22/10/2018

 

IN CUCINA CON AMORE E CON

 

FEDERICA

 

 

Elena   Ciao Fede,  come ti avevo promesso oggi  ricomincio con le ricette.  Tanto per iniziare in dolcezza ho pensato alla festa di Halloveen:  ecco la torta di cacki e fichi ai canditi e cioccolato.

 

TORTA DI HALLOVEEN

 

(TORTA DELL’AUTUNNO)

 

 

 

Ingredienti:  due uova intere,  duecentocinquanta g di zucchero semolato,  trecentocinquanta g di farina di castagne,  mezzo bicchierino di liquore che preferiamo,  (questo è l’elemento che personalizza la torta) dur cachi grossi,  cinque fichi maturi freschi non secchi,  una bustina di lievito per dolci,  due cucchiai di cacao, cinquanta g di canditi,  settanta g di burro,  latte,qb.  per formare un impasto omogeneo, centocinquanta g di cioccolato fondente dolce.  Per la decorazione  una caco mela,  e fichi verdi,  glassa bianca con zucchero a velo e caramello fatto con zucchero e spremuta di arancia.

 

Esecuzione:  facciamo una crema morbida con uova e zucchero,  uniamo la crema di burro,  due cucchiai di cacao,  la farina di castagne alternata al latte,  i cachi,  i fichi a pezzettini, i canditi e il lievito. Vuotiamo il composto nella teglia da forno,  e a metà composto aggiungeremo il cioccolato sciolto in poco latte,  (deve risultare una crema di cioccolato: né troppo liquida e nemmeno troppo densa. Ricoprire con l’altra metà dell’impasto e mettere in forno a 175° per quaranta minuti.  Controllare la cottura;  una volta raffreddata la torta faremo la decorazione.

 

Federica  Deve essere di un buono che mi fa venire l’acqualina in bocca.

 

Elena   Sì,  mi è piaciuta,  ne ho assaggiato solo un pezzetto ma era davvero squisita.

 

Federica   Mi è capitato di vedere cose dell’altro mondo  come dici tu,  ho visto delle tue ricette con il nome di altre persone,  io non riesco a crederci che esistano persone così, che si mostrano anche in televisione,  ma non hanno vergogna?

 

Elena   Sì,  ci sono uomini e donne fatti così,  sono individui abili,  capaci di trarre profitto dalle circostanze ,  da cose che persone oneste non farebbero mai!  Lavorano  in quel posto e credono che tutto  a loro sia  dovuto,  senza pensare minimamente che esistono anche gli altri, e che quelle cose e quelle ricette non le hanno fatte per loro,  ma per la gente.  Comunque la figura di m…. la fanno loro!  Poi hanno quella forza  che cane non mangia cane!  Ecco perché si sentono forti.  Ciao cara Fede,  alla prossima ricetta.

 

 

 

21.10.2018

LE MIE CREAZIONI CINQUE

Autore: Elena Lasagna

21/10/2018

 

 

In questi giorni poco lieti perchè sto aspettando una risposta per la risoluzione di certi abusi fattomi così solo perché certe persone sono corte di cervello,  io non sono stata lì a piangermi addosso ma ho preferito orientarmi verso il lavoro e da queste giornate è uscito un bellissimo capo:  eccolo nella foto in basso.

 

TAILLEUR  AUTUNNO INVERNO

 

2018-19

 

 

 

Questo tailleur in broccato di lana,  dal colore verde caldo,  ha una fattura essenziale,  dal taglio e dalla realizzazione accurata,  con gonna al ginocchio,  lunga e mini;  il tutto accompagnato da una camicia in misto seta e pizzo che ne risalta la combinazione.  Con questo stato d’animo ho cercato di lavorare con assoluta precisione,  perché col passare del tempo e degli anni non nascano difficoltà relative a ogni mia realizzazione  per non  correre il rischio che il mio lavoro e la mia esperienza vengano a dir poco minimizzati.  Anche se questa non è più la mia professione attuale,  lo è stata da quando ero piccola,  e non ho nessuna intenzione di sminuirla;  come del resto tutte le altre cose per cui ho studiato e sudato per realizzarle.  Alla prossima.

 

 

 

19/10/2018

 

Ti posso solo dire questo:  io detesto gli assassini,  ma ti giuro che non esiterei un attimo a fare piazza pulita di tutte le prostitute e di chi fa siti porno,  ma sparerei in bocca a chi li ha messi a mio nome!  Volevi la verità?  Questo è il mio stato d’animo nei loro riguardi,  e non lo cambierò,  MA ANDIAMO AVANTI LO STESSO,  ALTRIMENTI FAREMO IL LORO GIOCO;  sapessi quante persone la pensano come me!

