Archive for luglio, 2017

31.07.2017

RISPOSTE AI LETTORI CENTOTRENTOTTO

Author: Elena Lasagna

31/07/2017

 

Ti piacerebbe condurre una vita in stile orientale?

Erika

 

No,  assolutamente no!  Io amo lo stile occidentale,  non per questo tratto il mio corpo in maniera meno salutare.

Elena  Lasagna

 

01/08/2017

 

Quello che ti chiedo è di togliermi quell’avvoltoio,  non l’ho mai sopportato,   un motivo c’è,  è viscido da nausea!  E altro ancora !  Grazie Dott.  Robert.

Elena  Lasagna

 

04/08/2017

 

Non posso dirti con esattezza dove si trova,  i paesaggi sono molto simili.

Elena  Lasagna

 

04/08/2017

 

Ti metterò una lettera nella cassetta della posta,  perché altre persone non fraintendano certe mie espressioni come quella di oggi che ho scritto nei proverbi. Purtroppo è già stata fraintesa,  sì,  da alcune persone che credono che il mondo giri solo intorno a loro e creano danni d’inquinamento incredibili . Grazie Dott.  Robert

05/07/2017

 

Mi è successa una cosa incredibile,  un ragazzo mi ha fatto la corte fino a farmi innamorare, poi è scomparso,  non so dove sia finito,  non risponde al cellulare,  i suoi amici sono d’accordo con lui,  insomma non so più dove cercarlo.

Luigina

Luigina,  io non ci vedo nessun problema,  il cielo ti ha fatto un grande favore,  in quanto al tuo innamoramento non pensarlo più,  sii determinata,  quello non è amore,  anzi non è niente,  non l’hai ancora capito?

Elena  Lasagna

 

06/08/2017

 

Certo che il comportamento di certe persone è “folle”!    Attaccano per primi e poi se ti difendi si comportano in modo sleale!

Dott.  Robert

 

Come ci si difende da una persona  invidiosa di te,  o  quando  ti vuole attaccare ma il suo comportamento  rivela l’opposto?  Che cosa vuole?

Federica

 

Ci si accorge dalle sue risposte fasulle,  che non corrispondono a verità! Cercano di confondere la verità,  non hanno il più minimo rispetto,  e guai se cerchi di difenderti!   Così si divertono a metterti i bastoni fra le ruote o a crearti dei danni;   sì,  al plurale, perché  quello che più fa schifo è che cercano complicità in altre persone,  forse sono alle dipendenze di stronzi, di bulli  e  vogliono semplicemente che tu cada nella loro trappola per il semplice fatto che mostri quello che sai, e a loro dà fastidio e se solo sanno che sei un essere umano e non puoi sapere tutto,  allora ecco che giocano al gatto e al topo! Quella gente non vale il prezzo di uno sputo.   Ecco perché dico che  i delinquenti non sono intelligenti,  perché fanno parte di quelli  che anche se non sono di stampo mafioso sono qualcosa di peggio.   Il grande non ha bisogno di espedienti sporchi per vivere!  Più mafiosi di così si muore!  La vendetta va consumata a freddo!  Non c’è niente da fare,  certa gente è scadente al massimo!  Della serie “se non mi dai quello che voglio ti faccio penare!” Arriverà anche il vostro momento e spero sia presto!

Elena  Lasagna

06/08/2017

 

Comunque dott.  Robert ringrazio te e tutte quelle persone

 grandi, brillanti ma oneste.

Elena  Lasagna

 

Come fanno certi negozi che non lavorano a pagare gli addetti e tutte le spese?

Dott.  Robert

 Certi negozi sanno tirare avanti bene pur di non chiudere,  in altri invece c’è molta disonestà e riciclaggio di denaro sporco!  Dietro ci sono persone che non immagineremmo mai!

Elena  Lasagna

07/08/2017

 

Vedi il mediocre?  Fa tanto il precisino e poi cade in una boazza!

Elena  Lasagna

 

07/08/2017

 

Cambieresti la tua personalità con quella di altri?  Sei felice?

Alessandro e Federica

 

Non mi cambierei mai con nessun’altra persona al mondo! Spesso faccio un esame di coscienza,  e capisco che sono soddisfatta di me, questo mi basta.

Elena  Lasagna

 

 

 

07/08/2017

 

Speriamo di incontrarti al mare,  noi ci rimaniamo fino alla fine di agosto.

Alessandro e Federica

Non ci saremo,   prima dell’inverno andrò a Roma per una settimana,  ciao!

Elena  Lasagna

 

07/08/2017

 

Hai mai ricevuto proposte di lavoro illegali?

 

Dott.  Robert

Si,  proprio due giorni fa,  un tale rimasto vedovo da qualche anno,  mi ha proposto insistentemente di riprodurre abiti firmati,  che poi li avrebbe venduti come autentici.  Io ovviamente non ne voglio nemmeno sapere,  non lo farei neanche se non sapessi di che vivere,  e poi è così cambiato  da quando gestiva il negozio con sua moglie!   Per denaro è capace di tutto!  Io non mi vado ad impegolare con gente così!

Elena  Lasagna

 

08/08/2017

 

Quando mi sento male e chiedo aiuto a mia figlia,  lei non ne vuole sapere perché dice che non ha bisogno di stare nella tristezza,  io non ho mai sentito di queste cose!

Elsa

 

Speriamo che di queste cose ce ne siano sempre meno.  È inutile far capire a certe persone se non vogliono capire e se non hanno cuore.  Il più delle figlie invece sono molto premurose nei confronti delle loro madri,  anche se le madri a volte non sono come dovrebbero essere,  ma loro nel momento del bisogno ci sono sempre.  Non vorrei destabilizzarti,  ma i figli che non amano i genitori sono rimasti senza l’anima.

Elena  Lasagna

 

09/08/2017

 

Può una persona rendersi invisibile?  Pensi che Igor sia uno di questi?  Come fa una persona a rendersi invisibile?

Elisa e Marco

 

Ci sono persone rare dotate di grandi poteri,  mentre altre usano la tecnica dell’illusionismo.

 

Elena  Lasagna

10/08/2017

 

Pensi anche tu che i grandi veggenti possano fare grande luce sul futuro?

 

Federica e Alessandro

 

Più passa il tempo e più le grandi menti si apriranno sulla conoscenza in modo sempre più ampio,  che aprirà sul nostro futuro non solo lacerazioni date dalla violenza ma anche grandi scoperte per il risanamento della Terra.  Verrà  rivoluzionata da grandi verità;  Gesù ripeteva sempre: ” Nuove parole conquisteranno la Terra!”… È una frase che sa di mistero,  ma fino ad oggi le parole predicate da Cristo si sono avverate.

 

Elena  Lasagna

 

12/08/2017

Perché  certe persone invece di reinventarsi un lavoro pensano sempre a fregare il prossimo?

Federica e Alessandro

 

Evidentemente in loro non c’è abbastanza creatività e cultura e c’è anche tanta cupidigia,  vorrebbero avere tutto subito,  senza il piacere di provare la  dignità di averselo guadagnato in modo onesto.

Elena  Lasagna

 

Ci sono dei cosiddetti grandi che vorrebbero esserci solo loro sulle pagine web,  e con i soldi comprano persone disoneste per danneggiare gli altri,  perché?

Alessandro e Federica

 

Chi assume persone disoneste per certi incarichi non può essere onesto,  e tanto meno capace di fare il suo lavoro;  molti navigano e copiano!

Elena  Lasagna

 

12/08/2017

 

Le vessazioni comprendono anche i maltrattamenti psicologici?  Come ad esempio sparlare di te alle spalle e dirti menzogne per secondi fini per rubarti  denaro?

Federica  e Alessandro

 

Sì,  sono vessazioni anche i maltrattamenti psicologici e vanno puniti  nella stessa maniera.

Elena  Lasagna

13/08/2017

 

Mi chiedo spesso dove abbiamo sbagliato,  nostro figlio ci ha sperperato tutto.

Anonima

 

Mio nonno diceva sempre che  una generazione lavora solo per arricchirsi,  la seconda,  per badare e mantenere tutti i beni,  e la terza li sperpera,  sarà vero?  Però non sempre i genitori sono colpevoli degli errori fatti dai figli,  ma è anche vero che ci sono genitori che viziano i loro figli,  come ad esempio:  ” io ho fatto la gavetta ma voglio che i miei figli facciano i signori,  e lì senza saperlo li mettono sulla cattiva strada;  solo guadagnandosi da vivere con la propria mente e le proprie capacità si diventa qualcuno,  che diventi famoso o meno non ha nessuna importanza!  Tu che genitore sei stata?

Elena  Lasagna

 

14/08/2017

 

Ciao brutta stronza!  Ieri sera hai portato una del tuo paese per farle conoscere  un altro addormentato nell’orto come il tuo?  Magari con una bella villa e soldi guadagnati anche con l’aiuto della moglie!  Approfittando della sua assenza per lavoro e farli incontrare da soli con una scusa,  beato chi non ti capisce,  che non deve subire le angosce delle tue vili mosse!  Ti ho accolto in casa mia e tu ti sei comportata da lurida straniera in cerca di soldi facili per il tuo paese;  se non sei felice,  perché vorresti distruggere la felicità degli altri?   Bella amica!  Non ti si può dire nulla che travisi tutto tanto sei intelligente!  Spia da due soldi!  Chi ti dà il diritto di introdurti nelle  vite altrui?  Ho capito chi sono i tuoi complici! Le nostre prostitute sono migliori di voi!  Ricorda che le pugnalate alle spalle funzionano come un boomerang!

