02.06.2015

RISPOSTE AI LETTORI CENTOSETTE

Author: admin-ele

02/06/2015

 

Quali sono i vip che preferisci?

Dott. Robert

Non ho mai smaniato per nessuno di loro e non saranno quei tre o quattro cretini morti di fame a farmi cambiare idea! Uno per le domande, l’altro per l’oroscopo quell’altro ancora per le ricette e così via… io prenderei le loro idee prima ancora che possano metterle in atto! Caspita! Che razza di cretini!  A me invece risulta che sia il contrario!  Che tristezza! Le idee appartengono a chi le lancia per primo!

Elena  Lasagna

 

02/05/2015

Chi sono i morti di fame?

Dottor. Robert

Sono quelle merde legalizzate che vogliono sempre quello che non è loro! In poche parole sono quelli che danneggiano gli altri o ti fanno dispetti come danneggiare la tua siepe, calpestare tutto quello che uno ha più di loro  perché ha lavorato una vita, mentre quelli vogliono tutto e subito,  altri sono stati solo dei gaudenti spendendo e sperperando ! Mangiano  tutto e poi cercano di prendere anche quello degli altri! Come li chiameresti? Hai un altro aggettivo?  Sei molto originale!

Elena  Lasagna

 

03/06/2015

Come facevano gli antichi indiani a fare apparire oggetti dal nulla ed evocando la pioggia o il fuoco?

Terri due

Io credo che se un suono crea una forma e una sostanza, e se a un suono corrisponde una forma e una sostanza, ripetendo tale suono non solo ci si mette in contatto con l’oggetto corrispondente, ma si può creare il suo corrispondente.

Elena  Lasagna

05/06/2015

Come preferisci mostrarti al mondo? Con una provenienza da famiglia ricca o da  una famiglia umile?

Dott. Robert

Preferirei mostrarmi al mondo per quella che sono,  soprattutto senza complessi!

Elena  Lasagna

 

12/06/2015

 

Vorrei tanto sapere una cosa: perché ci sono persone che hanno versato i contributi prendono 600 euro al mese. Mentre ci sono persone che non hanno mai versato nulla ne percepiscono più del doppio? Dove posso farmi ascoltare?

Anna

Dovresti rivolgerti allo stato, non in quei centri regionali mangia e bevi!

Elena  Lasagna

13/06/2015

 

Che idea ti sei fatta sulla morte di Domenico?

Dott. Robert

 

Io credo che abbia ragione l’avvocato della famiglia, quando dice che Domenico non aveva amici. I ragazzi molto bravi di oggi non sono benvoluti dal gruppo per non dire branco. O hai una grinta esagerata o ti fanno fuori! Il suo volto lascia pensare ad un ragazzo molto intelligente ma è disarmato anziché disarmante e penso anche che quella persona presente in corridoio di cui si parla tanto, ammesso che esista  non centri nulla. Il fatto che il compagno di stanza parli bene non vuol dire niente, nessun colpevole o quasi dice la verità! In quanto al professore,  sembra che non gliene freghi più di tanto o sbaglio?

Elena  Lasagna

 

13/06/2015

Quando una persona ha visioni dello ” Spirito Santo ” secondo te è giusto gridarlo al mondo? Perché queste visioni non si manifestano a tutti?

Uno scettico

Io non posso dirti quello che è giusto o sbagliato, specialmente in un qualcosa di così unico nella sua grandezza! È facile credere per chi vede, quello di gridarlo al mondo credo che sia per come si rimane dopo questa esperienza ma qui si parla di un aspetto quasi sconosciuto, noi chi siamo per gridare al mondo di essere dei privilegiati ? Viviamo ancora in un’epoca buia, dove la ricerca della verità non può che passare attraverso l’esperienza diretta, interiore. Siamo in un periodo preannunciato molti secoli fa: esso inizia, fu scritto, nel momento in cui ” la proprietà conferisce verità, la ricchezza diventa l’unica sorgente di virtù, la passione l’unico legame tra marito e moglie, la falsità l’unica sorgente del successo nella vita, il godimento dei sensi l’unico piacere e l’esteriorità l’unica forma di religiosità .” Io credo che chi ha avuto il dono di vedere e sentire lo ” Spirito Santo ” debba manifestarlo solo al suo cuore e alla sua anima, pregando per il mondo intero. In quanto a quelli che non vedono e forse non vedranno mai non credo che sia solo una questione di fede, perché nella storia della Bibbia e del Vangelo il Signore è apparso anche ai non credenti e a persone cattive, io non posso darti una risposta proprio perché in confronto a  LUI  non sono nessuno; del resto come tutti gli esseri umani non sono niente in confronto, anche i più grandi!   Secondo me chi si sente di essere superiore a ” Dio in realtà non vale più di tanto! Forse una risposta potrai trovarla nel tuo profondo!

