27.12.2016

RISPOSTE AI LETTORI CENTOTRENTA

Author: Elena Lasagna

27/1272016

 

 

Cosa ne pensi  dei buoni consigli e di chi dà buoni consigli?

 

Daniela

 

Mi è sempre piaciuto ascoltare consigli di persone vere,  anche perché non mi piace chi cresce con quell’espressione avvizzita da arpia di chi crede di sapere tutto e di non avere mai bisogno di nessuno.

Elena  Lasagna

 

29/12/2016

Quanto amore e quanto calore ci sono stati nella tua famiglia di origine?  Credi che siano stati di meno o di più degli altri?

Alessandro e Federica

 

C’è un proverbio che dice “non tutto il male viene per nuocere”,  io non so se l’incidente di mio padre ci abbia reso più uniti, o se invece lo saremmo stati ugualmente,   ma credo che la mia sia stata una famiglia con la F maiuscola nonostante i sacrifici fatti da tutti noi;  questa cosa ci ha reso più responsabili e adulti già in tenera età.

Elena  Lasagna

 

Se tu potessi cambiare come piace a te i ricordi del passato,  lo faresti?

Alessandro e Federica

 

No,  non potrei,  non mi sentirei più io.

Elena  Lasagna

 

Prima di esporti a una conversazione telefonica,  ad un discorso pubblico importante,  prepari  quello che devi dire?

Alessandro e Federica

 

No,  decisamente no.  L’ho fatto soltanto una volta ed è stata l’unica volta che sono rimasta zitta per tutto il tempo.

Elena  Lasagna

 

30/12/2016

 

Nel gioco in generale ma specialmente al gioco degli scacchi,  preferisci giocare con un antagonista più bravo o meno bravo di te?

Dott. Robert  e Linda

 

 Preferisco giocare con persone assolutamente molto più in gamba di me.  Questo mi aiuta a trovare nuovi spunti per nuove strategie,  insomma le partite diventano sempre più interessanti.

Elena  Lasagna

 

Secondo te,  è possibile che da  una calamità dovuta a una alterazione nelle sfere glaciali,  ci sia la possibilità che i ghiacci raggiungano altri mari?

Linda del dott.  Robert

 

Come tutti vediamo da ciò che succede ogni giorno l’umanità è in pericolo già dalle antiche profezie,  speriamo solo che non si avveri tutto quanto;  anche se una buona parte  di queste sciagure si è già avverata.

 

Elena  Lasagna

 

03/01/2017

 

Credi anche tu che fare giardinaggio sia un gesto di prevenzione contro la depressione?

Francesca

 

Tutto dipende a  che stadio è il tuo sistema nervoso.  Sicuramente fare giardinaggio non solo previene la depressione ma dà sfoggio alla tua creatività,  riflette la nostra fantasia.  Il giardino è un paradiso verde con un’esplosione di colori e di forme che ci dona grande compensazione contro le avversità.  E poi,  fare giardinaggio significa anche creare bellezza,  quella bellezza genuina che molti di noi vorrebbero  che fosse fatto il mondo.  A molti dà ispirazione per comporre musica,  canzoni,  per scrivere romanzi e poesie;  aiuta a perfezionare e ad esprimere il meglio di sé.

Elena  Lasagna

 

01/04/2017

 

Sai?  Stamane ho conosciuto una persona talmente stronzo da non poterlo nemmeno descrivere,  anzi mi schifo solo a pensarci!

Alessandra

 

Il mondo è pieno di queste persone,  ma mi rallegro  al pensiero che ci sono anche tante persone grandi! In tutte le razze,  e in tutte le categorie e professioni.

 

Elena  Lasagna

08/01/2017

 

Riusciresti a restare amica con una persona infame, ed invidiosa?