Elena  Lasagna

 

15/08/2017

Quanto sono stupidi certi uomini che corteggiano solo le donne straniere,  e non si accorgono che certe donne li prendono per il naso!

Elisa

 

Non bisognerebbe essere razzisti,   ma neanche bastardi!

 

18/07/2017

Pensa che dovevamo passare le vacanze in Spagna,  proprio dove è successa l’invasione terroristica,  ma mia figlia ha partorito con due mesi di anticipo,  che sia stata una mano dal cielo?

Laura

Tutto è possibile,  ci sono cose che non  si possono spiegare,  solo il cielo sa quando veniamo alla luce e quando passiamo in un altra dimensione.

Elena  Lasagna

 

20/08/2017

 

Perché la Vergine Santissima appare a migliaia di persone e a volte solo a persone singole?

Mauro  di anni otto

 

Non faccio discussioni  su questo,  se è la Sua volontà,  accogli con gioia il suo disegno.

 

Elena  Lasagna

 

22/08/2017

 

Com’è possibile che certe persone  riproducano capi d’abbigliamento e accessori di stilisti famosi senza danneggiare  l’autenticità?    Poi vengono venduti a prezzi stracciati,  per forza così è facile!

Elena  Lasagna

 

Ci sono giudici che applicano le leggi alla rovescia!

 

Dottor Robert e Linda

 

 

 

 

 

 

 

 

29.07.2017

RISPOSTE AI LETTORI NOVANTADUE QUARANTADUESIMA PARTE

Author: Elena Lasagna

29/07/2017

 

 

Ciao,  sono  Gina,  da quando sono tornata dal mare,  ho sempre il mal di testa nella zona sopra gli occhi;    prima di ritornare a casa sono stata dal medico e mi ha detto che secondo lui di tratta di un fenomeno oftalmico,  io non avevo confidenza e ho annuito così,  tanto poi sapevo che sarei andata dalla mia dottoressa,  ma oggi è sabato e non c’è,  che cosa significa ” fenomeno oftalmico”?   Grazie!

 

Oftalmico significa che è in relazione con gli occhi:  arteria oftalmica,  ramo collaterale della carotide interna che provvede all’irrorazione del globo oculare.  Nervo oftalmico e branca oftalmica,  primo ramo sensitivo del nervo del trigemino,  che emerso dal ganglio di Gasser,  penetra nell’orbita attraverso la fessura sfenoidale,  suddividendosi in tre rami terminali,  ecc.

 

È un termine generico per indicare alcune affezioni oculari.  C’è oftalmia da sole per esempio,  l’oftalmia traumatica,  l’oftalmia simpatica.  L’oftalmia simpatica è abbastanza preoccupante perché interessa l’uvea dell’occhio sano e consegue a lesioni traumatiche dell’altro occhio,  anche dopo sei,  otto settimane,  la prognosi è sempre riservata perché spesso il processo evolve fino a portare cecità completa,  sempre se non si provvede tempestivamente all’enucleazione dell’occhio simpatizzante.

 

31/07/2017

 

Perché molte donne ancora giovani hanno perdite urinarie?

Daria

 

Le cause sono molte,  una di queste potrebbe essere data da una ritenzione   acuta o cronica,  parziale o totale,  delle urine in vescica;  per iscuria paradossa che è la condizione in cui la pressione della vescica sovradistesa supera la resistenza degli sfinteri e quindi l’urina viene emessa involontariamente.

Elena  Lasagna

 

31/07/2017

 

A che cosa serve realmente il “triptofano”?

Rosalba

 

Questo amminoacido è di vitale importanza in quanto  un suo deficit determina la carenza di nicotinamide;  ciò spiega l’alta incidenza della pellagra nelle regioni in cui l’alimentazione è basata essenzialmente sul consumo di farina di mais, che contiene proteine molto povere di triptpfano.  Questo amminoacido interviene anche come fattore di regolazione della bionsintesi della glutammina.  I prodotti terminali del suo metabolismo sono l’indolo e lo scatolo.  Il malassorbimento del triptofano provoca una malattia metabolica ereditaria  (se così si può chiamare) detta malattia di Hartnup, con sintomi cutanei di tipo pellagroso,  accompagnati da alterazioni psichiche e cerebellari,  alla cui origine è l’incapacità dei tuboli renali di riassorbire proprio il trptofano che di conseguenza viene eliminato in grandi quantità con le urine.  questa malattia può anche dare un difetto dell’assorbimento intestinale del triptofano introdotto con gli alimenti.  In altre forme il ridotto assorbimento di triptofano comporta una accentuata sua degradazione di opera dei batteri componenti la flora dell’intestino;  ecc.  Con la dieta mediterranea si assume ogni giorno la giusta quantità di triptofano senza il bisogno di integratori.

 

09/08/2017

 

Come si forma l’adrenalina?

Patty

 

L’adrenalina è un ormone secreto nella porzione midollare delle ghiandole surrenali e presente anche nelle fibre nervose simpatiche e nelle strutture innervate da tali fibre.  L’ormone che fu isolato per la prima volta nel 1901,  può essere ottenuto  sia per estrazione dal surrene di animali sia per sintesi.  L’adrenalina è uno dei mediatori della trasmissione nervosa nel sistema nervoso autonomo.  La sua liberazione a livello delle terminazioni nervose adrenergiche produce effetti caratteristici:  aumento della pressione arteriosa e del tono vasale,  con l’eccezione dei vasi muscolo scheletrici che vengono rilasciati,  stimolazione cardiaca,  rilassamento della muscolatura bronchiale,  costrizione della milza,  inibizione del tono e della motilità gastrointestinale,  aumento del metabolismo basale.  L’adrenalina è particolarmente indica nell’asma bronchiale,  nelle emorragie capillari,  nei gravi deficit del cuore,  negli stati congestizi della congiuntiva e delle mucose,  nello shock.   Ovviamente è controindicata nell’ipertiroidismo,  negli scompensi cardiaci, nell’insufficienza coronarica e in alcuni stati di ipertensione.

 

13/08/2017

 

La neurosi è una patologia mentale?

Angela

 

Con il termine “neurosi” s’intende una turba mentale con sintomatologia estremamente variabile caratterizzata da ansia e insicurezza,  non legata a fattori organici,  senza alterazioni qualitative delle funzioni psichiche.  Secondo la scienza che insegna la psicanalisi che in genere si occupa di disturbi nevrotici,  la neurosi ha un’origine psicogena e deriva dal conflitto fra le pulsioni istintuali rimosse e le istanze etico-sociali.  Questo conflitto si può ricercare nell’infanzia del paziente e a seconda delle sue turbe le neurosi si classificano in 1)  psiconevrosi,  quando appunto si ricercano nell’infanzia;  2)  nevrosi attuali distinte in nevrosi d’angoscia,   neurastenia e ipocondria nell’inadeguatezza  attuale del soddisfacimento sessuale;  3)  una distinzione importante nella classificazione psicanalitica delle nevrosi è tra isteria di conversione,  in cui si ha somatizzazione dei sintomi,  isteria d’angoscia,  caratterizzata dalle fobie,  e nevrosi ossessivo compulsive,  caratterizzate da idee ossessive e da azioni coatte.  Le definizioni delle nevrosi sono state definite e classificate in modo diverso da vari autori,  e  all’interno delle diverse concezioni teoriche.

18/08/2017

 

È vero che la lidocaina è una droga?  Non dovrebbe esserci la vendita libera di certe sostanze.

Angela

 

Certe persone non dovrebbero acquistare sostanze di cui non  sanno come svolgere il proprio uso.  E poi non credo che questo anestetico sia in vendita così liberamente anche perché la xilocaina ha azione pronta,  intensa di lunga durata e viene adoperata anche nel trattamento delle aritmie ventricolari durante la chirurgia cardiaca o in seguito a infarto del miocardio.  Io sono d’accordo che tutti i farmaci che assumiamo dovrebbero essere prescritti dal medico curante.

Elena  Lasagna

 

23/08/2017

 

È vero che abbiamo il liquore nel cervello?

Angela

 

Come no,  quello che usiamo per fare i dolci  da dove credi che lo estraggano?

Si chiama liquor,  è un liquido che riempie le cavità del cervello e lo spazio compreso tra la massa cerebrale e le meningi:  lo spazio leptomeningeo.  È detto anche il liquido cerebro-spinale o cefalo-rachidiano.  È un liquido trasparente,  senza colore,  con reazione alcalina e peso specifico 1005.  La sua composizione è analoga a quella del plasma sanguigno,  manca quasi completamente di costituenti proteici.  Il liquor svolge funzioni fisiologiche importanti,  la prima tra le quali ha un’azione protettiva di tipo meccanico,  che impedisce la compressione della massa cerebrale per effetto della forza di gravità,  di urti ecc.  Partecipa inoltre agli scambi di metaboliti e di materiali nutrizionali tra il cervello e il sangue.  Infine mantiene costanti la pressione e il volume endocranici adeguando il suo volume alle variazioni del flusso ematico e della massa cerebrale.  Alterazioni di natura chimico-fisici,  al volume e alla pressione del liquor indicano processi altamente patologici.

25/08/2017

 

Come ci si ammala di blefarite?