Elena  Lasagna

 

14/06/2015

 

Da un punto di vista sociale secondo te è più importante  esprimerti  correttamente che in modo comprensibile o il contrario?

Dott. Robert

Prima preferivo esprimermi in modo comprensibile a tutti, ma che fosse anche corretto ora  vorrei dire tutto ciò che penso anche con un’espressione poco corretta rispetto all’uso codificato della lingua a costo di passare per ignorante, ma capisco che non è la miglior cosa da fare per affermarmi nell’interno di un gruppo di lavoro o della società stessa che in gran parte  tende a dare peso solo alle apparenze, quindi ad imbrogliare: come ad esempio dire di essere di un partito per raggiungere uno scopo mentre in realtà si hanno idee completamente diverse, sarebbe come ingannare se stessi , vivere costantemente nella  menzogna. Poi, le acquisizioni linguistiche non sono un fine ma il mezzo, lo strumento quotidiano che ci è necessario ma soprattutto ci fa sentire liberi. Una cosa è certa, io non sarò mai dalla parte dei delinquenti chiunque essi siano!

Elena  Lasagna

 

Preferisci le persone credenti o scettiche?

Dott. Robert

Io non ho preferenze, l’importante è non calpestare gli altri, poi,  per me sono già dei grandi!

Elena  Lasagna

 

16/06/2015

 

Un altro aggettivo per definire ” intelligenza e crudeltà”

Dott. Robert

Sensibilità  e noia

Elena  Lasagna

 

Cosa provi quando vedi un branco colpire un singolo individuo sia psicologicamente o materialmente?

Dott. Robert

All’inizio provo un grande senso di vuoto, non per chi viene colpito ma per chi colpisce , perché non vedo intelligenza in loro ma solo una grande massa vuota,  e vedo grande la vittima , poi penso che a questo mondo esistono anche molte persone meravigliose.

Elena  Lasagna

 

22/06/2015

 

Riconosceresti una persona camuffata con occhiali da miope? E la voce alternata al telefono?

Dott.  Robert

Sì, non sono solo gli occhi a determinare l’identità di una persona, ma ci sono molti altri aspetti, in quanto alla voce anche se alternata  si riesce meglio a comprendere l’altro.

Elena  Lasagna

 

23/06/2015

 

Certo che la lotta tra credenti e atei diventa sempre più inquietante! Non riesco a capire perché i non credenti nel negare l’esistenza di Dio si esprimono con grande ira?  Se qualcuno ti provasse che la religione è tutta una finzione e che lo Spirito Santo non esiste tu ci crederesti? Fino a che punto arriva la tua fede? Esistono davvero le guarigioni dei sensitivi?

Federica

 

Come si dice spesso: ” le grandi guerre nascono nel cuore degli uomini” e sono scatenate dalla religione e dal  potere . In quanto ai non credenti che si esprimono spesso con grande ira è tipico di tutti noi essere umani di quando ci arrabbiamo e lottiamo per un qualcosa in cui crediamo fermamente. Io credo che nessuno mai potrà dimostrare che Dio non esiste perché soltanto Lui potrà farlo ! Non potrò mai perdere la fede, perché la fede è in me come lo è la mia lotta di sopravvivenza di ogni giorno: per me è la vera condizione della salvezza sia del corpo che dell’anima.  Credo nelle guarigioni dei grandi veggenti ( grandi nel senso della fede) e come hanno detto sinceramente, sono solo un tramite, e a guarire è la mano dello Spirito Santo. Però credo anche che la grande fede possa portare a guarigioni scientificamente inspiegabili!

Elena  Lasagna

 

Siamo preoccupate, la nostra ex amica di scuola da quando il fidanzato l’ha lasciata , corteggia tutti i nostri ragazzi e altri già occupati, secondo te si è ammalata?

Marta

Io non credo Marta che  la tua amica sia malata, ma credo che sia questione di  D N A , infatti volevo collocare questo articolo nella pagina de ” I nostri amici animali”,  poi ho pensato che loro una volta addestrati non si comporterebbero così!

Elena  Lasagna

30/06/2015

Dici mai bugie?

Dott. Robert

 

No, voglio dire non dico mai menzogne, ma le piccole bugie a volte servono per difendersi e per non dire quello che non vorresti dire o fare, come ad esempio se non vuoi lasciare ufficialmente un numero di telefono   con cui hai chiamato una persona dico che il telefonino è sempre spento perché la batteria non tiene la carica ma il giochetto della batteria lo insegnavano all’asilo.

Elena  Lasagna