 

Elena Lasagna

16.10.2018

LA PORNOGRAFIA PER ME E’ MALATTIA MENTALE

Autore: Elena Lasagna

16/10/2018

Gli animali sono migliori di certi

umani,  perché spesso riescono a

prendere iniziative belle

  importanti,  anche istintivamente

  come quello di far del bene alle

persone!

 

Marco 11 anni!

15.10.2018

RISPOSTE AI LETTORI CENTOCINQUANTASETTE

Autore: Elena Lasagna

15/10/2018

 

Soffri d’insonnia? Perché ci hanno detto che lavori in casa di notte.

Alessandra e Giovanni

 

Ma io dormo dalle sei alle otto ore al giorno,  senza bisogno di psicofarmci o altro,  è il corpo che me lo chiede.  Rispondo a questa domanda perchè siete voi e vi ringrazio per avermelo chiesto. A volte lavoro di notte perché riesco meglio a percepire sensazioni più veritiere,  ed è la smania di comporre qualcosa che non mi fa dormire; anche le poesie escono meglio di notte,  poi,  per scrivere preferisco il silenzio della notte per potermi ascoltare.

 

Elena Lasagna

 

Prenderesti una decisione sbagliata solo per denaro?

 

Dott.  Robert e Linda

 

No,  non l’ho mai fatto,  perché solo su una base di stima reciproca  si possono realizzare molte iniziative,  come per esempio quella di studiare medicina con voi due.  La vostra collaborazione mi ha dato molto di più della frequentazione,  io l’ho sempre considerata molto in alto perché lo è,   lo sarà sempre e non dimenticherò nulla di ciò che ho imparato e che continuerò ad imparare da voi.  Ho rifiutato sempre tutte le cose facili che mi sono capitate e anche se questo ha dato inizio a persecuzioni e ad altre cose,  sono felice perché non  devo romproverare nulla alla mia coscienza. Voi avete contribuito molto  a farmi acquisire quella forza di superare tutti i dettagli quotidiani spesso irritanti ma in un modo o nell’altro ho sempre avuto giustizia,  quella vera,  grazie!

 

Elena Lasagna

 

 

 

 

14.10.2018

TOGLIERE IL LAVORO A CHI NON LO MERITA!

Autore: Elena Lasagna

14/10/2018

SE AVESSI UNA GROSSA AZIENDA CON

 

 DIPENDENTI CHE NON SVOLGONO IL LORO

 

LAVORO COME SI DEVE,  FACENDOMI PRENDERE

 

MULTE SALATE DI MILIONI DI EURO,   IN PIÚ IL

 

DEGRADO DELLA MIA AZIENDA PERCHÉ

 

NON RISPETTANO I DIRITTI DI PRIVACY DELLA

 

GENTE IO LI LICENZIEREI IN TRONCO!

 

CERTE PERSONE SI MONTANO LA TESTA PERCHÉ

 

SONO STUPIDE,  CREDONO DI ESSERE IN UNA

 

BOTTE DI FERRO,    PENSANO CHE NON CI SIA

 

NESSUNO CHE LI CONTROLLI MA  NON È COSÍ;

 

  FINIRÁ ANCHE LA VOSTRA CUCCAGNA!  AUGURI!

 

ALLORA  SÍ CHE VI SGONFIERETE!

 

Elena Lasagna

12.10.2018

TU E IL 2018-19 COSA VUOI SAPERE?

Autore: Elena Lasagna

12/10/2018

 

 

IL TUO 2018-19 FATTO CON IL

 

CUORE

 

 

Articolo n 84

 

Ciao,  sono Cecilia,  ho ventisette anni e sono nata sotto il segno del Sagittario con ascendente Vergine.  L’inverno è alle porte,  ed io non so ancora se avrò un posto al caldo come le persone normali. Ho paura di perdere il mio equilibrio, sono spinta da sensazioni contrastanti con la mia famiglia,   per questo me ne sono andata di casa un mese fa circa a cercare di prendere una direzione,  quella giusta per me.  Ora però me rendo conto che con il mio misero stipendio non posso trovare un monolocale decente dove passare l’inverno;  ritornare dai miei genitori non potrei perché quando penso a loro il mio animo diventa ancora più inquieto.  Non mi piace sbandierare il motivo per cui me ne sono andata,  ma posso solo dirti che essere incompresi dalla famiglia è la peggior cosa che ci possa capitare.  Vorrei solo sapere da te se conosci qualcuno che mi può aiutare e che non approfitti della situazione.  Grazie mille anche per la sollecitudine che hai sempre avuto nei miei riguardi.