Agnese

 

La blefarite è un’infiammazione del margine palpebrale che può estendersi alla cute,  alla congiuntiva,  ai follicoli, alle ghiandole ciliari e a quelle di Meibonio.  le blefariti possono essere provocate da fattori costituzionali allergici, endocrini,  ambientali,  da avitaminosi,  dispepsie,  autointossicazioni alimentari,  diabete,  infezione batterica stafilicoccica.  Le blefariti hanno un’azione subacuta o cronica,  con resistenza ai trattamenti terapeutici con tendenza alle recidive. Ecco alcune forme di blefarite:  La blefarite angolare,  è una forma ulcerosa che colpisce la commisura mediale palpebrale o angolo palpebrale.  Blefarite ciliare: è la più frequente,  appare in soggetti linfatici o con disfunzioni endocrine;  colpisce i follicoli e le ghiandole,  che secerno un essudato giallastro,  caratterizzata da un arrossamento della mucosa e della cute.  poi abbiamo la blefarite eritematosa:  caratterizzata da lieve edema del bordo palpebrale con iperemia del bordo ciliare.  Più frequente nelle pelli bionde.  Poi,  la blefarite seborroica o squamosa:  può essere di natura allergica o concomitante con seborrea del cuoio capelluto e dermatite seborroica del viso.  È  caratterizzata da squame biancastre furfuracee o giallastre facilmente staccabili dalle palpebre.  La blefarite ulcerosa provocata da infezione stafilicoccica e caratterizzata da croste aderenti ai bordi palpebrali.  Gli attacchi ripetuti di blefarite ulcerosa può provocare la caduta parziale delle ciglia e ulcerazioni alla cornea.  Ovviamente le cure di tutte queste forme di blefarite è di competenza medica.

31/08/2017

Che cosa succede quando ci ammaliamo di miopia?

Angela

 

Questo disturbo della vista, è dovuto alla variazione dei mezzi diottrici per cui i raggi incidenti paralleli,  provenienti da grandi distanze,  convergono in un fuoco situato non sulla retina ma davanti ad essa.  Le cause principale sono diverse,:  abnorme lunghezza dell’asse ottico,  difetti della curvatura corneale,  eccesso del potere di rifrazione dei mezzi diottrici,  gravi alterazioni della carotide.  La miopia ha carattere ereditario,  inizia nell’infanzia e aumenta progressivamente.  Per ridurre i circoli di diffusione, e avere una visione più nitida la persona affetta da miopismo tende a socchiudere le palpebre.  Se si tratta di forme lievi inferiori a 4-5 diottrie, risulta diminuita l’acutezza visiva per gli oggetti lontani,  mentre è buona la visione di oggetti vicinie nella lettura;  nelle forme superiori a 4-5 diottrie,  si ha una diminuzione della vista anche per gli oggetti vicini e tendenza durante la lettura ad avvicinare sempre più il testo vicino agli occhi.  A volte la miopia si associa ad alterazioni distrofico-degenerative della coroide e della retina,  con possibili complicazioni e distacco della retina,  anche spontanee.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

28.07.2017

TU E IL 2017-18 COSA VUOI SAPERE?

Author: Elena Lasagna

28/07/2017

 

IL TUO 2017-18 FATTO CON IL CUORE

 

 

n68

Sono Giovanni di ventiquattro anni,  la mia fidanzata è un’inguaribile romantica:  non si cena se non è al lume di candela;  un fiore sul letto non deve mai mancare;  i petali di rose nella vasca,  io sono più pratico,  questo romanticismo costruito mi ha stancato!  Lei è convinta che se  non c’è romanticismo,  la coppia non può funzionare,  io credo invece che tutte queste manfrine siano la tomba del rapporto tra uomo e donna!  Sì,  ne sono convinto perché ho visto che frenano l’erotismo,  e un matrimonio senza questo non può funzionare,  mio nonno dice sempre che il troppo storpia! Tu cosa dici?  Grazie!

 

Giovanni tu sei troppo da una parte e lei forse lo è dall’altra,  non posso neanche dirvi mettetevi d’accordo,  perché allora diventerebbe tutto costruito,  quello che funziona davvero nell’amare una persona è la spontaneità.  Il troppo romanticismo sì,  potrebbe essere il nemico dell’erotismo.  Ma ovviamente se si ama qualcuno avere rapporti intimi non dovrebbe costare grandi fatiche o farlo come fosse una medicina o un dovere.  È  pur vero che certi uomini,  non dico te,  prendono le faccende amorose con una certa relatività,  addirittura credono che l’amore romantico sia un fallimento ,  cercano qualcuna che sia compatibile con la quale condividere un’attrazione,  poi fare uno sforzo per incominciare a volerle bene.  Si crede che il romanticismo nasconda  la paura di amare.  Io invece credo che se due persone sono in sintonia e  si amano davvero,  erotismo e romanticismo arriveranno insieme al momento giusto,  non saranno costruiti ma saranno spontanei,  l’amore non ama infarcirsi di discussioni,  angosce,  rancori,  come una routine.  L’amore grande non diventa relativo,  non patisce ma gioisce,  ama sempre come se vivesse in paradiso!  Tutto il resto è… Auguri di vera felicità!

Elena  Lasagna

 

01/08/2017

 

Sono Tiziana  F. di cinquantadue anni.  Da un po’ di tempo gira la voce su di me che porto iella;  me ne sono accorta dal comportamento di certe persone.  Mi dispiace perché non ho mai fatto del male a nessuno e vado per la mia strada senza mai toccare gli altri.  Ora che la cosa è diventata molto pesante non so come uscirne;  sono certa che la mia presenza non ha mai portato disgrazia ,  anzi io preferisco le persone felici!  Dopo un periodo di introspezione posso dedurre che l’onore per me è una cosa molto delicata e preziosa che nessuno si deve permettere di violare.  Quando la gente si comporta così,  in realtà che cosa vuole?  Grazie!

 

A questo mondo ci sono due categorie di persone:  quelle buone e giuste e quelle cattive da far schifo!  Tu fai parte della prima.  Quando una persona mostra un’espressione di felicità,  ecco che si fanno strada gli sciacalli!  Forse è gente che lavora per altri,  magari hai detto un no ad un uomo che non ha gradito il tuo rifiuto,  quindi, questi idioti sono pronti a fare le veci di chi non vuole colpe;  oppure è in una posizione che non si può permettere di mandare all’aria lavoro e famiglia.  Ci sono questi individui e individue da poco,  io ne sono sicura,  hanno sempre sulla bocca chi è migliore di loro!  In mezzo a loro ci sono donne abbastanza giovani e di una certa età,  cornute, scialbe e infelici!  E allora per loro si diventa persone scomode e bizzarre,  mentre in realtà sono loro a spezzare le barriere della verità e della bellezza dell’anima!  Diventando  sciatte,  dalla falsa serenità,  vuote, nella loro mente e cuore vige solo cattiveria,  invidia e grande ignoranza;  vivono per trascinare nel loro fango gli altri, se ci riescono si sentono a posto ma se falliscono non ti danno pace.  Questi individui non vincono mai,  perché il più della gente è buona e intelligente,  e non prova sentimenti  orribili nei confronti del loro prossimo.  Non bisognerebbe mai farsi travolgere da  persone subdole e ignoranti dalla doppia faccia!  Fa in modo che queste non esistano,  tieniti la tua gioiosità e fai avvicinare solo gente brillante con il desiderio incalzante di vivere la propria vita con eccellente apertura verso il mondo,  priva di cupezze e meschinità!  Tutto quello che stanno tramando alle tue spalle,  si chiarirà da sé,  perché nessuno al mondo non ha mai portato iella se non chi  se la inventa!  Allora Tiziana,  non rompere mai i tuoi equilibri se non per  vivere ogni tanto in leggerezza!  Non tendere la mano a chi non la merita!  Tanto chi vive nella cattiveria incallita non cambierà mai!  Ti auguro il meglio!

Elena  Lasagna

 

07/o8/2017

 

Sono Ivan,  mi chiedo come ci si può innamorare di una donna che quasi non si conosce,  e che oltre tutto ha un altro uomo?  Bisogna essere pazzi da legare mi dico sempre.  Nessuna persona con l’uso della ragione si abbandonerebbe a un sentimento simile.  Vorrei tanto che mi parlassi e che mi dicessi la tua opinione.  Grazie!

 

Si dice che di impossibile non ci sia quasi nulla.  Non sarà questo caldo opprimente? O ti ha preso la follia? Cambiandoti al punto tale da non rivolgere i tuoi sentimenti altrove?  Se è vero che l’amore vince sempre,  allora hai mirato bene.  Sei un grande romantico,  forse quella festa all’aria aperta non è stata solo una coincidenza.  Il crepuscolo colorato già inondava l’immenso giardino che emanava profumi soavi di fiori e di muschio;  poi come per incanto hai visto lei,  una creatura d’altri tempi,  dall’aria infelice ma la luce dei suoi occhi emanava un qualcosa di  misterioso,  di unico,  di bellissimo.  Poi nella quiete della sera,  la musica complice ha fatto il resto.  Corteggiala senza forzare la sua decisione,  lei ha bisogno di sensibilità perché non si ferisca l’anima;  è una ragazza forte ma anche molto fragile.  Sarà un’impresa difficile,  perché lei tende a tenere racchiuse le sue emozioni,  ci vorrà  tempo prima che la sua apparenza si traduca in decisione, e sicurezza, cambiando il ruolo di moglie,  in quello di fidanzata o amante.  Comunque Ivan,  non ferire i suoi sentimenti,  se non risvegli in lei la passione,  non innervosirti,  parlale con toni soffusi e trattala con onore.  Sono certa che anche un “no”,  dentro ad una persona come te crescerà sicurezza,  dignità e coraggio.  Auguri di una bellissima stagione!

