dirti che sei molto fortunata,  forse tua nonna è ancora all’Era della Pietra, ma al giorno d’oggi non è così;  ha paura che tu stia marciando su una strada  senza una via d’uscita,  ma l’amore è una cosa bellissima è come un miracolo che forse lei ha lasciato nel dimenticatoio.  Dovresti ascoltarla senza arrabbiarti,  tanto da quello che vedo non sarà lei a mutare il corso dei tuoi pensieri per lui.  Pensa in termini concreti senza pensare ad altro;  imparerai da sola a non metterti nei guai,  non forzare i limiti se non ne sei estremamente sicura.  Non devi fare altro che seguire il tuo cuore e la tua coscienza ,  loro non sanno mentire.  Ci sono nonni nati filosofi,  la tua è molto paurosa,  forse la vita con lei non è stata altrettanto generosa.  Io credo che il rapporto che hai con il tuo ragazzo a lungo andare sarà un successo,  e un giorno sarai grata a te stessa per non avere rinunciato a questa storia.  La vostra vita insieme sarà meravigliosa da sprigionare felicità ovunque voi siate perché raggiungerete quella dimensione dalla quale non si potrà desiderare altro.  Questo è il  mio augurio per tutto il 2018 e oltre.

 

Elena  Lasagna

 

17/01/2017

 

Sono Liana,  nata quarant’anni fa sotto il segno dei Gemelli con acendente  Cancro.  Da ormai vent’anni vivo al nord,  sono felicemente sposata con due figli,  ed ho un lavoro che mi dà molte soddisfazioni,  ma ciò nonostante non sono felice perché sento la mancanza di mia madre;  ci vediamo ad anni alterni e non mi basta più.  Le mie amiche dicono che non sono normale,  che a questa età non si può essere dei bamboccioni e correre dalla mamma,   io invece penso che siano pazze loro,  anche perché vivono nella stessa città e non le vanno mai a trovare solo quando avevano bisogno di tenere i bambini,  ma ora che i figli sono cresciuti le madri per loro non esistono più,  e siccome ora sono benestanti sembra che si vergognino dei loro genitori.  Io non le sto a sentire.  dici che se mi trasferirò laggiù  troverò un lavoro?  Grazie!

 

 

Ti capisco eccome!   Qualsiasi persona che abbia un po’ di sale in zucca non si vergognerebbe di sua madre,  ma neanche se fosse diventata una regina!  Anzi,  la madre e i figli per me sono sempre al primo posto!  So che vorresti rompere le righe e dare una lezione a chi è fuori dai gangheri,  con il tuo stile e la tua naturalezza potresti dire ciò che vuoi che con la superficialità che hanno  non li toccheresti neanche nel loro orgoglio perduto.  Chi gioca sporco non riesce ad ingannare te,  perché tu sai demolire la loro  menzogna.  Al contrario,  tu stai dimostrando grande maturità e grande cuore,  questo è amore e non superficialità!  Hai un’energia senza confini,  che si abbraccia ad un coraggio tipico del tuo essere,  con uno spirito di iniziativa che non ti ha mai abbandonato.  Il tuo richiamo alle tue origini è dato soprattutto all’amore che hai dentro.  In quanto al lavoro io credo che con la tua tenacia e grande intelligenza,  e dico “grande” perché non irrompe mai,  sa avvalersi della costanza e del buon senso,  hai un rifiuto di tutto quello che è meschino e questo è un grande pregio,   per questo sono sicura che là troverai un lavoro degno di te!  Auguri di una lunga vita felice insieme a tutte le persone che ami.

 

Elena  Lasagna