 

Cecilia,  quando so le cose non è fatica per me trattare la gente  che ha bisogno con la sollecitudine dovuta.  I tuoi familiari non sono così ottusi,  solo che non riescono a farsi una ragione per la convivenza col tuo ragazzo andata a monte.  Devi dare loro un po’ di tempo per riprendersi da quello che non sono state le loro aspettative.  Per me hai fatto la cosa giusta,  hai già sofferto molto, e credo che con la tua sensibilità e con quella mente sveglia che hai potrai risolvere in tempo tutte le avversioni che si sono presentate e che sicuramente si presenteranno ancora;  tutto migliora quando le idee sono chiare.  I prossimi mesi saranno un po’ scomodi,  ma se trasformi la sofferenza in azione, con la dovuta rifessione senza andare allo sbaraglio riuscirai a mantenere il tuo equilibrio e la tua emotività rimarrà sempre lucida. Io so che ci riusciremo a trovare qualche piccolo locale che rispecchi le tue esigenze,  ascolta sempre i tuoi impulsi e usa le tue capacità naturali e da quella freddezza che ti trovi ora piano piano troverà nel suo interno un calore nuovo.  Chissà che a Natale i tuoi genitori non avranno il desiderio di riabbracciarti e accettare anche i tuoi errori?  Un augurio sincero!

 

Elena Lasagna

 

15/10/2018

 

Sono Dora di ventiquattro anni,  sono un Gemelli con ascendente Acquario.  Vivo con mia madre,  non per molto perché il mio ragazzo vorrebbe che convivessimo al più presto.  Io lo amo molto,  ma a casa di mia madre ci sto molto bene,  mi sento come se ogni giorno rinascessi un po’ di più in un mondo migliore.  Lei è così bella,  così sensibile e giovane dentro,  e quando mi racconta la vita passata con mio padre è come se vivessi una bella favola.  Purtroppo mio padre morì anni fa in un incidente stradale,  da quel giorno lei vive per me,  abbiamo un’intesa straordinaria ed io non so se riuscirò mai a lasciarla da sola.  Cosa mi consigli?   Non so proprio come fare!  Grazie!

 

Dora anche se molti pensano che si dovrebbe guardare avanti e non indietro,  io credo che sotto a certi aspetti  sia sbagliato.  Nemmeno le cose brutte sono da dimenticare,  si dovrebbe stare allerta,  per non farle ritornare.  La bellezza e tutte le cose che ci fanno stare bene sono sempre un passo avanti, non saranno mai vissute abbastanza perché si deve crescere nella bellezza.  Tu devi coltivare due amori diversi uno dall’altra,  ma con la vostra intelligenza lo si potrà fare benissimo,  è come se vi vedessi già:  la discrezione di lei,  l’educazione di lui,  insomma vivere con lui e con tua madre ti renderà la persona più felice e appagata di questo mondo.  Siete gente del futuro e di altri tempi,  tu e tua madre siete intrise di bontà e bellezza  e questa forza così potente riuscirà a spostare qualsiasi ostacolo,  per vivere nella concretezza e perché no,  anche con  il vostro sognante idealismo. Vi auguro  ancora tantissime cose belle!   Vi ammiro molto!

 

 

Elena Lasagna

 

 

 

 

 

 

08.10.2018

CHE COSA TI SUSCITA LA PORNOGRAFIA?

Autore: Elena Lasagna

08/10/2018

 

Non vorrei mai toccare questo tasto proprio perché mi suscita angoscia,   degrado sociale,  e tristezza per la scarsa moralità delle persone che si esibiscono in questo scempio e per quelli che consumano pornocassette.  Come ho già scritto in altri articoli sono sempre stata contraria a questo genere di cose.  In amore tutto è lecito o quasi,  ma vendersi o comprare il sesso non riesco e concepirlo e non ci riuscirò mai!  Come non capisco quell’esibirsi nudi che potrebbero anche andare sotto agli occhi dei figli,  io non so  commentare più nulla su queste persone!  Parlano da sé,  basta!  Ho anche sentito dire da gente che secondo me è… che chi ha un bel fisico fa bene a mettersi in mostra. Io non ho risposto,  anche perché se non ci arrivano da soli non arriveranno da nessuna parte.  Molte persone hanno un bel fisico!  Eppure nemmeno la metà si mette sotto ai riflettori a mostrare certe porcherie che fanno con il loro corpo!  Ma roba da matti!  E poi dicono che io sarei antiquata?  No,  mi dispiace per voi ma siete voi i retrogradi!  Tant’è vero che fate la professione più antica del mondo,  la più squallida,  la più bassa!  Se foste degli emancipati avreste trovato qualcos’altro da fare!  Perché quello non è rispettare se stessi e gli altri,  non è rendersi liberi solo perché vi togliete i vestiti senza pudore senza nemmeno pensare a chi potrebbe toccare questa schifezza!  No,  voi siete gente ferma con le idee e non avete i valori che vi contraddistinguono dalle bestie!  Lo dimostra il fatto che per la vostra pornografia prendete abusivamente i nomi di persone per bene!  E lì mi fate una gran pena!