Elena  Lasagna

 

14/08/2017

 

Ciao sono Pierluigi,  ho ventiquattro anni e sono fidanzato da due con la ragazza più bella che c’è a questo mondo!  C’è una cosa nella sua famiglia che mi dà fastidio:  parlano bene di me in mia presenza ma dietro le spalle si comportano da ipocriti.  Mi sembrano persone del Medio Evo,  vorrebbero che loro figlia sposasse un uomo più grande di lei solo perché è un industriale,  ma che razza di genitori ha la mia ragazza?  Noi ci amiamo e vorremmo vivere la nostra vita senza condizioni né coinvolgimenti di altri che vorrebbero separarci;  per amarci non ci serve un manuale di istruzioni!  Dimmi tu come potrei uscire da questa odiata situazione?

 

A volte siamo felici perché sembra che tutto vada come crediamo noi,  ma c’è sempre qualcuno o qualcosa che sfugge alla nostra accogliente serenità interiore.  Bisogna lottare per non perdere il senso dell’irraggiungibile,  la perseveranza sa trasformare la qualità della vita,  poi tutto diventa come se non fosse successo niente,  si acquista grande personalità e forza.  Andare d’accordo con la famiglia dei nostri partner sarebbe l’ispirazione di molti,  l’empatia e il rispetto,  ma tu devi andare d’accordo soprattutto con una sola persona:  quella che ti sposerai.  È inevitabile l’incontro con il resto della sua famiglia,  ma quando avverrà,  riporta alla realtà i fatti con ironia,  soprattutto con chi cerca di separarti da lei;  con la tua scioltezza e intelligenza sarai in grado di spiazzarli tutti!  Metti in gioco la tua pazienza e la tua fantasia e tutto filerà liscio,  proprio perché tu sei una persona retta!  Giù dalla fune ci cadranno loro tre!  Le mie felicitazioni per la vostra nuova vita insieme!

Elena  Lasagna

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

12.07.2017

TU E IL2017-18 COSA VUOI SAPERE?

Author: Elena Lasagna

12/07/2017

 

IL  TUO  2017-18 FATTO CON IL CUORE

 

 

Sono Tina di settant’anni,  vorrei che mi dicessi che ho ragione circa una cosa molto importante.  Mio figlio è morto due anni fa,  e mia nuora ha il coraggio di voltarsi indietro e fidanzarsi con un altro uomo.  Ho sentito che ne parlava con sua figlia,  diceva che andavano al mare insieme con il fidanzato della figlia  e suo padre separato.  Le chiedeva se era contenta altrimenti lei avrebbe rifiutato.  Dimmi se è questo il dolore che prova per mio figlio?  Che donna e che madre è?  Speriamo che la testa le regga ancora.  Cosa ne pensi?  Grazie!

 

Tina,  io non posso giudicare tua nuora come vorresti tu.  Anche perché non possiamo giudicare le sofferenze altrui.  Ognuno di noi ha un proprio modo di riprendere in mano la propria vita dopo un lungo periodo di lutto;  vorrei tanto che mi capissi!  Io adoro le persone solari,  perché so che molte di loro riescono a provare sentimenti profondi, e non superficiali come a volte può sembrare.  Al contrario invece di chi dopo la morte del marito fa la vittima,  vestita a lutto,  fingendo un’aria mesta,  e dopo dietro le quinte si porta gli uomini in casa.  Lei invece cerca di mettere da parte un po’ i pensieri che le danno troppa sofferenza,  aiutandosi assecondando ciò che le viene offerto dalla vita.  Finalmente potrà uscire da quel tunnel in cui si era completamente smarrita!  Ammiro la sua forza!  Se fossi in te la farei sentire come fosse tua figlia,  appoggiando ogni suo desiderio, e ogni  sua decisione.  Bisogna portare rispetto sempre alle persone defunte che ci hanno amato e che noi amiamo da sempre,  ma bisogna lasciare un po’ da parte il passato e ricominciare.  Veglia su di loro!  Auguri di grande serenità per entrambe!

 

Elena  Lasagna

 

14/07/2017

 

Guarda se alla mia età devo rimettermi ancora a soffrire,  (cara,  ne ho tanti di anni!)  Ora che mia figlia si è divisa dal marito,  vorrebbe vivere a casa mia, in quelle condizioni!  Mi sembra un’altra,  non so più chi sia,  la ragazza che se ne andò per vivere la vita con l’uomo che ha scelto era bella dentro,  forte,  determinata,  ora mi sembra uno zombi.  Non essere normali potrebbe essere un grande privilegio,  ma essere diventati scemi per un uomo,  mi sa tanto che non me lo meriti!  Dovrebbe andare in un altro posto,  ormai io sono vecchia,  faccio fatica a camminare,  figurati se riuscirei ad accudirla.  Dimmi,  ma si può?  Grazie Ada!

 

Ada,  ho capito il tuo messaggio,  come capisco il tuo stato d’animo,  dici cose che non pensi perché sei preoccupata.  Se tua figlia è ritornata a casa è perché in quelle condizioni non sa dove andare;  in quanto al suo cambiamento è dovuto al fatto che in tutti questi anni ha vissuto accanto ad un uomo debole,  cattivo e prepotente.  Lei non si è mai ribellata completamente per andare a vivere lontano da lui perché aveva i figli piccoli;  così facendo però lui l’ha annientata. Anche se ti serve tempo per orientarti,  non farle sentire quel distacco,  in questo momento delicato della vita,  proponile un caldo abbraccio e falle sentire quello che provi veramente per lei nel tuo profondo.  Non impuntarti  corazzata di orgoglio, mostrandole la porta!  Questo per lei è un periodo di stanchezza e confusione,  sii paziente e trasmettile un’atmosfera di amore e di gioia.  Sei dura con chi non rispetta i tuoi comandamenti,  ma sei altrettanto generosa e sai scioglierti con tutti quelli che entrano in empatia con te.  Questa è tua figlia ed ha bisogno di te,  cerca di entrare nella sua!  Accoglietevi a vicenda e tutto quello che sembrava smarrito lo ritroverete.  Manda via l’amarezza e la rabbia,  dalle fiducia,  farai del bene anche a te stessa.  In meno di un anno  tua figlia ritornerà quella di un tempo.  Auguri infiniti!  Sono certa che vi amerete ancora.

Elena  Lasagna

 

18/07/2017

 

Sono G. ho cinquantatre anni,  non sono ottuso e nemmeno fesso,  come vorrebbe farmi credere mia moglie. Tutte le sere dopo cena lei per me non c’è mai,  si mette al computer,  e comunica con chi sa lei,  il computer è suo,  io non ho l’accesso,  non voglio nemmeno abbassarmi a cercare la password,  ma voglio scoprire tutto da solo spero con il tuo aiuto di raggiungere la verità. Non sono mai stato geloso,  e non incomincerò adesso,  ma è giusto che io sappia questa benedetta o maledetta verità.  Grazie.

 

G.,  prima di smuovere il caos dovresti fare in modo di attirare la sua attenzione;  non chiedermi come perché questo lo lascio alla tua fantasia.  È comprensibile che dopo una giornata di lavoro anche pesante come quella di tua moglie,  la sera cerchi un po’ di svago,  ma dovrebbe cercarlo con te.  Va bene comunicare,  ma tutte le sere come fosse una fobia,  credo che tu abbia ragione,  qui c’è qualcosa che non torna.  Dopo che hai messo in atto la tua fantasia,  se vedi che la cosa persiste allora chiedile una spiegazione e guarda tu stesso con chi chatta.  Con la tua abilità e tenacia cerca di smascherarla e impossessati della verità.  Se questa verità è come penso io allora salpa dalla tua nave e dacci un taglio netto,  quando una persona ti inganna più di qualcosa si è rotto e a questo punto è inutile coglierne i cocci.  Con naturalezza volta le spalle al passato,  fatti travolgere dall’energia vitale che hai,  e prosegui la tua vita con slancio senza imboccare strade ancor più torbide.  Poi nulla ti spaventerà più,  sarai ammirato per la tua forza,  nulla sarà irraggiungibile, sentirai tutto così naturale,  avrai lo spirito acceso e le idee brillanti che saranno gli altri a cercarti;  qualcuno tremerà davanti alla tua personalità,  il tuo charme brillerà come una barriera di cristallo,   ritroverai lo stile per rifarti una nuova vita.  Arriveranno le prime ricompense per aver sfoggiato il tuo coraggio da tempo latente.  Ciao,  buona estate e buona vita!

Elena  Lasagna

21/07/2017

 

Ciao,  sono Giancarlo,  ho ventinove anni,  sto per sposare una ragazza che amo moltissimo;  in questi giorni litighiamo spesso,  perché lei vorrebbe che io lavorassi nella sua azienda.  Io invece non posso accettare perché amo il mio lavoro e con il mio stipendio potremmo vivere benissimo entrambi.  Per lei è diventata un’ossessione, è così insistente che a volte esco da casa sua sbattendo la porta,  poi quando sono a casa la penso in continuazione;  cosa posso fare?   Per questo mio rifiuto non vorrei mandare all’aria il matrimonio.  Grazie!