Federica

 

Considerando che la parola infame significa menzoniero,  traditore, spia,  ecc. e se a parte  c’è anche l’invidia,  credo di meritarmi di meglio.  Non per niente ma c’è che io sono sempre in buona fede e succede che ancora dopo anni ci rimango male molto,  anzi mi innervosisco anche perché con me tutta questa infamità  non riescono a coprirla per molto, e se a volte faccio finta di niente,  poi risolvo la situazione restando alla larga da chi è così e vuole a tutti i costi essermi amica.  Ho cercato di immedesimarmi, ma vivere in simbiosi con gente così non ci riuscirei mai!

Elena  Lasagna

 

09/01/2017

 

Da cosa ti accorgi se una persona è falsa o infame?

Alessandro e Federica

 

Una persona negativa invece di sprigionare luce  è buia,  lo si vede dall’aura,  dalla bocca e dagli occhi;  ma spesso non ci voglio credere e così a volte posso restare qualche ora in compagnia,  però prima di vomitare taglio corto.  Questo non è mai successo con il dottor Robert,  la sua signora Linda,  con Giovanni e Alessandra,  con Federica e Alessandro,  grazie di esistere!

Elena  Lasagna

 

09/01/2017

 

Se domani iniziassi una nuova vita,  cosa faresti?

Federica  e  Alessandro

 

Tutto quello a cui ho sempre aspirato e che non mi stanca mai!

 

Elena  Lasagna

 

Tre aggettivi per il mondo di adesso.

Fede  e Alessandro

Metà caparbio e metà fasullo,  prevedibile e malato.

Elena  Lasagna

 

10/01/2017

 

Qual è  o quale è stato il tuo astrologo preferito?

Maurizia

 

Come ben sai io non leggo mai l’oroscopo,  ma tempo fa quando leggevo i giornali e vedevo l’oroscopo mi incuriosiva uno in particolare ” Branko”  lui era sempre corretto,  con una dialettica incantevole,  e di una classe inconfondibile perché non usava i segni zodiacali per offendere le persone,  non ne faceva un’ancora di salvezza.  Quindi se dovessi votare per un astrologo voterei Branko.

Elena  Lasagna

 

11/01/2017

 

Chi sarà secondo te quel giovane  profeta che viene dal passato che secondo le scritture antiche verrà per incontrare il Papa?

Dott.  Robert

 

Hai detto secondo me?  Ebbene secondo me non può essere che ” Lui . ” Non posso dirti altro,  anzi,  pubblicamente non voglio dirti altro.

Elena  Lasagna

17/01/2017

 

Come si fa a ritrovare nelle persone quell’equilibrio  smarrito o che non c’è mai stato ?  Si ottiene attraverso le medicine?

 

Gianpaolo

 

No Gianpaolo,  non credo che servano le medicine,  ma solo un grande insegnamento elaborato dall’antica sapienza,   di grandi persone di chiesa che potranno aiutarti a sconfiggere quella trama ordinaria della vita e delle relazioni umane di un’epoca  così tormentata  molto fragile perché ha smarrito i valori quelli veri.

Elena  Lasagna

 

19/01/2017

 

Come avrebbe secondo te il prete congolese  ad uccidere la signora Guerrina Piscaglia?  Quel giorno e cioè il primo maggio, lui è stato sempre in compagnia del marito,  comunque era sempre reperibile;  per uccidere e nascondere un corpo da solo ci vuole tempo.

Giovanni

 

Secondo me lui l’ha uccisa quel giorno e poi ha nascosto il cadavere sul luogo del delitto,  in un posto che conosceva bene, poi  il giorno seguente  sempre lì nei boschi diede  a Guerrina una sepoltura definitiva.  E sempre secondo me sai quanti cadaveri ci sono ancora sepolti nei boschi?

Elena  Lasagna

25/01/2017

 

In una situazione precaria,  hai i ladri in casa e non sai che potrebbero fare del male a te e alla tua famiglia, cosa faresti?  Useresti un’arma?

Giancarlo e Annalisa

 

Io non ho mai ucciso nessuno,  ma se mi costringono piuttosto che succeda qualcosa a persone innocenti,  potrei anche farlo;  tutto dipende dalla situazione che sto vivendo. Ci sono milioni di persone che la pensano così!  Significa che la gente è ormai stanca.

Elena  Lasagna