 

Elena Lasagna

 

10/10/2018

 

Usare le cose e il nome degli altri per siti porno,  significa assere delle larve fetenti,  più in basso degli animali!  Compresi quelli che vi sostengono!

 

Dott.  Robert,  Linda, Elena Lasagna.

 

12/10/2018

 

Rispondo alla domanda di Annalisa che ieri sera mi ha chiesto  quale pena darei a chi usa il nome di altre persone abusivamente per presentare siti porno ingannevoli per fini diffamatori.

 

Io le ho risposto:  se ai violentatori carnali ci vorrebbe la pena di castrazione o la morte,  quelli non meritano di meno  perché violentano la mente e l’anima!

 

Elena Lasagna

 

 

 

05/10/2018

 

Come si fa a capire se abbiamo una coscienza?

 

Marco

 

La coscienza è l’insieme di molte cose.  Se una persona si ascolta,  s’interroga,  ed è leale con se stessa,  riesce a mantenere integro il sistema nervoso centrale,  per il controllo dei propri processi di pensiero e di tutto ciò che lei conosce:  come l’attenzione,  la vigilanza,  le proprie attività percettive ecc.  Ma soprattutto  la coscienza viene da una mente,  da uno spirito sano e non solo,  (dentro di noi dobbiamo essere onesti, lindi per non naufragare in errori gravi come ad esempio imputare difetti agli altri senza accorgerci che sono i nostri,  usare armi come l’invidia,  la cattiveria per denigrare, ecc.)  la coscienza viene sostenuta da certe strutture del sistema nervoso centrale,  da un insieme di cose come ad esempio la sostanza reticolare e il sistema talamico di proiezione.  Dall’attivazione derivante da queste strutture,  corrispondono precisi indici che consentono di determinare  lo stato di coscienza o uno stato alterato di coscienza.  Lo psicanalista è in grado di determinare se lo stato di coscienza è sano,  per indicare con esattezza l’insieme delle norme comportamentali di ciascun individuo.  È un campo molto vasto che richiede molto tempo e voglia di ascoltare o di leggere,  ho semplificato per darti un’idea del tutto.

 

Elena Lasagna

 

09/10/2018

Che cosa suggeriresti a una persona che vive grande infelicità di coppia?

 

Dott.   Robert

 

Le direi di prendere in mano la sua vita,  di pensare con la propria testa e non avere paura della reazione del – della partner,  o continuerà ad odiare le persone del suo sangue che la amano davvero,  poi quando sarà troppo tardi per rimediare,  odierà se stessa!  Una persona non può vivere senza le sue radici!

 

Elena Lasagna

 

09/10/2018

 

Questa domanda te la faccio nella pagina dedicata “alla nosta salute”,  perchè mi sembra che tu abbia bisogno di curarti. A cosa ti serve prendere i miei scritti di medicina per poi metterci il tuo nome,  tu che non sai nemmeno da che parte stia il fegato o di come sia composto il tuo cervello?  Io non so,  prendere le cose così senza nemmeno chiederle,  è tipico di chi non ha grande intelligenza!  Ma ha grande ignoranza!

 

Elena Lasagna

 

12/10/2018

 

Annalisa ieri sera mi ha domandato perché il suo medico gli ha prescritto degli enzimi.

 

Io le ho risposto che gli enzimi detti anche “fermenti” sono proteine altamente specializzate che intervengono in qualità di catalizzatori nelle reazioni chimiche del metabolismo delle cellule.  La loro funzione biologica è quella di ridurre l’energia di attivazione necessaria per dare vita alle trasformazioni che avvengono nel metabolismo, e permettono quindi lo svolgimento di attività chimiche cellulari che sarebbero altrimenti troppo dispendiose,  in termini energetici,  per una perfetta funzionalità dell’organismo.  Questo è solo una piccola parte per farti capire il perché il tuo medico ti ha prescritto delle sostanze enzimatiche come i fermenti.  Per la loro importante  funzione,  gli enzimi vengono prodotti anche sinteticamente,  sia per usi farmacologici e biochimici sia per un diretto impiego nella tecnologia alimentare, agraria,  igienica,  ecc.

 

Elena Lasagna