 

Giancarlo,  devi tenere duro!  Anche perché tu hai ragione da vendere.  Non può obbligarti a scegliere tra lei e il tuo lavoro,  ma che amore è ?   Io non capisco l’insistenza della tua ragazza,  sta toccando un tasto sbagliato perché non vuole vedere in faccia la realtà,  non vede la tua insofferenza.  La tua luce interiore è positiva, e ti induce a prendere  decisioni molto giuste.  Se ha bisogno di una persona di fiducia per la gestione della sua azienda potreste cercarla insieme, e non chiederti di sacrificare il tuo lavoro e tutto ciò in cui credi. Ovviamente se non hai accettato,  quel lavoro non fa per te, senza alcun dubbio se dovessi accettare ti renderà infelice.  A volte mi chiedo come possa fare una persona adulta a non capire certe situazioni!  A non vedere  quanto sta sbagliando!  Spero che  questo suo egoismo non lasci tracce pesanti  per la vostra vita futura;  forse non si sente in grado di gestire da sola l’azienda,  tutta questa responsabilità,  preferisce ciò che è più semplice e rassicurante,  ecco il perché di questa sua insistenza nei tuoi riguardi.  Tu però non cedere!  E poi se doveste lavorare insieme il rapporto di coppia rischia di diventare piatto e complicato;   ci sarà meno tempo libero e poco spazio per voi!  Mentre ognuno per la sua strada ci sarà un equilibrio affettivo più intenso e una vita di relazione migliore e appagante.  Lei deve solo farsi forza e superare quella barriera che la tiene prigioniera di se stessa.  Sono certa che con le tue idee saprai combattere questa fase delicata della vita;  ritroverai la gioia di sempre e  vincerai la battaglia del cuore!  Auguri vivissimi ad entrambi!

Elena  Lasagna

24707/2017

 

Sono Nando,  ho quasi trent’anni e con  mia moglie sto vivendo un momento di crisi:  nonostante io sia ancora innamorato come prima,  non so cosa fare.  Un anno fa siamo andati a fare il viaggio di nozze in crociera.  I primi due giorni di luna di miele sono stati meravigliosi,  così affiatati così romantici,  abbiamo progettato la nostra vita insieme,  mi sembrava di volare.  Lo stesso il terzo giorno,  ma a mezzanotte ci siamo addormentati,  anzi credevo che anche lei dormisse,  ma tutto ad un tratto mi sveglio come se avessi dormito per ore,  mentre erano passati solo quindici minuti e mi accorgo che lei non c’era.  Allora mi infilo qualcosa addosso e la cerco da una parte,  dall’altra,   al bar, in discoteca, e poi qualcosa mi porta ad allontanarmi dai locali e vado sul ponte di comando,  e cosa vedo?  La vedo con un ufficiale che si baciavano avvinghiati come avevamo fatto noi neanche mezz’ora prima.  Poi ho dovuto sopportare i loro sguardi per altri cinque giorni e anche la vergogna perché pensavo che tutti ridessero di me.  Lei si scusò dicendomi che lui non contava niente ma era solo un buon gelato che una volta gustato non ne vorresti più.  Al ritorno abbiamo litigato e poi non siamo tornati nella nostra casa,  ma ognuno dalla sua famiglia.  Fino a quando i nostri genitori ci hanno fatto ricordare che ci amiamo ancora molto,  Io ne sono sicuro,  ma lei a questo punto non lo so.  Cosa devo fare?  Vorrei sentire da te cosa ne pensi.  Grazie!

 

Nando,  sei un bellissimo ragazzo,  non ti resta che acquistare una divisa da ufficiale e portarla in crociera a passare le prossime vacanze.  Guarda che  sto scherzando!  Due persone che si amano davvero non c’è nulla che li possa distrarre come il ponte di comando,  il cielo stellato  ecc…  Non ti viene in mente nemmeno di pensare che esistono anche altre persone!  Anzi,  bisogna stare attenti a non fare la figura dei maleducati.  Se ami qualcuno nel profondo non c’è spazio per nessun altro.  Se l’atmosfera di bordo facilita i rapporti con la gente,  le confidenze,  e addirittura quegli sguardi d’intesa che catturano il cuore,  ma se il cuore è già catturato, dimmi come si fa?  Non esiste proprio!   Anche se la seduzione è qualcosa di molto potente che arriva piano piano senza fare rumore,  e il romanticismo che sprigionano questi viaggi sono come “uragani sotto le stelle”,  ma solo se ti trova impreparata  può succedere di tutto,   solo se non si è completamente coperti.  Ma una donna che mostra subito ciò che vuole catturando sguardi d’intesa,  e poi una volta avuto ciò che vuole dice che non succederà più,  è difficile da credere.  Allora Nando questo è ciò che penso,  ma ti domando:  che bisogno c’è di vivere insieme?  Aspetta alla prossima crociera,  se subirà ancora il fascino dell’ufficiale,  non ti resta che sciogliere del tutto il tuo matrimonio altrimenti ti farà sempre sentire male come ti sei sentito un anno fa e  con tutti questi dubbi che ti porti appresso.  Fai l’ultimo tentativo,  ma senza portarti la divisa!  Auguri di una vita felice,  con lei o senza di lei!  Ciao!

Elena  Lasagna

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

11.07.2017

RISPOSTE AI LETTORI NOVANTADUE QUARANTUNESIMA PARTE

Author: Elena Lasagna

11/07/2017

 

 Mi daresti una definizione perfetta dell’osteoporosi  (non troppo lunga ma completa).

 

Dott.  Robert

 

Alterazione degenerativa o atrofia  caratterizzata da diminuzione quantitativa della sostanza organica fondamentale del tessuto osseo,  senza sensibili variazioni del suo contenuto minerale.  È dovuta a insufficiente elaborazione della matrice proteica delle ossa, derivante in genere per diminuita attività osteoblastica o per disturbi del ricambio proteico e deficiente assorbimento di calcio.  Per senilità,  denutrizione,  carenze ormonali, o inattività degli arti in seguito a infermità di qualsiasi natura o per paralisi.  Questo processo irreversibile che colpisce in maniera più o meno imponente tutte le persone dopo una certa età,  ma può sopravvenire  prematuramente soprattutto nel sesso femminile in seguito ad una menopausa precoce o chirurgica.  La migliore arma contro l’osteoporosi è la prevenzione.  Si manifesta con dolori  nelle regioni colpite,  con facili fratture ossee spontanee,  diminuzione dell’altezza corporea per cifosi dorsale.  Ovviamente la diagnosi si basa soprattutto sulla diminuita densità ossea riscontrabile all’esame radiologico.

 

13/07/2017

 

Che cos’è il  “frenico”?  Un nervo o che altro?  Poi ti rivelo il perché.

Fede

 

Il frenico, è un processo patologico che interessa il diaframma:  centro frenico,  ascesso subfrenico;  nervo frenico,  ramo discentdente del plesso cervicale destro o sinistro.  Origina principalmente dal quarto,  in parte dal terzo,   e quinto paio di nervi spinali cervicali,  discende poi, lungo il collo del muscolo scaleno anteriore,  entra nel torace passando dietro la clavicola,  attraversa il mediastino scorrendo tra ” pleura e pericardio” ,  raggiungendo infine il diaframma.  Nel suo decorso invia rami sensitivi alla pleura e al pericardio, rami muscolari motori al diaframma e rami frenico-addominali che,  attraverso il diaframma,  precipitano alla formazione del plesso nervoso diaframmatico.  La funzione del nervo frenico è particolarmente respiratoria.

16/07/2017

 

Si sente poco parlare di “dura madre” in realtà che cos’è esattamente?

Fede

 

La dura madre è una meninge,  una delle tre meningi che avvolgono il cervello e il midollo spinale.  È una membrana di tessuto fibroso con fibre elastiche,  è la più grande e la più esterna,  sulla faccia interna è rivestita di endotelio.  La parte cranica ricopre completamente la tavola interna del cranio,  avvolge l’encefalo, si prolunga fra cervello e cervelletto,  fra i due emisferi cerebrali,  e costituisce un setto teso  sopra la sella turcica che è la tenda dell’ipofisi.  La parte spinale comincia a livello del foro occipitale,  si prolunga per tutto il canale vertebrale  e termina a forma di cono a livello della seconda vertebra sacrale.  Nello spessore della dura madre encefalica sono presenti alcuni canali,  i seni della dura madre,  ove vi circola il sangue venoso.

 

17/07/2017

Che cosa sono le leggi di “Mendel”?

 

Alessandro e Federica

 

 

Mendel ha  effettuato ed enunciato modernamente in tre leggi quelle osservazioni riguardanti il meccanismo della trasmissione naturale dei caratteri specifici (ereditari) da una generazione all’altra.

La prima legge,  detta della dominanza o principio dell’uniformità della prima generazione (F1), dice che quando due individui omozigoti,  differenti  per un paio di alleli (AA e aa) vengono incrociati,  tutta la F1 è composta da individui uniformi per la manifestazione del carattere controllato da tali alleli e precisamente esprimono uno solo dei due aspetti possibili (A e a) che,  salvo eccezioni,  è quello dominante.  La legge seconda,  detta della disgiunzione o principio della segregazione indipendente dei caratteri,  dice che i membri di una coppia di alleli (A e a, oppure A e A,  oppure a e a) si separano si segregano indipendentemente quando si formano le cellule germinali.  La legge terza,  detta dell’indipendenza o principio dell’assorbimento indipendente dei caratteri,  dice che i membri di differenti coppie di alleli vengono assortiti indipendentemente l’uno dall’altro quando si formano le cellule germinali.  Continua domani…

19/07/2017

 

Mendel,  giunse a queste conclusioni dopo aver incrociato opportunamente vari ceppi di piselli differenti per caratteristiche ben rilevanti (piante alte con piante nane,  piante a semi lisci con piante a semi grinzosi,  ecc).  Uno degli incroci compiuti da Mendel,  che permette di chiarire la prima e la seconda legge,  avvenne tra piante con semi lisci (AA)  e piante con semi rugosi (aa).   In un incrocio di tale tipo tutte le piante delle F1,  hanno semi lisci (seconda legge).  Se autofecondate queste piante producono discendenti tra i quali  il carattere recessivo (rugosità del seme) riappare nel 25% della seconda generazione (F2), mentre il 75% presenta il carattere dominante ( seme liscio).  In seguito ad autoimpollinazione della F2 tutti i piselli con seme omozigote si mantengono puri, producono cioè solo piante con semi omozigote.  I piselli della F3 risulteranno per circa 1/3 lisci con carattere omozigote,  per circa 1/3 ancora rugosi omozigoti,  per i rimanenti lisci  eterozigoti.  Il riapparire in F2 del carattere recessivo che non era più riscontrabile fenotipicamente in F1 conferma l’indipendenza della segregazione dei caratteri ereditari,  considerati da Mendel come unità discrete,  discontinue.

20/07/2017

 

Le frequenze genotipiche e fenotipiche ottenute nella F1  e nelle generazioni seguenti dei veri incroci attuati sono giustificati in base alla teoria cromosomica dell’ereditarietà.  Ogni individuo formerà infatti due tipi di gameti (nel caso si consideri un solo carattere controllato da un’alternativa mendeliana semplice (A o a) in questo durante la meiosi la coppia di omologhi sulla quale sono situati i due alleli si separa e in un gamete si verrà a trovare un cromosoma con un allele e nell’altro gamete l’omologo con il secondo allele.  È chiaro che un individuo omozigote formerà gameti identici in base al carattere considerato.  Considerando l’incrocio tra piante con più di un carattere differenziale, ad esempio seme giallo o verde e liscio e grinzoso,  è possibile interpretare la terza legge di Mendel.  Incrociando un ceppo con semi gialli (G) e lisci (R),  caratteri entrambi dominanti,  con un ceppo a semi verdi (g) e grinzosi (r),  caratteri entrambi recessivi, tutta la F1 è a semi gialli e lisci.  Incrociando tra loro le piante della F1, oltre ai due fenotipi originali si ottengono dei nuovi tipi detti ” ricombinati”:  giallo- grinzoso e verde-liscio.  I rapporti con cui sono presenti i quattro tipi possibili sono di nove giallo-lisci;  tre verdi-lisci;  tre gialli-grinzosi;  e un verde-grinzoso.  Infatti,  potendo assortire indipendentemente l’uno dall’altro i vari alleli si formano vari tipi di gameti,  dall’unione casuale dei quali si formano,  vari tipi di zigoti,  alcuni con la medesima combinazione di alleli e quindi di caratteri dei genitori,  altri con combinazioni del tutto nuove.  Continua…

21/07/2017

 

Sono proprio questi ad essere detti “ricombinanti” e a presentare nuove associazioni di caratteri.  Generalmente si dice che delle caratteristiche specifiche seguono un modello di ereditarietà mendeliana,  quando sono in accordo con le tre leggi di Mendel.  Vi sono infatti delle caratteristiche ereditarie che non seguono le tre leggi in quanto i fattori che le determinano non sono portati dai cromosomi,  come nei casi di eredità citoplasmatica,  o sono fattori multipli.  Comunque un simbolismo introdotto da Mendel si è mantenuto per tutti questi anni ed è tuttora utilizzato universalmente.

 

22/07/2017

 

È vero che il mughetto è anche una malattia?

Gina

 

Sì,  è un nome volgare per indicare la stomatite sostenuta da un fungo  (Candida albicans). È favorito dall’acidosi della bocca e si sviluppa con la formazione di granuli o di placche bianco-giallastre su fondo molto arrossato e congesto.  Viene curato con pennellature di antimicotici e altro.  A volte è molto evidente in persone che parlano molto,  dalla loro bocca esce come una bava granulosa che si deposita sugli angoli delle labbra.

26/07/2017

 

Che differenza c’è tra nevralgia e nevrite?

Giancarlo

 

La nevrite si differenzia dalla nevralgia per i nervi che presentano lesioni parechimatose (nevriteparenchimatosa) co interessamento del cilindrasse (nevrite assile) o della guaina mielinica (nevrite periassile),  oppure lesioni interstiziali concernenti il connettivo intra-e perifascicolare  (nevriti interstiziali).  Le mononevriti insorgono in seguito a un trauma del nervo interessato,  (ferite,  contusioni,  trazioni violente)  o a un’infezione. Si manifestano con paralisi flaccida e atrofia dei muscoli innervati nel nervo offeso, anestesia superficiale nei territori cutanei dipendenti da questo, abolizione dei riflessi tendinei,  disturbi vasomotori,  secretori e trofici.  le forme cliniche delle mononevriti dipendono dalla localizzazione e dalla natura della lesione e dall’interruzione completa  (paralisi totale) o incompleta del tronco nervoso (paralisi parziale o dissociata).   La natura della lesione che ha compromesso l’integrità di un tronco nervoso ha influenza sulla sintomatologia;  le lesioni irritative da ferite infette con penetrazione di corpi estranei danno nevriti di tip irritativo con sintomi di natura sensitiva e trofica.  Di natura incerta è invece la nevrite ascendente,  forma rara,  che si osserva come complicazione di piccole ferite ( punture di aghi, infissioni di schegge ecc)  localizzate alla punta delle dita delle mani,  specie nella zona innervata del nervo cubitale.  Dopo qualche tempo compaiono dolori,  che interessano successivamente il dito leso,  la mano e l’intero arto,   seguiti da fenomeni atrofici e da grave limitazione funzionale;  l’evoluzione è lenta.  Le polinevriti si osservano nel corso di infezioni,  intossicazioni endogene  (gotta,  diabete,  colemia)  ed esogene  (piombo,  arsenico, fosforo ecc.)  di avitaminosi; anche il raffreddamento sembra favorirne l’insorgenza.  Si manifestano con paralisi flaccide,  multiple nel dominio dei nervi spinali;  ipotonia e astrofia degenerativa;  eventualmente paralisi nel dominio dei nervi cranici  (nevrite ottica),  anestesia,  specie alle estremità distali degli arti;  abolizione o diminuzione dei riflessi tendinei;  disturbi vasomotori,  trofici,  secretori nelle parti paralitiche;  eventuali alterazioni delle funzioni psichiche.  Il decorso può essere acuto,  subacuto o cronico;  le forme cliniche dipendono dalla predominanza di alcuni sintomi rispetto ad altri (forme motrici o sensitive)  o dall’agente patogeno.  Continua per Annalisa.

27/07/2017

 

La nevralgia è una crisi dolorosa che può essere scatenata da raffreddamento  (nevralgie cosiddette reumatiche),  gravi anemie,  malattie infettive,  intossicazioni endogene  (diabete, uricemia,  gotta) ed esogene (alcool,  piombo,  mercurio,  fosforo),  traumi (ferite laceranti,  contusioni,  fratture ossee,  compressioni),  suppurazioni croniche localizzate (sinusiti, carie dentarie,  focolai ostiomielitici),  ecc.  Questa sindrome caratterizzata da dolori spontanei,  continui e parossistici,  che non trovano spiegazione in lesioni anatomiche evidenti delle fibre nervose. Si manifesta con indolenzimento continuo,  profondo,  gravativo,  interrotto con intermittenza da fitte improvvise parossistiche,  provocate talvolta da un movimento,  da un colpo di tosse,  dal caldo o dal freddo,  oppure spontaneamente.  Il dolore si acdentua esercitando la compressione sui punti di emergenza dei tronchi nervosi dolenti o dei loro rami.  Nel decorso delle nevralgie si possono verificare fenomeni di natira motoria (contrazioni toniche e cloniche),  espressioni di fatti irritativi;  atteggiamenti antalgici,  ipereccitabilità muscolare;  fenomeni vasomotori e disturbi secretori;  Mancano invece alterazioni importanti della motilità volontaria,  del trofismo muscolare e dei riflessi.  Le sedi più frequenti di nevralgie sono legate al decorso dei vari tronchi nervosi.  La nevralgia del trigemino e,  di solito,  unilaterale e interessa una sola branca,  la mascella o la mandibolare,  raramente l’oftalmica;  nel primo caso il dolore è localizzato alla guancia,  al naso,  al labbro superiore,  nel secondo al mascellare inferiore,  al mento,  all’orecchio,  alla lingua,  nel terzo nella regione sopraorbitaria e al bulbo oculare con lacrimazione e arrossamento della congiuntiva.  La nevralgia occipitale è dovuta a irritazione del nervo grande occipitale di Arnold e si manifesta nella regione occipitale e alla nuca.  La nevralgia bronchiale,  sostenuta da interessamento del plesso bronchiale di destra o di sinistra,  scatena una sindrome dolorosissima a carico dell’arto superiore omolaterale.  Nelle nevralgie intercostali i dolori si evidenziano nella parte laterale e anteriore del torace, e seguono il decorso degli spazi intercostali;  possono essere esacerbati dai profondi movimenti respiratori,  dai colpi di tosse,  dallo starnuto ecc.  La nevralgia sciatica è dovuta a irritazione del nervo grande sciatico,  associata talvolta a quello del piccolo sciatico;  i dolori sono localizzati all’anca dietro al grande trocantere e s’irradiano in alto verso l’osso sacro e in basso lungo il margine laterale della coscia,  al poplite,  alla testa del perone fino al malleolo mediale.

 Annalisa,  spero di essere stata chiara.  Ciao,  al prossimo articolo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

07.07.2017

RISPOSTE AI LETTORI CENTOTRENTASETTE

Author: Elena Lasagna

07/o7/2017

 

Perché secondo te quando parlo con  certa gente,  non mi guarda in faccia?

Claudia

 

Ci sono persone timide che al contatto con lo sguardo altrui arrossiscono,  se ne accorgono e provano imbarazzo;  altre invece non sono pulite nei tuoi riguardi o nei confronti della società;  altre ancora,  hanno dei problemi seri di natura psichica.

Elena  Lasagna

 

08/07/2017

 

Cosa pensi di un mondo senza fede?

 

Dott.  Robert

 

Io ho parlato della fede in altri articoli,  ognuno è libero di avere fede o di non averla per niente;  ma ho sempre pensato che dentro a un uomo senza fede,  anche se molto colto,  regni il deserto.

Elena  Lasagna

16/07/2017

 

Vorrei che mi spiegassi che cos’è quella cosa che tiene una persona schiava di pensieri, e atti concentrati continuamente su quello, senza mai avere tregua alterando la qualità della vita. Si può impazzire?  Grazie!

C. A.

 

Ti faccio rispondere per il dott. Robert,  che mi sta dicendo che la tua non è altro che “ossessione”!  Questo sintomo psiconevrotico si presenta spontaneamente alla mente di alcuni individui di idee,  immagini,  frasi,  atti,  che non riescono a scacciare,  e che impediscono loro di svolgere regolarmente le proprie attività.  Questa può diventare patologia se non si corre ai ripari,  sfociando così in “isteria d’angoscia” ,  caratterizzata da fobie,  e nevrosi ossessivo-compulsive.

 

17/07/2017

 

Se dovessi scegliere per forza tra deficiente o delinquente,  quale dei due sceglieresti?

Dott.  Robert

 

Certo che se non mi dai alternative!  Allora,  ti risponderei nessuno dei due;  ma con il deficiente non vorrei mai avere più nulla a che fare! Anzi tienimi lontano anche il delinquente,  perché oltre tutto è anche deficiente;  ne ho abbastanza di prove stupide,  basterebbe chiedermelo,  invece mandano la vecchia come testimone, o usano la cicciona complessata,  ma che cervellino avete,  è un offesa all’intelligenza!

Elena  Lasagna

 

Credi all’amore di quelle persone che  corteggiano in maniera molto particolare,  violenta,  con dispetti, distruzione dell’onore  o altre cose che arrecano danno a te e alla tua famiglia?

Dott.  Franco

 

Macché  amore vuoi che sia quello!  L’amore non distrugge,  ma costruisce,  l’amore non fa del male ma solo del bene!  Tutto il resto è malattia mentale!

Elena  Lasagna

 

Siamo nel ventesimo secolo e ancora si vedono cose inconcepibili,  come ad esempio tenersi il posto in un parcheggio ad uso pubblico mentre lì vicino ce ne sono altri! E questo lo chiamiamo progresso?

Dott.  Franco

 

Vedi?  la mente umana quando è alterata non potrà mai fare progressi!

Elena  Lasagna

 

17/07/2017

 

In questi anni abbiamo visto come  certi tipi di uomini siano rimasti bambini ed abbiano sviluppato col passare del tempo una ferocia incredibile nei riguardi delle loro mogli,  fidanzate o compagne e nei riguardi di donne qualsiasi.  Ma cosa mi dici di quelle donne che si accompagnano con un uomo solo per interesse?  Non sono peggio delle prostitute?  Sì,  peggio perché queste ultime non ingannano.  Allora diciamo che non tutti gli uomini sono a quel livello per diventare criminali,  ma mettiamoci anche le donne,  non esclusivamente quelle dell’Est,  ma donne dominatrici che se incontrano il cretino si fanno mantenere a vita!  E poi ti presentano anche tutti i parenti,  se lui vuole respirare deve abbandonare la sua casa,  o altrimenti saranno guai seri;  sono capaci di mettere in atto cose e manipolazioni incredibili perfino ai giudici.  Allora  ai primi accorgimenti mariti o compagni bonaccioni e ingenui fate sgombrare le carovane comprese le cocchiere,  quelle che non molto tempo fa si avvinghiavano a voi come delle gatte selvatiche in calore,   povere e bisognose di affetto;  poi  ritornate alla vostra vita da scapoli felici!  Il perché di questo articolo?  Perché oggi ho sentito l’ennesimo caso disperato di questa specie di donne!

Elena  Lasagna

 

19/07/2017

 

Da un po’ di tempo avverto dolore sotto al calcagno destro,  mi diresti cosa può essere?  Grazie!

B.

I disturbi  o patologie che si manifestano con dolore al calcagno destro,  sono molteplici,  quindi dovrai recarti dal tuo medico per una visita e poi per degli esami o visite specialistiche con raggi X.

 

Elena  Lasagna

 

20/07/2017

 

Perché ci sono persone e anche chi possiede una catena di ristoranti,  e anche uomini d’ affari,  compresi politici ecc… che fanno da prestanome?  Perché si fa il prestanome?

Gloria

 

Il prestanome spesso è illegale,  analizza la parola: ” prestanome” ovviamente è qualcuno che si nasconde dietro ad altre persone insospettabili per mascherare il suo capitale,  sempre che sia suo;  questi lo fanno dietro ad alto compenso senza neanche porsi troppe domande,  qui regna il denaro e nulla più!

Elena  Lasagna

 

Quali sono secondo te le città del mondo dove si vive meglio per la gente di lusso?  Così,  non si sa mai che vinca a qualche lotteria!  Vivresti in mezzo a conti,  contesse ecc…?

Filomena

 

Ma che domande fai?  Comunque voglio farti sognare,  sempre se vinci alla lotteria potresti andare a Roma,  Napoli,  poi Inghilterra a Londra,  America,  decidi tu la città,  poi potresti andare in Brasile a San Paulo ecc…lì si che potresti trovare pane per i tuoi denti! Anche il contorno!

Elena  Lasagna

21/07/2017

Quante persone corrotte che ci sono!  Per dei favori venderebbero anche la propria madre!

Dott. Robert

Quello che più fa schifo è che fanno prove per vedere se riescono a mettere nel sacco l’innocente, e i veri delinquenti sono loro!   Questi cretini e cretine si prestano a tutto anche a mentire, si rinforzano lo spirito,  quello spirito falso e sudicio che si portano appresso in ogni luogo, c’è chi va anche in chiesa ! Se tu dovessi fare un piccolo errore loro ti fanno subire prove per tutta la vita!  Ho sempre pensato che i delinquenti siano ovunque!  Anche dove dovrebbero esserci solo…

Elena  Lasagna

 

22/07/2017

 

Io credo che nessuno sarebbe in grado di riconoscere una persona che si è rifatta il volto!

Pasquale e Pino

 

Questo lo dite voi!  Io credo invece che queste persone esistano davvero,  anzi,  ne sono certa.

Elena  Lasagna

 

23/07/2017

 

Cosa ne pensi delle acque chete?  Le cosiddette santarelline?

Alessandro e Federica

 

Sotto a quelle non c’è niente di buono,   si affrettano ad accusare gli altri di quello che hanno fatto loro!  Sono delle false pie!  Tanto si vede chi siete,  vi traspare fin da sopra i capelli.

Elena  Lasagna

 

23/07/2017

 

Cosa pensi di quei negozi e supermercati che a volte fanno gli sconti e le offerte speciali su cose buone?

Alessandro e Federica

 

Vuoi proprio saperlo?    Quella è una scuola che funziona solo per i fessi,  perché una volta ti danno e l’altra ti tolgono più di quello che ti hanno dato!  Meglio risparmiarsi questa figuraccia  non vi pare?

Elena  Lasagna

 

24/07/2017

 

Hai mai riprodotto abiti o altro di stilisti famosi?  È vero che adesso lavori in nero?

Federica

 

No,  riprodurre abiti già disegnati da altri non mi darebbe soddisfazione,  non mi sentirei creativa;  quello che mi piace di questo lavoro è sempre stato creare cose e abiti che provengano dalla mia abilità e fantasia.  In quanto a lavorare in nero,  se farmi gli abiti o altro per la casa,  o qualcosa alle persone più intime lo chiamano lavorare in nero,  allora non sanno chi veramente lavora in nero! Con me si stanno arrampicando sopra ad un arcobaleno. E poi quante volte lo devo dire che per prima cosa viene la scrittura e lo studio?  Non avrei il tempo per fare abiti a tutta la gente che me lo chiede.

Elena  Lasagna

 

24/07/2017

 

Che cosa ti dispiace di più di questo mondo metà malato?

 Dottor Robert

 

Come tu sai le cose che non vanno sono molte,  ma quelle di maggiore priorità sono rivolte ai bambini usati per la pornografia,  se non si arriva in tempo per rieducarli per dare loro calore e lealtà e rimuovere le porcherie di cui sono vittime,  allora cresceranno in maniera di cui non ci si potrà sentire fieri di essere degli esseri umani.

Elena  Lasagna

 

26/07/2017

 

Quelle persone che ti hanno fatto del male gratuito,  sono morte tutte?

Giancarlo e Annalisa

 Alcune sì,  ma altre spero che il Creatore le possa destinare al posto giusto!  Tanto per farti sapere quanto mi hanno rotto l’anima.

Elena  Lasagna

 

27/07/2017

 

Perché secondo te persone che hanno tutto (bellezza,  denaro,  affetti,  amore,  ecc.)  sono infelici?

 Maria Teresa

 

L ‘infelicità è un mistero nascosto in ognuno di noi,  è come se qualcuno tenesse imprigionata l’anima e non riesce a capire quello che dovrebbe fare per liberarsi da questa  gabbia;  come un legame invisibile.  C’è chi cerca aiuto nella psicoterapia,  e ne esce con successo.

Elena  Lasagna

 

31/07/2017

 

Poco fa ho appena assistito ad una conversazione di due uomini:  uno aspettava notizie e l’altro gliele ha portate;  il fatto è che continuano a perseguitare persone oneste,  e quell’ idiota,  invidioso di quella gente gli riporta ogni loro movimento.  Cosa devo fare?  Glielo devo dire a quelle persone che qualcuno sta tramando alle loro spalle?  Uno è il solito imbecille che vuole collaborare con la giustizia e non sa nulla di giustizia e di notizie attendibili,  di quelli che per farsi grandi con gli altri violano le leggi,  come  ad esempio  andare contro mano in un senso vietato;   l’altro idem,  solo che ha un lavoro abbastanza vistoso,  evidentemente non lo sa svolgere come si deve perché si arrampica sugli specchi.   Grazie!

F.

 

Mi chiedi se lo devi dire a quelle persone?  Sì,  perché no?  Così almeno potranno dargli qualche cazzotto al buio!  La cosa ancora più triste è che questi idioti prendono lo stipendio senza guadagnarselo e si permettono di disonorare la gente per bene solo perché sono dei poveri  di  testa.

Elena  Lasagna

 

31/07/2017

 

Ho messo in vendita la mia casa,  perché vorrei andare ad abitare in collina.  L’abbiamo sempre tenuta bene,  chi l’acquista per il momento non avrebbe nulla da farci se non per personalizzarla. Molti sono venuti ma non vogliono darci il prezzo di mercato che attualmente non è alto.  Uno addirittura voleva spendere quello che si spendeva dieci anni fa per acquistare il terreno per costruirla;  c’è gente maleducata e ingorda da fare schifo!  Cosa ne pensi?  Grazie!  Elisa

 

Non svendere la tua casa,  e non arrenderti,  datti da fare per trovare le persone giuste perché ci sono;  ma tieni duro!  È il debole che svende,  oppure chi ha gravi problemi,  ma non mi sembra il tuo caso.  È vero,  ci sono persone,  anzi addirittura è un’organizzazione dove ci marciano in tanti.  Se trovano la persona senza palle,  si fanno mettere  gratis anche il nuovo W.C.  La tua casa è bella,  ordinata,  ma ovviamente di seconda mano,  quindi ha il suo valore,  non ascoltare i balordi che poi rideranno di te!  Prima o poi troverai l’acquirente giusto e ti pagherà la casa per quello che merita,   ne sono certa,  una casa di trent’anni non è vecchia!

Elena  Lasagna

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

04.07.2017

I MIEI PROVERBI E MODI DI DIRE SEDICI

Author: Elena Lasagna

04/07/2017

 

I ladri non sono persone ma cose

 

che non valgono nulla!

 

04/07/2017

 

Non importa ciò che pensa certa gente

 

 

l’importante è la verità,  è lei che ti fa

 

sentire migliore!

 

04/07/2017

 

Fa che questa menzogna  non  colpisca

 

 

il tuo destino!  Sarà il tuo premio!

 

04/07/2017

 

È inutile rubare le cose agli altri

 

so chi sei,  ho tutte le coppie!  Anche delle

 

foto!

04/07/2017

 

Quanto vorrei fare i nomi di questi

 

 

analfabeti dalle arie da professori!

 

04/07/2017

 

I  “ricordi”,   questa parola è antica quanto

 

il mondo,  ed io ho un profondo rispetto!

 

05/07/2017

 

Non tutta la luce porta sulla tua  strada

 

segui quella del cuore e della lealtà!

 

06/07/2017

 

Far del male agli altri e poi nascondersi

 

dietro la  vigliaccheria è sempre stata

 

una prerogativa degli imbecilli!  Ecco il

 

perché  della mia avversione nei tuoi

 

confronti!

 

06/07/2017

 

Le dittature,  gli stermini di

 

bambini e persone innocenti sono il

 

risultato di menti malate,  sature di

 

 

onnipotenza,  dove al loro posto

 

 

dovrebbero vigere le coscienze.

06/07/2017

 

Dove non c’è coscienza non può esserci

 

 grande intelligenza!

07/07/2017

 

Le menzogne si accumulano  come

 

l’immondizia,  presto o tardi ti

 

uccideranno l’anima.

 

La verità scolpita in fronte è il più bel

 

sorriso!

 

Tanto i figli prima o poi scopriranno tutto!

 

08/07/2017

 

Un proverbio indiano predica: puoi

 

 

fare tutto ciò che vuoi ma il risultato

 

 

sarà sempre lo stesso!

09/07/2017

 

Sappi conservare il tuo segreto oltre

 

il tempo,  e non dimenticare mai

 

chi sei!

 

11/07/2017

Chi si espone con la doppia faccia

 

non darà mai ciò che ha in cuore!

 

12/07/2017

 

La complicità nel male  stordisce due

 

 

volte;  chi ha ricevuto tiene viva la

 

 

memoria fino a quando…  poi sarai

 

 

dimenticato per sempre!

 

13/07/2017

Se attacchi qualcuno quando è

 

 debilitato e sta soffrendo molto, solo

 

per sentirti forte   o per denaro,  non

 

sei altro che un residuo marcio di

 

 questa società.

14/07/2017

 

 

Sotto la tua scorza non c’è più forza

 

ma solo l’angoscia delle tue

 

malefatte!

 

25/07/2017

 

Se per raggiungere il successo provochi

 

danni irreversibili ad una famiglia,

 

nascondendoti dietro l’abito che porti

 

e in cuore tieni la malafede

 

 allora sei peggio di loro!

16/07/2017

 

Certa gente crede che alcune

 

persone vivano nel loro piccolo mondo

 

 mentre in realtà hanno gli occhi

 

 puntati su tutto l’universo!

16/07/2017

 

Questa semplicità che sfocia nella

 

grandezza non può essere che Tua!

 

Grande cultura e semplicità = a

 

bellezza!

 

18/07/2017

 

Non si possono cambiare le abitudini

 

ad una persona anziana,  se quella

 

vita fa di lui una persona felice

 

se qualcuno lo facesse a te?

 

Perché non torni da dove sei venuta?

 

Quando scoprirà che sei,  non vorrei

 

essere al tuo posto!

 

Chi vuole dimostrare sempre di essere

 

migliore di tutti,  ha qualcosa da

 

nascondere!  E tu lo sai bene!

 

 

Con la tua ignoranza non riuscirai ad

 

ingannare il tuo prossimo,  la tua

 

mediocrità ti leverà la maschera!

 

19/07/2017

 

Grazie!  Ma non avrei mai più parlato

 

 

di lei in pubblico,  per me è morta per

 

 

sempre! A meno che non si scusi con me

 

 per tutte le infamità che mi ha gettato

 

addosso solo perché sapevo troppe su di lei!

 

  Ma è troppo ignorante per compiere

 

 questo gesto,  quindi della sua

 

amicizia non saprei cosa farmene!

 

Purtroppo è una triste realtà!  Non riesce

 

mai ad essere onesta,  nemmeno con se

 

stessa!  Ed io per questo tipo di gente

 

soffro di allergia!  Mi piace la gente vera!

20/07/2017

 

Ascolta la tua coscienza,   poi cogli

 

un fiore per te,  domani vedrai il mondo

 

 

con occhi nuovi!

 

23/07/2017

 

Quanta leggerezza c’è in quelle

 

persone che accettano solo le cose

 

 senza senso,  diventate famose per caso

 

  e non sanno capire fino in

 

fondo frasi scritte e dettate da

 

sentimenti veri!

 

24/07/2017

 

Fare del male gratuito non ha mai

 

portato bene a nessuno,  il tempo mi

 

darà ragione!

25/07/2017

 

Nessuna casa o spazio grande ti

 

farà  sentire il vuoto se dentro di te

 

il vuoto non c’è!

27/07/2017

 

Chi arriva primo non sempre è

 

migliore degli altri!

29/07/2017

 

Quando il materialismo  diventa

 

schiacciante,  in te regna solo angoscia!

 

 

30/07/2017

 

La musica,  il canto,  l’allegria,  rivestono

 

la vita di un tessuto di grande qualità!

 

31/07/2017

 

L’orgoglio è dignità,  quando è esagerato

 

sfocia nella stupidità.

31/07/2017

 

L’avvoltoio è sempre in agguato!